Tempo di recupero da multi-livello cervicale Fusion

La colonna vertebrale cervicale ha sette ossa chiamate vertebre, con dischi in tra ogni osso noto come dischi intervertebrali. Quando la parte esterna di una rottura del disco, le perdite all'interno gel-simili, o un'ernia, nella zona della colonna vertebrale. Questo fluido può premere sul midollo spinale e dei nervi, che provoca dolore e intorpidimento o. Quando una persona subisce multilivello intervento di fusione cervicale, il medico rimuove le parti della zona interessata dal midollo ernia del disco.

Lo spazio vuoto lasciato dopo il disco, e qualsiasi altra parte necessaria della colonna vertebrale che è stata rimossa, deve essere riempito in modo che il paziente hanno una normale funzione del corpo. Un innesto osseo è usato per sostituire il disco. Questo innesto osseo può essere dal paziente, un donatore o in materiale sintetico. Una volta che l'innesto è a posto, il chirurgo attribuisce aste metalliche, viti e placche di mantenere il posizionamento dell'innesto osseo e facilitare la ricrescita ossea.

Il tempo di recupero per questa procedura è in genere quattro a sei settimane, con una visita di follow-up circa due settimane dopo l'intervento chirurgico. La maggior parte dei pazienti sono in grado di tornare a casa lo stesso giorno come la chirurgia, ma liberazione anticipata dipende dalla reazione individuale alla chirurgia. I pazienti con difficoltà respiratorie, eccessivo sanguinamento o problemi di cuore possono avere bisogno di stare in una notte in ospedale per osservazione.

La salute di una persona prima della chirurgia può ridurre o estendere il periodo di recupero. I fumatori possono sperimentare un tempo di recupero più lungo a causa dell'inibizione della nicotina di crescita ossea. La maggior parte delle persone possono aspettarsi di indossare un collare durante il tempo di recupero per stabilizzare il collo. Altri problemi riscontrati durante il tempo di recupero comprendono difficoltà di deglutizione e raucedine mentre si parla. Inoltre, l'innesto osseo può muovere, le piastre metalliche utilizzate nella procedura può fratturare un vertebrato o il paziente può avvertire dolore danni ai nervi. Se questi problemi non scompaiono durante il tempo di recupero, un secondo intervento chirurgico può essere necessario.


articoli Correlati