Trattamento e cura per Nevralgia occipitale

Nevralgia occipitale è una forma di cefalea originario dei nervi occipitali, che si estendono dalla parte superiore del collo alla parte posteriore e superiore della testa. Ha un certo numero di cause potenziali, tra cui i nervi pizzicati, trauma diretto, diabete, gotta, infezioni e infiammazione dei vasi sanguigni. Può anche verificarsi senza una causa nota. Il trattamento o cura per la nevralgia occipitale comporta riduzione dei sintomi, così come la risoluzione di eventuali condizioni di base.

Identificazione Nevralgia occipitale

Secondo l'Istituto nazionale dei disordini neurologici e colpo, se si soffre di nevralgia occipitale, è probabile che l'esperienza di un dolore lancinante costante che si irradia da un lato del collo alla parte posteriore della testa e dietro l'orecchio. I suoi sintomi possono anche influenzare entrambi i lati della testa, o estendere per la fronte, cuoio capelluto o la regione dietro gli occhi. In genere, i livelli di dolore è destinata a peggiorare in modo intermittente, provocando una sensazione scioccante o piercing. In alcuni casi, muovendo il collo o lavarsi i capelli è destinata a peggiorare i sintomi. Se si verificano questi sintomi, consultare il medico per una corretta diagnosi.

Per molti aspetti, i sintomi della nevralgia occipitale imitano altre forme comuni di mal di testa, tra cui emicrania e cefalea a grappolo. Per diagnosticare correttamente la sua condizione, il medico può eseguire una procedura temporanea chiamato un blocco del nervo percutanea, che comporta l'iniezione di una piccola quantità di anestetico locale sotto la pelle vicino i nervi occipitali. Se l'iniezione è efficace per alleviare il dolore, nevralgia occipitale è identificato come la fonte dei vostri problemi.

Trattamenti iniziali

In genere, il trattamento per nevralgia occipitale inizia con metodi conservativi volti a ridurre o alleviare il vostro dolore. I metodi più comuni includono semplice riposo e l'applicazione periodica di una fonte di calore per l'area interessata. Si può anche essere trattati con la terapia fisica e massaggi, così come i farmaci anti-infiammatori e miorilassanti. Inoltre, il medico può scegliere di affrontare il dolore attraverso l'uso di antidepressivi, o farmaci anti-convulsivanti, come gabapentin o carbamazepina.

Blocco dei nervi

In molti casi, la combinazione di questi approcci è sufficiente a portare sollievo dal dolore parziale o totale. Tuttavia, se il dolore persiste, il medico può scegliere di continuare il trattamento con blocchi nervosi percutanei, uno dei nervi occipitali stessi o delle radici nervose a vostra C2 o C3 vertebre del collo. Se questo è il caso, anestetico locale viene combinato con un composto steroidei anti-infiammatori. L'efficacia in corso di questa tecnica richiede iniezioni ripetute di questi farmaci, e si dovrebbe essere consapevoli del fatto che i potenziali effetti collaterali di un uso ripetuto includono ritenzione idrica, debolezza muscolare e l'ipertensione intermittente.

Opzioni chirurgiche

Se il dolore è cronico o grave, il medico può prendere in considerazione metodi chirurgici di sollievo dai sintomi. Di decompressione microvascolare è una tecnica che prevede l'identificazione e un po 'di trasferirsi eventuali vasi sanguigni che possono essere intrusione sui vostri nervi. Stimolazione del nervo occipitale prevede il posizionamento di cavi sotto la pelle che trasmettono impulsi elettrici per bloccare i messaggi di dolore inviati dal cervello. Tali procedure portano qualche rischio di lesioni permanenti ai nervi, e si dovrebbe consultare il proprio medico prima del trattamento.


articoli Correlati