post partum infermiera

Post-partum Nurse Job Description

Post-partum Nurse Job Description


Infermieri post-partum assistere le neo mamme con bisogni fisici ed emotivi subito dopo la consegna di un bambino. Come ci si aspettava di altri operatori sanitari, infermieri dopo il parto devono seguire la politica, la filosofia e gli obiettivi della struttura sanitaria e il reparto. Il ruolo di un infermiere dopo il parto comporta anche la comprensione di ciò che la nuova madre sta vivendo e la capacità di fornire la corretta educazione e il trattamento, attraverso l'osservazione, le risorse e la coerenza.

Responsabilità

Infermieri post-partum sono incaricato di assistere le madri ei loro neonati. Tali infermieri affrontare dubbi o domande della madre. Pertanto, ampia di cura, di formazione medica e l'istruzione sono necessari per lavorare come infermiera dopo il parto. Infermieri post-partum hanno informazioni prontamente disponibili per assistere le madri nel passaggio dalla sala parto ad essere una madre a casa.

Competenze e Capacità

Madri e loro neonato richiedono attenzione costante ed efficace da parte dei professionisti medici subito dopo il parto. A causa di questo, un infermiere dopo il parto sovrintende l'istruzione e la sicurezza del paziente. Infermieri post-partum ampiamente educare le madri su come prendersi cura di se stessi e il bambino prima della loro dimissione.

Giorno per giorno le attività

Giorno per giorno le attività di infermiere dopo il parto variano, a seconda della domanda, pianificazione e la facilità in cui l'infermiera lavora. Per esempio, un infermiere dopo il parto può iniziare l'allattamento servizi per un nuovo paziente. Questo ruolo potrebbe spostare ad assistere la madre in recupero da stress emotivo o di depressione post-partum. In questo caso, l'infermiere ha familiarità con i fattori di rischio ed esplora le opzioni di trattamento. Il lavoro di un infermiere dopo il parto comporta l'istruzione, il sostegno e la cura per le neo mamme.

Conoscenza del settore

Il campo medico è costituito da molte entità, termini e doveri. Come infermiera dopo il parto, è importante comprendere le responsabilità della posizione - la cura del paziente, la terminologia medica e politiche ospedaliere.

Qualifiche

Posizioni post-partum di cura richiedono un diploma di laurea da una scuola accreditata di professione d'infermiera con una ricerca completata o attiva di grado BSN. L'esperienza in infermieristica clinica e dopo il parto l'allattamento sono preferiti. Altre competenze ideali sono le comunicazioni e le competenze informatiche. Una licenza dal Consiglio di Nurse esaminatori dello Stato è una preferenza pure.

Opzioni di chirurgia per le donne con problemi di vescica post-partum

Le donne sperimentano l'incontinenza urinaria o perdite due volte più spesso degli uomini, a causa degli effetti del parto, gravidanza, menopausa e differenze anatomiche del tratto urinario, secondo il National Kidney Diseases e urologiche Clearinghouse. Il parto può indebolire le strutture interne che sostengono la vescica, causando perdite di urina quando si esercita, tosse, ridere, starnutire o piegare. Problemi post-partum vescica che non rispondono ad altre forme di trattamento possono essere trattati con successo con la chirurgia.

Chirurgia Sling

Chirurgia fionda sottouretrale potrebbe essere consigliato se l'uretra non è nella posizione corretta o il muscolo sfintere uretrale è debole. L'uretra è il tubo che porta l'urina dalla vescica all'apertura esterno nella pelle. Durante l'intervento chirurgico, l'imbragatura è posto sotto l'uretra, che fornisce supporto aggiuntivo per la vescica e l'uretra. L'imbracatura può essere fatto di un materiale mesh sintetico o il vostro proprio tessuto e potrebbe essere regolabile.

La chirurgia può essere eseguita utilizzando una procedura chirurgica aperta o attraverso una procedura laparoscopica mini-invasiva. Se si dispone di chirurgia laparoscopica, diversi piccoli tagli verranno realizzati in vostro addome e vagina. Il medico passa un tubo sottile che contiene una macchina fotografica in miniatura e strumenti chirurgici attraverso queste aperture.

Bladder Neck Surgery Sospensione

Chirurgia del collo vescicale può essere utile se il collo della vescica è sceso dopo il parto. L'incisione viene fatta nel vostro addome durante questa procedura chirurgica a cielo aperto, che richiede anestesia generale o spinale. I punti vengono inseriti nel collo della vescica, collegandolo al legamento all'osso pubico o la cartilagine dell'osso pubico. Cuciture collo vescicale a una di queste strutture rafforza il collo uretra e la vescica, impedendo cedimenti.

Recupero

Il tuo recupero varia a seconda se si dispone di una procedura chirurgica aperta o laparoscopica. Si avrà un periodo di recupero più breve se si dispone di chirurgia laparoscopica. Aspettatevi di sperimentare un certo grado di dolore o fastidio per alcuni giorni ad alcune settimane dopo l'intervento chirurgico. Over-the-counter e prescrizione di farmaci per il dolore può aiutare ad alleviare il dolore. In alcuni casi, minzione potrebbe essere difficile intervento chirurgico seguito e potrebbe essere necessario utilizzare temporaneamente un catetere per aiutarvi a urinare. Un catetere è un tubo sottile che viene inserito attraverso l'uretra nella vescica, consentendo la vescica per drenare. Si potrebbe notare del sangue nelle urine dopo l'intervento chirurgico. Questo è normale, ma si deve contattare il medico se il sanguinamento continua dopo pochi giorni o se il sanguinamento è pesante.

Si potrebbe prendere un po 'di tempo per la vescica per abituarsi alla sua nuova posizione e potrebbero verificarsi spasmi della vescica in seguito. Come guarisce vescica, gli spasmi si fermerà. Il medico può prescrivere farmaci per aiutare a controllare gli spasmi, se necessario. Durante il periodo di recupero, si dovrebbe evitare pesante esercizio fisico e il sollevamento o sforzare quando si ha un movimento intestinale. Si consiglia di non fare sesso, usare tamponi o lavande, o inserire oggetti nella vagina per sei settimane dopo l'intervento chirurgico, secondo il Congresso Americano di Ostetrici e Ginecologi.

Rare complicanze della chirurgia comprendono infezioni e l'incapacità di urinare, senza cateterismo. Intervento chirurgico per rimuovere l'imbracatura o i punti che lo tengono in posizione potrebbe essere necessario per risolvere il problema.

Come prendersi cura di emorroidi post-partum

Come prendersi cura di emorroidi post-partum


A causa della incredibile spingendo coinvolti nel portare avanti una nuova vita, molte donne soffrono di emorroidi post-partum. Un regime giornaliero costante di nutrizione, una buona igiene e l'esercizio fisico può aiutare a ridurre emorroidi insorgenza e disagio.

Istruzione

1 Evitare la stitichezza. Mangiare una dieta ricca di fibre e cereali integrali. Mangiare molta frutta e verdura fresca. Bere 8 a 10 bicchieri di acqua al giorno. L'esercizio fisico, anche se è solo una passeggiata di 10 minuti a piedi. Se tutto il resto fallisce, chiedete al vostro fornitore di assistenza sanitaria su emollienti delle feci.

2 Posizionare pastiglie emorroidi sul tovagliolo sanitario. Amamelide è l'ingrediente principale nella maggior parte dei rilievi di emorroidi ed aiuta a diminuire il gonfiore del tessuto cutaneo. Mettere da 3 a 5 pastiglie sul vostro tovagliolo sanitario in modo che siano a destra contro il vostro retto e modificarle tutte le volte che si cambia il tovagliolo. Utilizzare pastiglie emorroidi al posto della carta igienica se si utilizza la carta igienica è troppo doloroso.

3 Pulire la vostra zona rettale con cura dopo ogni movimento intestinale. Utilizzare un peri-bottiglia dopo si ha un movimento intestinale. Il vostro impianto di parto dovrebbe fornire uno, ma se così non fosse si può comprare uno alla farmacia. Si tratta semplicemente di uno spruzzatore si riempie con acqua tiepida. Spruzzare l'acqua sul vostro ano dopo si ha un movimento intestinale. Pat la zona asciutta, o aria secca se è troppo sensibile per usare la carta igienica, o utilizzare tamponi di emorroidi per pulire il retto.

4 Asciugare la vostra zona rettale. Quando si dispone di privacy, si trovano sul letto, senza mutandine o l'assorbente igienico. Luogo asciugamani sotto di assorbire qualsiasi asciugamani di scarico e di livello vaginale se lo scarico è pesante. Lie con le ginocchia piegate ei piedi appoggiati. Lasciate che il vostro retto asciutti naturalmente o in possesso di un asciugacapelli da 10 a 12 centimetri di distanza sul valore più basso. Un asciugacapelli accelererà l'essiccazione e il calore si sente bene.

5 Si alternano tra seduta e camminare. Camminare può essere un buon esercizio per aumentare il flusso di sangue e la velocità di guarigione, ma non esagerare nelle prime settimane di recupero. Se si inizia a sentire dolore, cambiare posizione.

6 Sedersi in un bagno caldo 3 o 4 volte al giorno. La maggior parte delle strutture parto vi fornirà una sede bagno che riposare su una tavoletta del wc o è possibile acquistarne uno da una farmacia. Si può anche immergere in una vasca calda, ma ottenere il parere del proprio medico prima. L'acqua calda sarà lenire la zona rettale e aiutare a pulire il vostro emorroidi.

7 Applicare uno spray topico per il vostro emorroidi. Alcune strutture o medici vi fornirà spray paralizzante o altre creme emorroidi e vi darà una prescrizione per ricariche. È inoltre possibile acquistare una versione over-the-counter creme a spruzzo o emorroidi attualità in farmacia. Chiedi al tuo medico o l'ostetrica per un consiglio su quali prodotti sono più efficaci.

8 Sedetevi su un cuscino o un anello gonfiabile. Anche in questo caso, si può essere dato un anello dalla vostra struttura nascita e sono disponibili presso la maggior parte delle farmacie. Sedetevi solo per brevi periodi di tempo, come l'anello può diminuire la circolazione del sangue alla zona rettale e lenta guarigione.

9 Applicare ghiaccio o di calore. Alcune donne giuro per impacchi di ghiaccio, altri hanno bisogno del rilievo di riscaldamento. Si alternano tra il ghiaccio e il calore di trovare ciò che funziona meglio per voi.

10 esercizi di Kegel Do. Il tuo eseguire Kegel semplicemente stringendo i muscoli del pavimento pelvico. Fingere come se si sta cercando di fermare un flusso di urina. Do 10 a 12 Kegel ogni volta che si alimenta il bambino per aumentare il flusso di sangue nella zona rettale. Non solo si riduce il rischio di emorroidi, ma sarete anche rafforzare i muscoli del pavimento pelvico e la zona vaginale.

Consigli e avvertenze

  • Evitare di sollevare oggetti pesanti, in modo da mettere a dura prova sulla vostra zona rettale. Se dovete prendere i vostri bambini, fare una Kegel, tenere premuto e poi sollevarlo. Ricordarsi di sollevare con le gambe e non la schiena e glutei.
  • Consultare il proprio medico o l'ostetrica se i tentativi per alleviare il dolore e il disagio non funzionano. Le procedure chirurgiche possono rimuovere il tessuto emorroidario dal retto.

Programma di dieta post-partum

Molte nuove mamme sono lasciati con l'eccesso di peso che vogliono perdere dopo aver avuto il loro bambino. Essendo una nuova madre è fisicamente impegnativo, e può lasciare poco tempo per un piano di perdita di peso. Tuttavia, la perdita di peso non deve essere una lotta per una nuova mamma.

L'apporto calorico

Molte madri scelgono di allattare al seno i loro bambini. Le madri che allattano devono essere più attenti alle calorie che di aspirazione. Le loro scelte alimentari devono essere più sana, e questo può portare ad un ulteriore perdita di peso. Madri non allattano possono ridurre il loro apporto calorico senza alcun effetto negativo sullo sviluppo dei loro bambini, ma correre il rischio di tagliare troppe calorie o fare scelte alimentari poveri. Tutte le neo mamme dovrebbero mirare a mangiare diete equilibrate che includono circa 45 al 65 per cento di carboidrati non raffinati, dal 10 al 15 per cento di proteine ​​magre e grassi circa il 20 al 35 per cento insaturi o monoinsaturi.

Quando dieta

E 'importante non cercare di perdere peso dopo il parto per un periodo di almeno sei settimane dopo si ha il bambino. Entro questo tempo sarà naturalmente perdere peso, perché si perde gran parte dell'acqua che si mantenuto durante le ultime settimane di gravidanza. In questo momento si sta anche guarendo da parto e bisogno di più calorie per recuperare da questo processo. I neonati dormono raramente per più di un paio d'ore alla volta, e il tuo corpo avrà bisogno di energia per aiutarvi a funzionare su tale po 'di riposo. Qualsiasi dieta si inizia, quindi, deve attendere fino a quando il bambino si avvicina il suo secondo mese. A meno che l'allattamento al seno, la dieta non deve essere diverso da quello che era prima di avere il suo bambino.

Esercizio fisico post partum

L'esercizio fisico è un buon modo per ritrovare la vostra forma fisica dopo il parto e può essere una grande parte di un piano di perdita di peso post-partum. E 'importante iniziare l'esercizio lentamente, soprattutto se non si esercita prima o durante la gravidanza. La maggior parte delle donne hanno generalmente un sei settimane dopo il parto check-up con il loro ginecologo. Assicurarsi di fissare un appuntamento del genere in modo che il medico può valutare se si è pronti per l'esercizio. Se hai avuto un taglio cesareo, potrebbe essere necessario attendere più a lungo. Iniziare lentamente. Gli ormoni che hanno permesso il bacino di espandersi durante la gravidanza hanno lavorato per allentare altre articolazioni, in modo che possano essere vulnerabili a lesioni. Se si riesce a convincere qualcuno a prendersi cura per il vostro neonato, è possibile usare l'esercizio come un'opportunità per trascorrere del tempo da solo. Questo vi aiuterà a de-stress e aiutare a perdere peso dopo il parto. Se non si può essere lontani dal vostro neonato, esercitare con lei portandola in un passeggino o impostando il suo swing o bassinette dal vostro tapis roulant. Alcune città offrono corsi di ginnastica si può prendere con il vostro bambino. Assicurarsi che se sta allattando che non si diventa disidratato come questo può limitare la produzione di latte.

Il miglior farmaco per la depressione post-partum

Il miglior farmaco per la depressione post-partum


Secondo il Dipartimento di Salute e Servizi Umani, il 13 per cento delle nuove mamme sperimentano la depressione post-partum in un anno di parto. Un certo numero di antidepressivi sono disponibili per trattare la depressione e alleviare i sintomi fisici e psicologici.

Sintomi

Le donne che si sentono tristi, sopraffatti, e privo di energia e la motivazione per più di due settimane dovrebbero essere sottoposti a screening per la depressione post-partum. Altri sintomi includono cambiamenti nell'appetito e modelli di sonno e diminuito interesse di attività.

Cause

Genetica, precedente storia di depressione, cambiamenti chimici nel cervello e cambiamenti ormonali dopo la gravidanza possono tutti contribuire alla depressione post-partum. Gli estrogeni, i livelli di progesterone e degli ormoni tiroidei tutti cadere dopo il parto, che potrebbe condurre alla depressione.

Selettivo della ricaptazione della serotonina inibitori

Gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI), come il Paxil (paroxetina) e Zoloft (sertralina), sono farmaci antidepressivi che aumentano l'attività della serotonina nel cervello, aiutando a regolare l'umore e promuovere sentimenti di benessere. Le donne con depressione post-partum possono assumere questi farmaci durante l'allattamento.

Antidepressivi atipici

Antidepressivi atipici, come il Wellbutrin (bupropione), riguardano tre diversi neurotrasmettitori: serotonina, noradrenalina e dopamina. Questi neurotrasmettitori influenzano l'umore, il piacere e ormoni in tutto il corpo. Antidepressivi atipici possono essere adottate durante l'allattamento.

Parla Therapy

Alcune donne con depressione post-partum trovano che il farmaco da solo non è sufficiente. Durante la terapia della parola, una donna può discutere i suoi ruoli in evoluzione, la sua depressione ei suoi sentimenti di essere una nuova madre.

Supporto

Partecipa a un gruppo di sostegno e chiedere familiari e amici per chiedere aiuto. Chiedere immediatamente un medico se si hanno pensieri di farsi male o il vostro bambino.

Quali sono le cause della depressione post-partum?

Si stima che circa il 10 per cento al 15 per cento delle donne che partoriscono negli Stati Uniti sperimenteranno la depressione post-partum. Depressione post-partum è un disturbo mentale che va oltre il "baby blues", anche più comuni (l'80 per cento delle donne esperienza baby blues). Capire le cause può aiutare le madri ad affrontare e farsi curare.

Identificazione

Baby blues: un termine comune per comune esperienza di sintomi tra cui sbalzi d'umore, tristezza, stanchezza, irritabilità e difficoltà di concentrazione dopo il parto, ma che durano solo fino a due settimane.

Depressione post-partum: una forma di depressione che segue il parto. I sintomi possono essere gli stessi sintomi del baby blues; ma quando durano più di due settimane, sono gravi o accompagnate da pensieri suicidi, che possono indicare la depressione post-partum.

Diagnosi

Il Manuale Diagnostico e Statistico, quarta edizione definisce come una condizione che inizia entro quattro settimane di nascita, persiste la maggior parte del tempo per due settimane o più, con almeno cinque dei seguenti sintomi: umore basso o depresso, mancanza di interesse o piacere in attività precedentemente piacevoli, ansia, disturbi del sonno, disturbi dell'appetito, stanchezza, agitazione fisica, a basso consumo energetico, senso di inutilità, eccessivo senso di colpa, difficoltà di concentrazione o del processo decisionale, pensieri o pensieri di morte suicide.

Teorie

Le cause della depressione post-partum non sono pienamente compresi e oggetto di dibattito; ma due teorie dominano la ricerca scientifica: il modello medico o biologico, e lo stress e il modello di coping.

Medical Modello

Dopo la nascita, i livelli di estrogeni e progesterone calano drasticamente. È possibile questi ormoni svolgono un ruolo diretto in aree del cervello legate alla depressione; essi inoltre possono influenzare neurotransmittors legati alla depressione. I livelli di ormoni tiroidei cadere anche dopo la nascita, e questo può causare sintomi depressivi. Uno squilibrio di neurotransmittors indipendenti dei livelli ormonali può anche essere una causa.

Stress e Coping Modello

Fattori di stress fisici (ad esempio, mancanza di sonno, la fatica e il dolore da parto, i cambiamenti nel metabolismo e della pressione arteriosa), di stress emotivo (ad esempio, sentendosi poco attraente, sopraffatti da aspettative non realistiche, una perdita di identità), e le modifiche dello stile di vita (rottura della routine, preoccupazioni finanziarie, la mancanza di tempo libero) in grado di creare cambiamenti fisiologici che portano alla depressione.

Considerazioni

Una teoria della causalità che attira meno l'attenzione sostiene che i sintomi della depressione post-partum non è una malattia mentale, ma piuttosto una reazione naturale di dolore per una perdita di identità e di vita prima della nuova nascita. Tuttavia, qualunque sia la causa, depressione post-partum deve essere considerata una condizione potenzialmente grave che garantisce cure mediche da parte di professionisti della salute mentale; esistono trattamenti efficaci.

Articoli in media popolari possono essere fuorvianti, imprecise o incomplete rispetto allo stato attuale delle conoscenze scientifiche di depressione post-partum. In questo articolo, ad esempio, che è necessariamente breve, non fornisce dettagli completi.

Fraintendimenti

Oltre a distinguere dal baby blues, una distinzione deve essere fatta tra la depressione post-partum, che non comporta il suicidio o l'infanticidio, e la psicosi post-partum, che può provocare il suicidio o l'infanticidio. Psicosi post-partum, una malattia molto rara che colpisce circa lo 0,1 per cento delle donne, può assomigliare ad un episodio maniacale e coinvolge una pausa dalla realtà, allucinazioni o deliri.

Come riconoscere i sintomi di una emorragia post-partum

Come riconoscere i sintomi di una emorragia post-partum


La fase post-partum è il periodo di tempo immediatamente dopo che una donna partorisce. Questo può anche essere chiamato post-natale. Un post-partum o emorragia post-natale è grave emorragia causata da parto o postumi di nascita. Le conseguenze variano da grave a fatale. Questa guida spiega come riconoscere una emorragia post-partum.

Istruzione

Riconoscere i sintomi di una emorragia post-partum esterno

1 Monitorare la madre da vicino dopo il parto. Ci potrebbe essere stato un trauma durante il parto. Nascita può aver causato una ferita aperta e sanguinante continuo. Traumi fisici durante il parto è la causa più comune di una emorragia post-partum.

2 Tenere presente ogni sanguinamento vaginale. Alcuni sanguinamento vaginale è normale dopo il parto, ma se lo scarico sembra troppo grave o se il colore è rosso vivo, il sanguinamento può essere anormale. Quando non si è sicuri, è meglio rischiare di interrompere il vostro medico.

3 Parlare con un medico quando il tempo di recupero del paziente appare più lungo del normale. Se c'è ancora perdite ematiche vaginali molto tempo dopo il parto, la madre potrebbe essere affetti da atonia uterina. Atonia uterina è l'incapacità dell'utero a contrarsi normalmente. In questi casi, il processo dovrà essere terminata manualmente in un ospedale.

Riconoscere i sintomi di una emorragia post-partum interno

4 Essere alla ricerca per qualsiasi tipo di insolito disagio, anche senza la presenza di sangue. Solo perché non c'è sangue visibile non significa che il paziente non è il sanguinamento. Una emorragia post-partum interna è rara, ma è molto pericoloso.

5 Controllare la temperatura della madre. Una febbre in fase post-partum può essere un segno di un problema più grande. Nel caso di una emorragia interna, la febbre può essere uno dei primi sintomi. La febbre può essere anche solo una febbre; peccare per eccesso di cautela.

6 Riconoscere l'importanza di disagio o dolore addominale del paziente. Se la madre avverte dolore addominale, non significa che abbia un emorragia postparto interna, ma può essere uno dei segni. Ottenere il suo immediato controllo per essere sicuri.

Consigli e avvertenze

  • Una emorragia post-partum è molto probabile che si verificano quando il paziente è ancora in ospedale dopo il parto. Tuttavia, se non si è in un ospedale, e questi sintomi si verificano, correre al più vicino ospedale immediatamente.
  • Attenzione ai segni di complicanze dopo il parto. La fase di post-partum è un momento molto vulnerabile per la madre e molte cose possono accadere. Chiamare un medico al primo segno di difficoltà e non lasciare nulla si cattura di sorpresa.

Post-partum dieta dimagrante

Anche se un corpo dopo il parto raramente tornare alla sua forma pre-gravidanza, esercizio fisico e una dieta sana vi aiuterà a dimagrire e tonificare. Essere sani dopo una gravidanza è più importante che essere la stessa forma che eri prima che tu fossi incinta. Quindi, fissare obiettivi realistici, e otterrete risultati di successo.

L'allattamento al seno

Le madri che allattano i loro bambini si bruciano più calorie e scoprire che perdere peso è più facile. Ma ricordarsi di mangiare abbastanza calorie e cibi sani per produrre abbastanza latte per il bambino. Per la maggior parte delle madri, l'allattamento al seno si bruciano da 200 a 500 calorie al giorno.

Un medico può prescrivere un elenco di cibi sani per la produzione di latte ottimale. Ma in generale, si dovrebbe mangiare molta frutta e verdura e bere molta acqua.

L'allattamento al seno non sempre il segnale di perdita di peso. Alcuni troveranno che il peso scende una volta che l'allattamento al seno si è fermato.

Esercizio

Esercizio non solo aiuta nella perdita di peso dopo il parto, ma aiuta anche ad alleviare la depressione post-partum. Ma un programma di esercizio non deve essere iniziato solo dopo il tuo check-up di sei settimane e il vostro medico ha dato il via libera. E se si ha un parto cesareo, l'esercizio fisico può essere ritardata per otto a 10 settimane a causa del processo di guarigione più lunghi necessari per la chirurgia.

Inizia lentamente con un programma di esercizio. Camminare è una buona attività a basso impatto che è facile da fare con il bambino. Non troppo esercitano; si consiglia di aumentare gradualmente il tempo che passi a piedi e la velocità con cui si esegue questa operazione. Come il vostro livello di forma fisica migliora, è possibile aggiungere aerobica, ciclismo e nuoto al vostro regime.

Video che mostrano di yoga e Pilates esercizi che potete fare a casa lo rendono facile per voi di essere vicino al bambino, ma ancora tornare in forma. Si può, tuttavia, essere necessario rompere la routine di esercizio in sezioni di 10 minuti in modo da poter riprendere fiato e tendono alle esigenze del vostro bambino.

Esercizi di Kegel contribuirà al rafforzamento della parete pelvica, che è stata tesa durante il parto. Si possono notare alcune perdite di urina dopo il parto, e questi esercizi spremitura aiuterà in questo. In realtà, fingere di essere fermare il flusso di urina per lavorare questo muscolo.

Dieta

Se sta allattando, dieta post-partum non è raccomandato. Focus sul mangiare cibi sani e cadere 500 calorie dalle calorie massime consentite per il vostro peso e le dimensioni. Non limitarti troppo, in quanto ciò potrebbe portare alla depressione post-partum e irritabilità.

Una dieta sana consiste di mangiare fabbisogno giornaliero da cinque a sette porzioni di frutta e verdura al giorno. Sempre mangiare una colazione sana e bere molta acqua. La regola generale per l'acqua è di otto bicchieri di 8 once al giorno.

Sintomi di depressione post-partum

Il parto può essere un'esperienza che avvia numerose emozioni dal felice di ansia. Ma può anche portare una sensazione nuova madre non vuole avere, e che è la depressione. Una fonte di depressione è depressione post-partum, che è una condizione grave che si verifica durante il primo anno di un parto donna che dà. Depressione post-partum colpisce sia la madre e il bambino, che può causare la madre di essere in grado di prendersi cura di o legame con il suo bambino.

Baby Blues

I "baby blues" è una forma più lieve di depressione post-partum e si verifica a metà delle donne che puerpera. Le donne che incontrano gli azzurri possono piangere più del solito e hanno difficoltà ad addormentarsi. I sintomi includono anche sentirsi triste, irritabile e sempre sul bordo con tutti intorno a loro. Baby blues non è considerato una malattia e non dovrebbe influire sulla capacità di una donna di prendersi cura di suo figlio.

La depressione post-partum

Depressione post-partum è una depressione che si verifica subito dopo una donna dà alla luce. Questa condizione di solito inizia entro pochi mesi dalla consegna. I sintomi includono l'essere in uno stato di depressione e con numerosi crisi di pianto, perdita del pensiero, incapacità di godere di attività che una volta erano piacevoli, disturbi del sonno, stanchezza, poco o nessun appetito, pensieri di farsi del male o il vostro bambino e sentimenti di scoraggiamento o il fallimento come un genitore. Depressione post-partum non influisce sulla capacità di una donna di prendersi cura di suo figlio, così come la capacità di prendersi cura di lei benessere.

Psicosi post-partum

Post-partum psicosi è la più grave forma di depressione che può verificarsi non appena il primo mese di consegna. Questa condizione fa sì che le donne ad avere deliri o allucinazioni di determinati eventi. I sintomi includono: disturbi del sonno, nervosismo e sbalzi d'umore. Le donne che hanno sofferto di questa condizione sono più probabilità di danneggiare i loro figli che sono le donne con depressione post-partum. Se non trattata, una donna può ricadere di nuovo in una depressione psicotica dopo la scadenza del periodo post-partum.

Squilibrio ormonale

Non ci sono cause specifiche a cui le donne sperimentano la depressione post-partum, ma ci sono diversi fattori che possono contribuire alla malattia. Lo squilibrio ormonale è un aspetto di depressione post-partum, in cui i livelli di estrogeni, progesterone e cortisolo diminuiscono in modo significativo entro tre giorni dalla consegna. Le donne che soffrono di depressione post-partum non sono abituati ai cambiamenti ormonali e non sanno come reagire alle situazioni che si stanno svolgendo intorno a loro.

Cambiamenti fisici ed emotivi

Dopo il parto, ci sono una serie di modifiche una donna deve attraversare che può portare alla depressione. Difficoltà a perdere peso, sensazione di stanchezza per tutto il tempo, il dolore e il dolore in tutto il corpo e di ormone cambiamenti sono i problemi fisici più comuni dopo il parto, mentre la perdita di un senso di controllo nella propria vita, sentirsi sopraffatti e stressato sulle modifiche di routine e sentirsi meno attraenti sono cambiamenti emotivi comuni dopo la consegna. Questi attributi possono causare le donne a cambiare lentamente la loro prospettiva di essere una madre e può iniziare il ciclo di depressione.

Modi per alleviare la depressione post-partum in cerca di Uomini

Molte persone hanno familiarità con l'idea di depressione post-partum nelle donne. Tuttavia, secondo lo psicologo James F. Paulson, assistente professore di pediatria presso la Eastern Virginia Medical School di Norfolk, in Virginia, il 10 per cento dei nuovi padri soffre di depressione post-partum. Ci sono modi per gli uomini per affrontare con successo la depressione prima che causi danni irreparabili a se stessi, i loro partner oi loro bambini.

Come e perché gli uomini vivono la depressione post-partum

Il primo passo nel trattamento della depressione post-partum negli uomini è riconoscere le cause e sintomi. A differenza di depressione post-partum nelle donne, che è spesso innescato da cambiamenti ormonali, depressione post-partum negli uomini è spesso causato dalla rottura nella loro vita e nei loro rapporti con i loro partner causati dall'arrivo di un nuovo bambino. L'uomo potrebbe anche sentire la pressione economica per fornire per il bambino e la sua compagna.

Mentre le donne hanno maggiori probabilità di mostrare comportamenti che riflettono la tristezza quando soffrono di depressione post-partum, gli uomini sono più propensi a mostrare irritazione e il ritiro dalla famiglia. Gli uomini che soffrono di depressione post-partum sono anche più propensi a impegnarsi in comportamenti distruttivi secondo Ian Kerner, Ph.D., un rapporto consulente e autore di "She Comes First". Bere, superlavoro, anche le relazioni extraconiugali possono derivare da depressione post-partum non curata negli uomini.

Alleviare post partum La depressione negli uomini

Il trattamento convenzionale per la depressione post-partum sia per gli uomini e le donne spesso include una combinazione di terapia e farmaci antidepressivi. Tuttavia, ci sono altre tattiche di coping che possono essere utilizzate dagli uomini per affrontare la depressione post-partum. Partecipare corsi di genitorialità ospedale sponsorizzato o un gruppo di sostegno può aiutare gli uomini a far fronte con le loro nuove responsabilità. L'elaborazione di un programma per la cura condivisa del nuovo bambino, tra cui le poppate, e organizzare per baby sitter può aiutare sia i neo-mamme e neo-papà. Infine, mettendo a punto un piano finanziario, con consapevolezza che l'interruzione per la loro vita, mentre drammatico, è temporaneo, può anche aiutare i nuovi padri a far fronte. Con un trattamento adeguato, la prognosi per la depressione post-partum è buono, secondo Giovanni Grohol, Psy.D., CEO e fondatore di Psych Central.

A proposito di post-partum cura

La vita di una donna è cambiata per sempre quando diventa madre. Anche se la sua attenzione sarà concentrata sulla cura del suo neonato, si dovrà prestare particolare cura di se stessa e, come il suo corpo ha bisogno di guarire e lei probabilmente anche passare attraverso cambiamenti emotivi. Tendente al bisogni di salute di una nuova madre è conosciuta come la cura post-partum. Le esigenze di ogni donna sono diversi, a seconda del tipo di consegna che aveva e come il suo corpo ha risposto.

Parto vaginale

Una nuova madre passerà attraverso molti processi di guarigione differenti come risultato di un parto vaginale. In primo luogo, lei probabilmente sanguinare per diverse settimane ed espellere i coaguli di sangue. Se sono più grandi della dimensione di una pallina da golf, chiamare il medico. Ci sarà una notevole quantità di dolore, soprattutto se l'episiotomia è stata attuata, o c'era lacerazione vaginale durante il parto. Fare attenzione quando si urina e di feci, eventuali punti di sutura possono ottenere strappato. Spruzzare acqua calda su tutta la superficie per prevenire l'infezione. Esercizi di Kegel possono anche aiutare ri-rafforzare i muscoli pelvici.

Taglio cesareo

Il periodo di recupero per una madre che ha un taglio cesareo è molto più lungo di un parto vaginale. Ciò è dovuto al fatto che la chirurgia addominale è coinvolto, e alcuni degli intestini può diventare temporaneamente paralizzati come risultato. I cibi solidi può essere necessario evitare per un giorno o due dopo l'intervento chirurgico, in quanto il corpo non può digerire correttamente. Limitare le attività e chiedere aiuto quando le cose hanno bisogno di essere spostato o sollevato. Over-esercitando sé sarà solo prolungare il processo di recupero.

Seni

Pochi giorni dopo il parto, i seni di una donna passerà attraverso l'ingorgo, in cui si gonfiano e riempiono di latte. Questo accade se la madre allatta al seno o meno. Poiché questo processo può essere molto doloroso, mettere impacchi di ghiaccio sul seno e prendere un dolore sollievo medicina over-the-counter, come Advil o Tylenol. Se l'allattamento al seno, espellendo parte del latte attraverso il pompaggio sarà utile se il neonato non è in grado di allattare ancora. Deve essere intrapresa l'azione esatto contrario se la madre non allatta al seno, come qualsiasi tipo di stimolazione al seno sarà giusta causa per produrre più latte. Indossare un reggiseno comodo e quando facevo la doccia, di fronte lontano dalla testa della doccia per evitare la stimolazione del seno. Pastiglie di cura possono ancora bisogno di essere impiegati fino a l'ingorgo si conclude, che di solito un paio di giorni.

Perdita di peso

Secondo il MayoClinic, una donna perde circa £ 10 subito dopo la consegna. Peso aggiuntivo sarà perso, naturalmente, nelle prossime settimane, come il corpo espelle i liquidi. Dopo la consegna, il medico probabilmente consiglierà la nuova madre per ottenere il più resto che può nelle prossime settimane e per limitare l'attività fisica. Questo può essere scoraggiante per una nuova mamma che vuole tornare in forma. Tuttavia, proprio mentre il peso è stato messo su a poco a poco durante la gravidanza, ci vorrà del tempo per tornare fuori. Mangiare una dieta sana e di impegnarsi in allenamenti leggeri, come moderata a piedi. A sei settimane check-up, il medico dovrà stabilire se la madre è pronta per gli allenamenti più faticosi o meno.

Altri Punti

Non impegnarsi in rapporti sessuali per circa sei settimane dopo il parto. A sei settimane appuntamento, il medico farà in modo che il corpo è guarito correttamente prima. Inoltre, sbalzi d'umore sarà probabilmente essere vissuta, come una donna passerà attraverso diversi cambiamenti ormonali ed emotivi dopo la nascita del suo bambino. Se una nuova madre sperimenta profonda depressione che si ottiene nel modo di prendersi cura di suo neonato, poi si deve contattare immediatamente il suo medico, in quanto ciò può essere indicativo di depressione post-partum.

A proposito di post-partum Emicrania

Le emicranie sono mal di testa lancinanti che possono paralizzanti per ore o addirittura giorni. Essi possono causare ad essere sensibile alla luce, in grado di tollerare il suono o addirittura sperimentare strani problemi visivi come luci lampeggianti e punti ciechi. Emicrania post-partum può essere particolarmente grave perché la gravidanza aumenta i livelli di sostanze chimiche nel corpo che causano l'emicrania.

Funzione

Due delle principali cause di emicrania sono stress e mutevoli livelli di estrogeni. Gli alti livelli di estrogeni nel corpo di una donna alla fine del terzo trimestre e del drastico calo di estrogeni poco dopo la nascita possono causare forti emicranie. Mentre la nascita di un bambino è una cosa bellissima e meravigliosa, è abbastanza stressante per il corpo e lo stato mentale delle donne. Di conseguenza, i livelli di estrogeni rapidamente alterando rischiano di innescare emicranie gravi, definiti anche emicranie dopo il parto, in questo momento.

Significato

Fortunatamente, emicrania post-partum di solito non indicano una condizione cronica. Se siete stati inclini a emicranie prima della gravidanza, allora è probabile che la frequenza delle emicranie aumenterà per breve tempo dopo la gravidanza. Tuttavia, una volta che i livelli ormonali si stabilizzano, è probabile che tornare alla normalità e in molti casi l'emicrania cronica può effettivamente alleggerire.

Tipi

Emicrania post-partum possono essere benigni o pericolosa per la vita. Fortunatamente, quasi tutte le emicranie dopo il parto sono benigni e sbiadiscono con il tempo. Tuttavia, se si verifica un forte dolore che altera la tua idea o che non svanisce, si deve consultare il medico in quanto può indicare emorragie interne.

Effetti

Emicrania post-partum sono la stessa natura di emicranie regolari. L'unica vera differenza è che sono più facili da attivare perché si è già sensibile a causa dei cambiamenti drammatici i livelli di estrogeni a causa della nascita del vostro bambino. Emicrania post-partum può durare diverse ore a diversi giorni, e sono accompagnati da dolore cranico grave, sensibilità alla luce e suono e difficoltà di concentrazione.

Prevenzione / Soluzione

Il modo migliore per evitare emicranie dopo il parto è quello di evitare le cause che li provocano. Per alcune donne, questo può significare rinunciare al cioccolato o frutti di mare. Altri dovranno evitare di brillanti, luci lampeggianti. Emicrania post-partum possono essere trattati con beta-bloccanti e anche anti-depressivi se si sta iniziando a interferire con la vita quotidiana. Alcune donne usano anche terapia sostitutiva con estrogeni per alleviare questi mal di testa, ma questo può creare altri problemi di salute quindi assicuratevi di lavorare a stretto contatto con il medico per sviluppare un trattamento che è meglio per voi.

Avvertimento

In caso di persistenti emicranie ricorrenti, dopo la fine della gravidanza, quindi è necessario consultare un medico. Mentre è probabile emicrania dopo il parto innocui che svanirà come il tuo corpo diventa reacclimated di non essere in stato di gravidanza, emicranie ricorrenti possono indicare condizioni più gravi come i tumori cerebrali e altri problemi di salute di pericolo di vita. Una semplice risonanza magnetica o TAC e alcune analisi del sangue di routine sarà chiaro tutto questo, e poi si può tornare a godere il vostro neonato.

Post-partum I sintomi ipotiroidei

Postpartum ipotiroidismo è una malattia autoimmune che causa stanchezza, depressione e altri sintomi correlati a livelli ormonali inadeguati. In generale, un corpo di donna si risolve la condizione entro il primo anno dopo è necessaria la nascita e poco trattamento medico.

Tiroide

La tiroide umana si trova a bassa nella gola, che agisce come regolatore ormonale per il metabolismo in tutto il corpo. Funziona correttamente, la ghiandola del cervello e della tiroide assicurare che adeguati livelli di ormone circolano in tutto il corpo, l'assistenza nella frequenza cardiaca e le funzioni degli organi (vedi Resource 1).

Cause di ipotiroidismo

Di tanto in tanto, la ghiandola è danneggiato e non riesce a rilasciare un numero sufficiente di ormoni tiroidei, rallentando drasticamente il metabolismo. Maggior parte dei danni che causa ipotiroidismo è autoimmune, cioè la tiroide viene erroneamente identificato come un nemico da parte del sistema immunitario. Gli anticorpi vengono rilasciati ad attaccarlo, e la tiroide si gonfia in risposta. Il gonfiore risultante impedisce al corpo di rilasciare abbastanza ormone.

Sintomi

Secondo un articolo del 16 luglio 2009 sulla endocrina Web dal Dr. James Norman, esperto delle paratiroidi e chirurgo, sintomi di ipotiroidismo post-partum risultato dal basso metabolismo, costringendo il corpo a lavorare lentamente per un funzionamento. I sintomi iniziano nei primi mesi dopo il parto. Donne interessate potranno sperimentare a basso consumo energetico, la stanchezza e la depressione e spesso si sentono più freddo del normale. Inoltre, le madri possono diventare stitico con crampi muscolari, incapace di perdere peso e avere difficoltà con la memoria a breve termine.

Diagnosi

L'ipotiroidismo induce il corpo a rilasciare alti livelli di ormone stimolante la tiroide (TSH) nel tentativo di aumentare la circolazione ormonale, ma la tiroide non è in grado di rispondere e livelli restano bassi. Secondo un rapporto della Società della tiroide per l'educazione e la ricerca (TSER), da febbraio 2008, la condizione può essere diagnosticata quando alti livelli di TSH sono accoppiati con bassi livelli di ormone tiroideo T4-prodotto.

Prognosi

Rimasto solo, la maggior parte delle madri si riprenderà da questa condizione nel giro di pochi mesi. Tuttavia, il 25 per cento dei pazienti esperienza ipotiroidismo permanente o ricorrente.

Trattamento

Pillole di levotiroxina una volta al giorno controlleranno sintomi di disagio e può essere utilizzato come una soluzione permanente per le condizioni in corso. Levotiroxina è sicuro per le madri che allattano al seno e ha pochi effetti collaterali.

Come superare l'ansia e la depressione post-partum

Depressione post-partum è un disturbo grave che colpisce ben il 15% dei neo-mamme ad un certo punto durante il primo anno dopo la nascita di un bambino. L'Istituto Nazionale di Salute Mentale osserva che la depressione è molto diverso dai "baby blues", che è un periodo comune di umore basso a neo mamme causata da cambiamenti ormonali. Per le madri e neonati, la depressione post-partum è spesso ulteriormente aggravata da ansia che è in alcuni casi abbastanza gravi per qualificarsi come un disturbo a sé stante. La buona notizia, tuttavia, è che entrambe le condizioni, anche se non è curabile, sono abbastanza trattabili.

Istruzione

Superare l'ansia e la depressione post-partum

1 Riconoscere i sintomi della depressione post-partum. HelpGuide, una risorsa di salute mentale senza scopo di lucro, cita quanto segue come sintomi: sentimenti persistenti di tristezza e / o disperazione, perdita di interesse in attività piacevoli, diminuzione di energia, pessimismo, pensieri suicidi e sentimenti negativi, o disinteresse, il bambino . Questa si differenzia dalle baby blues, che vengono vissuti dal 50% al 80% delle neo mamme, in quanto i sintomi sono più gravi e più duraturi.

2 Riconoscere i sintomi di disturbi d'ansia. Disturbi d'ansia sono caratterizzati da preoccupazione che è abbastanza eccessivo di interferire con le attività quotidiane. NIMH afferma che questi disturbi possono anche causare sintomi fisici come tachicardia, vertigini e agitazione. Anche se tutte le nuove mamme avranno un certo grado di ansia nei loro nuovi ruoli, la preoccupazione che interferisce in modo significativo con la propria capacità di godere il bambino dovrebbe essere considerato grave.

3 escludere eventuali possibili cause mediche per i sintomi. E 'importante per ottenere un esame fisico completo dal vostro medico di base, in quanto le condizioni come la carenza di tiroide possono causare sintomi simili a quelli della depressione e / o ansia. Un medico generico può anche valutare i sintomi per aiutare a determinare quali altri tipi di assistenza medica si può richiedere.

4 Cercate l'aiuto di un terapeuta. La psicoterapia può rivelarsi molto utile per il trattamento della depressione e l'ansia. Un terapeuta può aiutare voi e la vostra famiglia educare su queste condizioni e in grado di lavorare con voi per sviluppare le competenze di coping e di supporto. Ci sono molti psicoterapeuti specializzati nel trattamento di donne con depressione post-partum.

5 Seguire il piano di trattamento esattamente. Se il farmaco è prescritto, è essenziale prendere come indicato. E 'anche importante mantenere tutti gli appuntamenti di follow-up in modo che gli operatori in grado di monitorare la sua condizione e discutere tutte le domande o effetti collaterali. Considerazioni di stile di vita come ottenere abbastanza esercizio e di riposo adeguato e una dieta equilibrata accelererà il vostro recupero.

Consigli e avvertenze

  • I farmaci possono richiedere fino a quattro settimane per prendere pieno effetto.
  • MAI interrompere l'assunzione di farmaci antidepressivi senza parlare con il medico. Ciò potrebbe causare sintomi di astinenza e di fatto peggiorare la depressione. Se ti senti suicida o avere pensieri di danneggiare il vostro bambino, ottenere immediatamente un aiuto professionale. È possibile ottenere aiuto per questi sintomi gravi.

Come faccio a trattare con oscillazioni d'umore post partum?

Come faccio a trattare con oscillazioni d'umore post partum?


Il corpo di una donna passa attraverso grandi cambiamenti dopo la consegna di un bambino. I cambiamenti evidenti sono fisici, ma ci sono cambiamenti emotivi, troppo. Le donne si sentono spesso triste, stanco e ansioso dopo aver avuto un nuovo bambino, che sono tutti considerati normali e sono dovuti a una fluttuazione dei livelli ormonali nel corpo. Tuttavia, quando i sintomi sono gravi e la sensazione più intensa di un semplice "baby blues", che potrebbe essere correlato ad una condizione nota come la depressione post-partum. Le donne alle prese con il post-partum sbalzi d'umore possono ottenere l'aiuto e il trattamento di cui hanno bisogno, naturalmente o con farmaci da prescrizione.

Istruzione

Trattamento naturale

1 Cambia la tua dieta. La dieta di una donna ha un enorme effetto sul modo in cui si pensa e si sente, ancor più dopo aver avuto un bambino. Mangiare pasti sani e bilanciati aiuta a regolare i livelli di ormone e ridurre lo stress. La Health Association americana suggerisce di mangiare una dieta ricca di frutta, verdura e acidi grassi salutari. Fragole, broccoli, pane integrale e cereali, uova, noci e fagioli sono alcuni esempi di cibi deliziosi e nutrienti si dovrebbe includere nei pasti.

2 Prendete alcuni momenti per raccogliere i vostri pensieri e riposare la mente --- che può essere tutto ciò che serve per alleviare i sintomi post-partum. Prendere un bagno di bolle caldo di notte. La luce delle candele, capovolgere aprire il vostro libro preferito o accendere la vostra musica preferita.

3 Chiedi aiuto. Le neo mamme hanno bisogno di tutto l'aiuto possibile. Parlate con i vostri familiari e gli amici intimi, che sono probabilmente più che disposti a dedicare un po 'di tempo per aiutare pulire la casa, guardare il bambino e vi darà un po' di riposo tanto bisogno.

Il trattamento convenzionale

4 Parlate con il vostro medico di iniziare su un trattamento medico. I medici spesso prescrivono selettivo della ricaptazione della serotonina inibitori, o SSRI, per la post-partum sbalzi d'umore. Questi farmaci aiutano aumentando i livelli di serotonina nel cervello.

5 Chiedi al tuo medico di terapia ormonale e se lui o lei considera un trattamento adatto per i vostri sbalzi d'umore. La sostituzione degli estrogeni può aiutare ad alleviare i sintomi della depressione post-partum dopo il parto, aumentando i livelli di estrogeni di una donna.

6 Considerare la terapia cognitivo-comportamentale. Questa terapia, una forma di psicoterapia, è in genere utilizzato insieme a farmaci o la terapia ormonale sostitutiva. La terapia cognitivo-comportamentale, o CBT, ha lo scopo di risolvere i problemi che coinvolgono le emozioni disfunzionali, cambiando modelli di pensiero e comportamento.

Consigli e avvertenze

  • Non si sentono in imbarazzo per il modo in cui ti senti. La depressione post-partum è una condizione estremamente comune, uno che la maggioranza delle donne sperimenta almeno leggermente dopo il parto. Per il bene di voi e il vostro nuovo bambino, è importante trattare i sintomi e non ignorarli.
  • I farmaci antidepressivi possono richiedere diverse settimane prima di mostrare alcun miglioramento nel vostro stato, quindi non si possono vedere i risultati subito.
  • Ci sono molti effetti collaterali associati con i farmaci antidepressivi. Monitorare la vostra salute è molto importante dopo l'inizio su qualsiasi farmaco, in particolare nel corso delle prime settimane. Se si notano strani segni, come nuovo o peggio irritabilità, aggressività e rabbia, estrema iperattività o altri cambiamenti insoliti nel comportamento, contattare immediatamente un medico.
  • Non smettere mai di prendere il farmaco senza consultare il medico prima. Fermare il farmaco può causare sintomi di astinenza intensi che in realtà potrebbe essere peggio che i sintomi originali.

Come trovare supporto depressione post-partum

Come trovare supporto depressione post-partum


Depressione post-partum è un grave caso del blues dopo la gravidanza che richiedono un aiuto psicologico e medico. Attingere a risorse depressione post-partum a sentirsi meglio e capire le vostre emozioni.

Istruzione

1 Sappiate che la depressione post-partum è una vera e propria malattia che colpisce molte neo mamme. I sintomi fisici includono un cambiamento di appetito, disturbi del sonno e stanchezza. Sintomi emotivi comprendono il ritiro, irritabilità, tristezza, ansia, senso di colpa e rabbia.

2 Chiedi aiuto se i sintomi sono gravi e durano più di 2 settimane. Probabilmente bisogno di una guida quando si parla ai propri cari non aiuta e le attività quotidiane sembrano schiaccianti. Si dovrebbe essere ricoverato in ospedale se avete pensieri di danneggiare il vostro bambino o voi stessi e se si inizia a sentire voci e avere visioni.

3 Chiamare il post-partum Support International (PSI) hot line per un aiuto immediato al numero (800) 944-4PPD. PSI fornisce il supporto per persone che soffrono di depressione post-partum. C'è un coordinatore PSI disponibili in ciascuno degli stati degli Stati Uniti e in altri 26 paesi in tutto il mondo. Chiamando il numero verde, è possibile parlare con qualcuno che si fa riferimento a risorse locali, tra cui gruppi di sostegno.

4 Parla con gli amici che sono anche madri. Essi possono aver sperimentato sentimenti simili, e può aiutare a esprimere se stessi a qualcuno che capisce quello che stai passando.

5 Discutere la depressione post-partum con il medico. Si può consigliare trattamenti per ottenere su un percorso per migliorare la salute.

Endometrite post-partum Trattamento

Endometrite post-partum è un'infezione della mucosa uterina che si verifica dopo la consegna di un bambino (indicato con il termine "post-partum"). Colpisce 1-3% delle donne che partoriscono con parto vaginale, e il 5-15% delle donne che partoriscono con taglio cesareo programmato. Fino al 35% delle donne che si sottopongono a un taglio cesareo dopo che le condizioni di lavoro prolungati sviluppano un'infezione endometrite post-partum.

Cause e sintomi

Endometrite post-partum è causata da batteri che in genere già vivono all'interno della cavità vaginale, cervice, o dell'intestino. L'utero è generalmente sterile (salvo altre complicazioni) fino a quando il sacco amniotico è strappata, e l'infezione si verifica sotto lo stress di consegna o durante l'escissione chirurgica del feto. Diverse specie di batteri possono essere l'agente infettivo, ma il colpevole è generalmente streptococco o E. coli. se non trattata rapidamente, l'infezione può diffondersi ad altre zone del corpo, compreso il sangue, e se non trattata abbastanza a lungo, può essere fatale.

I pazienti con una endometrite post-partum infezione generalmente presenti i sintomi tipici di una infezione batterica. Questo include febbre e una sensazione generale di malessere, e un rapido battito cardiaco, e di solito si verificano entro 36 ore dalla dimissione dall'ospedale dopo il parto. Disagio nell'addome, tenerezza dell'utero, e uno scarico vaginale odoroso sono sintomi comuni. Se l'infezione si diffonde ai tessuti connesse e adiacenti all'utero, dolore può diventare molto gravi.

Trattamento e prognosi

Il trattamento più efficace di endometrite post-partum è profilattica. Prima della consegna, specialmente se un taglio cesareo imprevista deve essere eseguita, un medico può somministrare un antibiotico per prevenire endometrite post-partum, ed è stato dimostrato di essere efficace negli studi. Se trattati dopo che i sintomi sono presenti, diverse classi di antibiotici per via endovenosa (cefalosporine, penicilline e carbapenemi) può essere usato per combattere l'infezione prima che diventi sistemica e si diffonde ad altre parti del corpo. Nei casi più gravi, può essere utilizzata una combinazione di trattamenti antibiotici.

Se non viene trovato e messo sotto controllo in modo rapido, endometrite post-partum può essere fatale a causa della infezione sistemica risultante e shock settico. Mentre è possibile, tramite la morte un'infezione endometrite post-partum è sempre più raro, soprattutto negli Stati Uniti, anche se nelle zone più povere del tasso di mortalità può essere più elevato. Per la maggior parte le neo mamme che sono stati diagnosticati con una infezione, il trattamento è in genere ad azione rapida e la prognosi è buona. Anche in questo caso, il trattamento rapido è importante, in quanto permette l'infezione a diffondersi ad altri organi o il sangue può portare a shock settico e morte.

Segni e sintomi di ipotiroidismo post-partum

Circa il 5 al 10 per cento di tutte le donne che partoriscono sviluppano tiroidite post-partum, secondo la University of Virginia Health System. In alcuni casi, ciò è dovuto a ipotiroidismo o una carenza di ormoni tiroidei.

Cause

Dopo il parto, alcune donne esperienza tiroidite, una infiammazione temporanea della ghiandola tiroidea. In alcuni casi, questo determina ipotiroidismo, la sottoproduzione di ormoni tiroidei necessarie.

Lasso di tempo

I sintomi di ipotiroidismo post-partum tendono a svilupparsi 3-8 mesi dopo la consegna, secondo la University of Virginia Health System.

Tipi di sintomi

Tipici sintomi di ipotiroidismo post-partum includono l'aumento di peso, raucedine di voce, stitichezza, un aspetto gonfio intorno al viso, affaticamento e aumento della sensibilità al freddo, secondo la Mayo Clinic.

Segni

Un esame del sangue di routine mostrerà diminuzione dei livelli di T4, o ormoni tiroidei, così come TSH, o ormoni stimolanti la tiroide.

Trattamento

Se i sintomi di ipotiroidismo post-partum non migliorano da soli, di solito i medici prescrivono farmaci per sostituire i livelli di ormone tiroideo, al fine di trattare la condizione.

Post-partum cura per lacerazione perineale

Durante il parto per via vaginale, molte donne sperimentano lacerazioni del perineo. Il perineo è l'area tra la vagina e il retto. In attive del lavoro, il vostro ginecologo vi consiglierà quando spingere in modo da evitare lacerazioni, ma la maggior parte delle donne finisce con vari gradi di lacerazioni alla regione vaginale o perineale. Il tuo ginecologo e l'infermiere dopo il parto o l'ostetrica vi consiglierà su come prendersi cura di lacerazioni perineali.

Lacerazione perineale post-nascita Trattamento

Dopo aver consegnato il tuo bambino e la tua placenta, il vostro ostetrico determinerà il grado di vostre lacerazioni. Egli quindi utilizzare punti di sutura per chiudere la ferita. Questi punti si dissolveranno gradualmente sulla loro uno. Non avrete bisogno di tornare ad avere i tuoi punti rimosso in ospedale.

Dopo i punti sono a posto, l'infermiere dopo il parto vi consiglierà su come prendersi cura per le vostre lacerazioni. Lei verrà eseguita anche sulle ferite su base regolare per assicurarsi che nessuna forma di infezione. Inoltre, si controllerà il vostro perineo per un ematoma, che è una zona circolare piena di sangue. Ematomi sono causati da rottura di vasi sanguigni sotto la pelle. Si verificherà anche la zona rettale per le emorroidi.

Post-partum perineale Cura

Per le prime 24 ore dopo il parto, l'infermiere dopo il parto vi fornirà impacchi freddi per portare all'interno la vostra biancheria intima, al di sopra il vostro tovagliolo sanitario. Può anche fornire pastiglie amamelide da usare nel corso degli impacchi di ghiaccio. Assicuratevi di portare a casa un pacchetto di queste pastiglie amamelide e un paio di impacchi di ghiaccio, a seconda della gravità delle vostre lacerazioni.

Ogni volta che si urinare o defecare, utilizzare uno spruzzatore riempito di acqua calda pulita per sciacquare il perineo. Questo passo contribuirà a ridurre il dolore e riduce il rischio di infezione. È anche possibile sedersi direttamente all'interno di una sede bagno tre o quattro volte al giorno. Una sede bagno è una bacinella piena di acqua calda che si inserisce sulla cima di una toilette.

Dopo 24 ore, è possibile utilizzare impacchi caldi per alleviare il dolore. Si può anche considerare l'utilizzo di uno spray medicato per intorpidire il vostro perineo. Chiedete al vostro infermiere dopo il parto per le raccomandazioni e le istruzioni.

Cura Infezione Lacerazione

In rari casi, alcune donne esperienza infezione nella sede della loro lacerazioni. I segni di infezione lacerazione perineale sono febbre, dolore che aumenta nel corso del tempo, lo scarico maleodorante e pus che fuoriesce dalla lacerazione.

Per evitare infezioni, lavarsi accuratamente le mani prima di toccare la zona perineale e pulire da cima a fondo dopo aver avuto un movimento intestinale. Utilizzare solo assorbenti per post-partum sanguinamento, non tamponi.

Se si sospetta di avere un'infezione, contattate immediatamente il vostro medico di assistenza sanitaria. Egli inizierà voi su un ciclo di antibiotici. Si deve prendere l'intero ciclo di antibiotici, anche se si sente meglio dopo le prime pillole. Prendere ogni pillola prescritta farà in modo che la scomparsa dell'infezione. Ottieni riposare il più possibile e bere molti liquidi durante l'infezione è la guarigione.

Come ridurre edema post-partum

Come ridurre edema post-partum


Durante la gravidanza, il corpo era in attività di immagazzinamento fluidi. Ma dopo la nascita, alcuni di quei fluidi rimangono, causando edema - o gonfiore. Anche se l'edema post-partum in genere non dura molto a lungo, ci sono alcune cose che potete fare per rendere te stesso più confortevole.

Istruzione

1 Continuare a bere la quantità di acqua hai bevuto - o anche un po 'di più se si sta allattando. Edema indica che si sta trattenere l'acqua, per cui si potrebbe pensare che è necessario smettere di bere così tanto - ma che in realtà è di andare a lavorare contro di voi, secondo il sito web BabyCenter.

2 Sollevare i piedi sopra il cuore, per contribuire a ridurre un po 'la pressione che si può sentire nelle gambe e caviglie.

3 confezioni Luogo di ghiaccio sul gonfiore circostante eventuali punti di sutura si può avere ottenuto, suggerisce Laura E. Stachel, MD, sul sito Fisher Price.

4 Attendere fuori. Il gonfiore si sta vivendo può essere al suo peggio un paio di giorni dopo il parto, quando si inizia a muoversi di nuovo. Dopo qualche giorno però, il gonfiore dovrebbe iniziare a diminuire.

Consigli e avvertenze

  • Molte donne trovano che fanno un sacco di sudorazione nei giorni successivi alla nascita. Questa è una buona cosa, segnalando che il vostro corpo è spargimento dell'acqua che stavate mantenendo durante la gravidanza.
  • Se siete nel dolore o hai solo gonfiore su un lato del corpo, arrivare a un medico. Questo potrebbe essere un segno di un potenzialmente mortale coagulo di sangue, una condizione chiamata trombosi venosa profonda.