Usi di Argentyn 23 argento colloidale

Usi di Argentyn 23 argento colloidale

Argentyn 23 argento colloidale è usato per trattare infezioni causate da batteri e funghi, nonché per inibire la crescita e la diffusione di batteri e funghi su strumenti medici e in ambito ospedaliero. Secondo alla scheda del produttore, "Argentyn 23 è progettato per fornire livelli precisi di argento funzionale in gamme sicuri e non tossici. Esso contiene solo ioni metallici argento e acqua ultra-pura, e il contenuto d'argento è puro al 99,99%."

Ioni d'Argento

In breve, ioni d'argento, che sono a carico atomi, in grado di regolare le funzioni immunitarie cellulari nel trattamento fungine o batteriche agenti patogeni che causano infezioni. Argento può interferire con la formazione di proteine ​​e DNA, che sono necessari per la crescita e la proliferazione di questi patogeni. A causa delle sue cariche positive, ioni d'argento possono letteralmente tirare via gli elettroni da altre molecole e li indeboliscono al punto in cui si rompono e diventano biologicamente inutile e suscettibile di scissione da enzimi.

Funghi e dispositivi medici

Argentyn 23 colloidale argento viene utilizzato negli ospedali per prevenire la crescita di funghi sui dispositivi medici. Infezioni fungine di questo tipo sono indicati, oppure ", nosocomiali" infezioni nosocomiali e sono stati una delle principali preoccupazioni nel settore sanitario. Un articolo apparso nel numero di ottobre 2010 del "biomolecole", rispetto alle azioni anti-fungine di argento colloidale ad un composto che incorpora l'argento colloidale in una base di silice. Lo studio ha trovato che l'incorporazione della silice ha aumentato l'efficacia di argento colloidale, consentendo il composto in modo più efficiente i dispositivi medici cappotto e prevenire la crescita di funghi.

Effetti antibatterici

Argentyn 23 colloidale argento è anche usato per prevenire le infezioni batteriche. Articolo apparso in una edizione 2006 di "Problemi attuali in Dermatologia" studiato gli effetti antibatterici di argento colloidale attraverso la sua incorporazione in tessuti per uso clinico per prevenire la diffusione della malattia. Lo studio ha trovato che l'argento colloidale interferisce con la formazione di proteine ​​e aminoacidi, che sono i mattoni del DNA e RNA, inibendo così la crescita delle cellule batteriche. Gli autori avvertono, tuttavia, che l'inalazione o l'ingestione cronica di argento colloidale può indurre danni condizioni come irritazione agli occhi e scolorimento della pelle minaccioso.

Lievito infezione

Candidosi orofaringea è un lievito infezione che si verificano in bocca e della gola, che è più spesso visto in individui immunocompromessi, come quelli affetti da cancro o l'AIDS. Uno studio pubblicato nel numero di agosto 1997 "Farmacologia World Science", ha studiato gli effetti di collutori con l'argento colloidale per curare l'insorgenza di infezioni da lieviti orale. Inoltre, questo studio ha valutato la stabilità, o durata di conservazione, di prodotti contenenti argento colloidale. Lo studio ha trovato che questi prodotti sono efficaci nel trattamento della malattia e sono rimasti stabili per un massimo di nove giorni se conservati a 5 gradi Celsius.

Precauzioni

L'argento colloidale è prontamente disponibile da molti produttori ed è ampiamente pubblicizzato su Internet. Anche se l'argento colloidale sembra avere effetti collaterali minimi ed è disponibile senza prescrizione medica, consultare un assistenza sanitaria di base prima di utilizzare questo composto per trattare le infezioni.


articoli Correlati