Thanatopsis spiegato

"Thanatopsis" deriva dalla frase greca che significa "una visione della morte", e in generale si riferisce alla poesia meditativa dal 18 ° secolo americano puritano poeta William Cullen Bryant. Bryant ha scritto la poesia nel 1811, quando aveva 17 anni e ampliato che sette anni più tardi.

Influenze

Da giovane, Bryant è stato influenzato da British "poeti cimitero" Thomas Gray, Robert Blair e William Wordsworth. La meditazione di Wordsworth sulla mortalità e la natura nella poesia "A Slumber Did My Spirit Seal" è stata una speciale influenza su "Thanatopsis" di Bryant, che attira anche un collegamento con i simboli della natura e il mistero della morte.

Temi

Anche se lo ha scritto quando era ancora adolescente, la poesia di Bryant contiene un pensiero, prospettiva filosofica sulla morte. Nel seguente brano, Bryant alterna raffigurante la morte come un evento solitario, che una persona deve affrontare da solo, e come il destino comune di tutti gli uomini.

"Nel loro ultimo sonno - il regno morto da solo .--

Così non avrai riposo - e che cosa se tu cadrai

Inosservata la vita - e non è amico

Prendere nota della tua partenza? Tutto ciò che respira

Condividerà il tuo destino. "

Eredità

Con il suo abbraccio della natura, "Thanatopsis" si distingue per esemplificare lo spirito aspro dei puritani. La poesia di Bryant utilizzato anche versi sciolti, che lo distingueva dagli altri poeti in quel momento e ha inaugurato una nuova era della poesia americana. Nel saggio "Lineamenti di letteratura inglese e americana," William J. lunga afferma che era la sincerità e la semplicità che lui un vero originale di poesia americana fatta di Bryant.


articoli Correlati