Venus Fly Trap per la malattia di Crohn

Venus Fly Trap per la malattia di Crohn

Le persone con malattia di Crohn che scelgono di trattare i loro sintomi con un rimedio di erbe derivato dalla pianta acchiappamosche Venere possono essere a rischio la loro salute. Malattia di Crohn è una condizione in cui il sistema immunitario del corpo attacca le proprie cellule causando gonfiore, cicatrici e ostruzione del tratto digestivo. Secondo l'American Cancer Society, pretese di efficacia della pianta nel trattamento dei sintomi della malattia sono abbozzato al meglio e l'uso può causare effetti collaterali dannosi nei pazienti di Crohn.

Storia e Usa

Il rimedio a base di erbe è derivato dal liquido estratto dalle foglie pressate della pianta acchiappamosche Venere. E 'stato venduto come una cura per i tumori, disturbi del sistema immunitario e la colite da quando è stata brevettata da uno scienziato tedesco nel 1995 Secondo l'American Cancer Society, il principio attivo della pianta è plumbagin, un composto contenente flavenoids, acidi ed enzimi e si trovano in altre piante.

Doseages e Forme

Una gamma di produttori producono prodotti simili che sono disponibili in capsule o in forma liquida. L'estratto liquido può essere iniettato in vena o posta sotto la lingua. Non vi è alcun percorso accettati farmaco o dosaggio, comunque. La società riferisce che un produttore suggerisce di utilizzare la forza piena estratto mentre un altro raccomanda di diluire la raccomandata da 15 a 30 gocce in acqua calda prima iniezione o deglutizione. Ancora un'altra società consiglia sciogliere mezzo cucchiaino sotto la lingua per evitare la distruzione dell'estratto dagli enzimi dello stomaco.

Risultati della ricerca

La ricerca sull'efficacia di plumbagin nei tumori trattamento è stato abbozzato nel migliore dei casi, secondo la società. Sebbene uno studio animale condotto in India ha trovato un grado positivo di riduzione del tumore quando l'estratto è stato combinato con la radioterapia, i risultati sono stati inconcludenti. Uno studio di laboratorio fatto in Giappone, ha riferito plumbagin era un po 'efficace contro i tumori intestinali che a volte possono verificarsi nella malattia di Crohn. La società riconosce tali relazioni possono essere promettente, ma si afferma che sono necessari studi sugli esseri umani.

Problemi e rischi

Anche se i rimedi erboristici derivati ​​da Venus acchiappamosche non pongono problemi segnalati quando assunto per via orale, le forme iniettabili sono stati segnalati per causare nausea, vomito, irritazione della pelle e il collasso del sistema circolatorio. Interazioni nocive risultato quando assunto con alcuni farmaci come il disulfiram e metronidazolo. Inoltre, estratti di pianta carnivora contengono il 25 per cento al 30 per cento di alcol, una sostanza che può scatenare i sintomi nei pazienti di Crohn. Gli effetti tossici di plumbagin includono diarrea e danni al fegato, e può causare aborto spontaneo, secondo la società.

Considerazioni

La Mayo Clinic suggerisce che i pazienti con malattia di Crohn esercizio cautela prima di utilizzare estratto di pianta carnivora o altri rimedi a base di erbe per trattare i sintomi della malattia. Questi integratori non sono regolamentati dalla Federal Food and Drug Administration e non possono essere prescritti da un medico. Gli esperti ci consigliano la gestione dei sintomi con farmaci immunosoppressori per controllare l'infiammazione, latte, evitando alcol e cibi piccanti, e praticare tecniche di rilassamento per ridurre lo stress.


articoli Correlati