Vs. organico La carne non biologica

Vs. organico  La carne non biologica


Quando l'USDA ha iniziato la certificazione dei prodotti come biologici, ha sviluppato linee guida rigorose per garantire ai consumatori che essi avrebbero saputo cosa stavano comprando. Anche se un viaggio al supermercato significa essere bombardati da etichette confusione, come "grano-fed," "tutto naturale ruspante" e "," i clienti possono almeno essere certi che non ottengono quello che pagano per quando optano per carne biologica per la cena.

Pratiche agricole

La più significativa differenza tra le pratiche agricole dei contadini a base di carne vs non-organici organici sono i materiali che vengono somministrati agli animali. Industriali, agricoltori convenzionali mangimi sottoprodotti a base di carne per i loro animali, tra cui la gelatina (dai zoccoli di bovini o altri animali), sottoprodotti di pollame, e il cavallo e proteine ​​di maiale. Biologica animale mangia solo cereali e escoriazioni organici solo su pascoli certificazione biologica (pascoli che non vengono trattati con pesticidi, per esempio).

Nutrizione

Secondo l'USDA, alcuna prova conclusiva suggeriscono che i prodotti biologici siano significativamente più nutrienti rispetto alle loro controparti non-organici. Il programma di certificazione biologica, tuttavia, si rivolge metodi di produzione e non la qualità del cibo. Pertanto, la ricerca scientifica a confronto i prodotti biologici e non biologici è ancora nella sua infanzia. Tuttavia, l'alternativa Farming Systems Information Center (AFSIC) ha trovato le tendenze generali attraverso alcuni dei pochi studi che sono stati condotti su prodotti specifici e ha concluso che "in media, gli alimenti biologici contengono livelli leggermente più alti di tracce di minerali, vitamina C, e fitonutrienti antiossidanti di colture coltivati ​​in maniera tradizionale. "

Rischi per la salute

Il programma di certificazione biologica USDA non si occupa di sicurezza alimentare, a parte le linee guida di sicurezza alimentare statali e federali in generale, che si applicano anche ai prodotti non biologici. Pochi studi hanno confrontato la sicurezza di organico rispetto a carne tradizionale, ma i risultati che esistono suggeriscono che il consumo di carne biologica riduce il rischio di esposizione ad alcune malattie, come l'encefalopatia spongiforme bovina (BSE), comunemente noto come morbo della mucca pazza, e avvelenamento da arsenico da residui nel pollame. L'USDA ammette che le norme a cui carne biologica e altre merci si svolgono hanno notevoli implicazioni per la salute e la sicurezza dei prodotti.

Benefici ambientali

Metodi di coltivazione convenzionali hanno portato ad una serie di problemi ambientali, come la diminuzione della produttività del suolo, il degrado del territorio da pascolo eccessivo e l'eutrofizzazione, o un aumento nell'abbondanza delle alghe, che porta alla morte delle vie d'acqua a causa di pesticidi deflusso. Anche se l'USDA non considera il suo marchio biologico marchio di qualità ecologica, che fa definire la nozione di produzione biologica su principi ecologici. Perché è necessaria la zootecnia biologica di essere sollevato con metodi biologici di coltivazione, sia perché questi metodi impiegano ideali sostenibili ed ecologici, l'USDA e la AFSIC concordano sul fatto che l'allevamento di bestiame biologico comporta un impatto positivo sull'ambiente.

Costo

In generale, i prodotti biologici, tra cui carne, costano di più per i produttori ei consumatori. Perché il governo controlla strettamente gli standard a cui i prodotti biologici si svolgono, gli agricoltori devono spesso applicare pratiche alta intensità di lavoro al fine di garantire che i loro prodotti soddisfino i requisiti del USDA. Il grano biologico che è alimentato a mucche, ad esempio, deve essere coltivato senza l'uso di pesticidi o erbicidi, cioè l'agricoltore può avere a portata di mano, eliminare le colture. Nel momento in cui il prodotto raggiunge il vostro supermercato, il suo prezzo rifletterà il lavoro che è andato in ricevendo lì con l'etichetta "USDA Organic" intatta.


articoli Correlati