Studi condotti per mostrare gli effetti negativi della caffeina

Studi condotti per mostrare gli effetti negativi della caffeina


Ci sono stati molti studi che dimostrano gli effetti negativi della caffeina. Anche quando usato con moderazione, la caffeina può avere alcuni effetti collaterali gravi.

Ritiro

Secondo una ricerca della Johns Hopkins University (2004), gli utenti di caffeina possono avere sintomi di astinenza, anche se il loro uso normale di caffeina è molto piccola (solo una tazza di caffè). I sintomi comuni includono mal di testa, stanchezza e irritabilità, ma può essere così grave da causare disagio o menomazione.

Menomazione

Secondo un articolo in Psichiatria ortomolecolare da Sanford Bolton, Ph.D. e Gary Null, MS,
uno studio 1975 da J. Murdoch Ritchie ha mostrato che, mentre la caffeina può ridurre la fatica e aumentare la messa a fuoco, ha un effetto negativo sul controllo motorio. Questi effetti appaiono in una dose molto bassa, circa uno a due tazze di caffè.

Interazioni con altri farmaci

Secondo l'articolo Bolton e Null di, studi di G. Pakes (1979) e BA Berkowitz, et al (1971), hanno dimostrato che la caffeina in combinazione con IMAO (un tipo di antidepressivo) può causare mal di testa e pressione alta.

Comportamento Turbativa

Articolo Bolton e di Null afferma che in uno studio 1976 di topi, C. Castellano ha trovato che la caffeina migliorato le tendenze naturali dei topi, ma interrotto comportamenti qualificati che andavano contro queste tendenze. Questo effetto era simile a quella di allucinogeni.

Gravidanza

Secondo uno studio del 2008 dal Dr. De-Kun Li, le donne in gravidanza che consumano più di 200 mg di caffeina al giorno (circa 10 grammi di caffè), in particolare nei primi tre o quattro mesi di gravidanza, hanno maggiori probabilità di abortire.


articoli Correlati