fonti alimentari di dopamina

Fonti alimentari di vitamina B12

La vitamina B12 è fondamentale per il metabolismo cellulare, la produzione di sangue, la sintesi di energia e le funzioni neurologiche.
Se si dovesse raccogliere la quantità di vitamina B12 è necessario in un anno, trasformarlo in polvere e metterlo in una pila, si avrebbe a malapena hanno abbastanza per riempire un ditale. Eppure, senza di vitamina B12, il corpo umano non può funzionare. Allora, dove proviene?

Fonti animali per la vitamina B12

La vitamina B12 è più comunemente riscontrato nelle fonti alimentari di origine animale. E 'nella nostra dieta in cose come carne, pesce, uova e latticini. Questo perché B12 si trova naturalmente nel terreno. Siamo veramente consumatori secondari, dal momento che gli animali consumano suolo e, a sua volta, passano a noi quando mangiamo prodotti di origine animale.

Fonti B12 per i vegetariani

I vegetariani che non consumano alcun prodotto di origine animale (vegani) spesso hanno bisogno di prendere integratori di B12.
Ci sono alcune prove che la vitamina B12 può essere trovato in alcune alghe e spirulina, ma queste fonti sono controverse. Questa forma di vitamina B12 è spesso chiamato "pseudo-B12." Si riferisce a sostanze B12 sosia. I vegani che ingeriscono pseudo-B12 come la loro unica fonte di questa vitamina può testare nel range di normalità, ma, in realtà, essere carente. Il corpo umano semplicemente non può utilizzare questa forma di B12.

La vitamina B12 supplementazione

Ci sono molteplici forme di integratori di B12 disponibili nei negozi di alimentari e di specialità. Il termine "B12" è in realtà un termine generico usato per classificare i composti contenenti cobalto chiamati cobalamine. Ci sono due tipi di cobalamine: cianocobalamina e idrossicobalamina.
La maggior parte si trovano comunemente è cianocobalamina. Questa forma è facilmente utilizzato dall'organismo per la maggior parte delle persone. Tuttavia, alcuni fumatori non possono metabolizzare correttamente e possono subire danni ai nervi agli occhi come risultato.
Sono in corso studi per l'efficacia di integratori idrossicobalamina.

Insight aggiuntive

Lotti e le aziende agricole di alimentazione fabbrica di oggi hanno eliminato il pascolo naturale per molti animali. Spesso, mangimi per questi animali è integrata con vitamina B12 per garantire la sua disponibilità per il consumo umano.

Fun Fact

Gli scienziati ritengono che i primi esseri umani che non erano cacciatori non hanno bisogno di integrazione perché le verdure che mangiavano avevano B12-terreno fertile su di loro. Non è stato fino a quando le verdure lavare a fondo è diventato necessario o preferibile che la carenza di B12 è diventato evidente.

Fonti alimentari di fibra

A differenza dei carboidrati, grassi e proteine ​​che vengono metabolizzati e assorbiti dal corpo, fibra alimentare fornisce foraggio grezzo che passa attraverso il corpo sostanzialmente invariato. La fibra è una parte essenziale di una dieta sana, contribuendo a rimuovere i rifiuti --- compresi i grassi in eccesso --- dal corpo, che a sua volta aiuta il controllo di zucchero nel sangue, a mantenere livelli sani di colesterolo e regolare la digestione.

Raccomandazioni giornaliere

L'Istituto di Medicina presso la National Academy of Sciences raccomanda che gli uomini adulti consumano tra i 30 ei 38 grammi di fibre al giorno. Per le donne, la raccomandazione è quella di consumare tra i 21 ei 25 grammi di fibre al giorno.

Tipi di fibre

Fibra è classificato come acqua solubile o insolubile. La fibra solubile diventa un gel quando disciolto in acqua, e può abbassare il glucosio nel sangue e livelli di colesterolo. Le fonti alimentari di fibra solubile includono agrumi, mele, fagioli, piselli, carote, bucce di semi di psillio e l'orzo. La fibra insolubile --- nuts, maggior parte delle verdure, farina integrale e crusca --- fornisce massa per il sistema digestivo e può alleviare costipazione e migliorare la digestione.

Le migliori opzioni di fibra

Fonti alimentari intere di fibra sono considerate fonti di gran lunga migliori rispetto a integratori, dice la Mayo Clinic, il cibo fornisce ulteriori vitamine e minerali che gli integratori non possono. Cibi integrali sono quelli che sono invariati o non trasformati, come frutta fresca e verdura, cereali integrali, noci, semi, fagioli e legumi.

Cosa da evitare

Mentre alimenti trasformati e raffinati forniscono fibre, il processo di fabbricazione spesso degrada la qualità di tale fibra. Succhi di frutta, pasta bianca e pane e cereali a base di cereali trasformati offrono molto più bassa quantità e la fibra di qualità rispetto ai loro omologhi alimentari intero, secondo la Mayo Clinic.

Vantaggi della fibra

La fibra è una parte essenziale di una dieta sana, riporta MedicineNet.com, in quanto contribuisce a diminuire la stitichezza e la diarrea, che a sua volta riduce il rischio di disturbi digestivi come la sindrome del colon irritabile e la malattia diverticolare. La fibra solubile abbassa il colesterolo, aiutando il corpo ad eliminare il colesterolo cattivo, e rallenta l'assorbimento di zuccheri per controllare lo zucchero nel sangue. Poiché le fonti alimentari di fibra richiedono spesso più masticare, diminuiscono la probabilità di eccesso di cibo, consentendo il vostro corpo più tempo per registrare una sensazione di pienezza. Inoltre, cibi ricchi di fibre tendono a rendere il vostro corpo sentire pieno più a lungo, aiutare nella perdita di peso.

Suggerimenti

A seguito delle raccomandazioni USDA Food Guide Pyramid di --- che comprende 2-4 porzioni di frutta, tre a cinque porzioni di verdura e sei a 11 porzioni di cereali al giorno --- fa ottenere la dose giornaliera raccomandata di fibra facile. Anche se può sembrare scoraggiante in un primo momento, mantenendo frutta e verdura fresca a disposizione per spuntini, mangiare cereali integrali e cereali e aumentando la quantità di cibi integrali nella vostra dieta farà in modo che si ottiene un sacco di fibra alimentare da cibi di tutti i giorni. Secondo la US Food and Drug Administration, mangiare frutta e verdura con le bucce e / o crudo aumenterà la quantità e la qualità di fibra consumata.

Fonti alimentari di steroli vegetali

Fonti alimentari di steroli vegetali


Gli steroli vegetali, a volte indicato come fitosteroli, sono composti naturali simili al colesterolo che si trova negli esseri umani. Quando ingerito da esseri umani, questi composti di colesterolo pianta bloccano lipidi a bassa densità (LDL), o colesterolo cattivo, l'assorbimento nel sistema digestivo e circolatorio. Mangiare cibi ad alto contenuto di steroli vegetali può contribuire a ridurre e controllare i livelli di LDL.

Oli

Oli vegetali sono ricchi di steroli. Questi oli sono olio di sesamo, olio vegetale, olio di oliva e olio di mais. Un cucchiaio di olio d'oliva, ad esempio, contiene 22 mg di steroli vegetali. Anche se questo importo minuti da sola avrebbe avuto poco effetto sui livelli di colesterolo, un uso continuato di oli vegetali può avere un effetto cumulativo. Questi oli sono una fonte di grassi, tuttavia, e comunque devono essere usati con moderazione.

Noccioline

Frutta a guscio sono anche una fonte di steroli. Questo gruppo comprende anacardi, mandorle, noci e noci pecan. Una manciata di qualsiasi di questi fornisce circa 100 a 150 mg di steroli. La maggior parte delle noci, però, contengono almeno tracce di steroli vegetali. I dadi possono essere leggermente tostato, ma devono rimanere senza sale.

Frutta e Verdura

Ad alto contenuto di vitamine, minerali e steroli vegetali, frutta e verdura sono considerati un elemento essenziale di una dieta sana per il cuore. La quantità di steroli ogni singolo frutto o vegetale è relativamente modesto. Ad esempio, un arancio contiene meno di 24 mg di steroli. Con l'Heart Lung Institute National Blood raccomandando due grammi di steroli vegetali al giorno per aiutare nella riduzione del colesterolo e di controllo, una persona avrebbe bisogno di mangiare una notevole quantità di frutta, verdura, noci e oli per raggiungere tale importo nella loro dieta quotidiana.

Cereali e legumi

I cereali integrali, come utilizzato in pane di grano integrale, pasta o altri carboidrati, contengono anche steroli vegetali. Fagioli e legumi, tra cui le arachidi sono un'altra fonte alimentare. Come altri alimenti di origine vegetale, però, gli importi per porzione sono piccole.

Gli alimenti fortificati

Per aumentare l'assunzione di steroli vegetali, cibo produce offrono una varietà di prodotti che hanno aggiunto contenuto di steroli. Margarine e creme spalmabili, formaggi, succhi di frutta e prodotti lattiero-caseari arricchiti con steroli vegetali si trovano ora nei supermercati e altri negozi di alimentari. L'aggiunta di questi prodotti per la vostra dieta aumenta l'assunzione giornaliera di steroli.

La quantità giornaliera raccomandata di due grammi è progettato per controllare i livelli di colesterolo di persone che già soffrono di colesterolo alto. Per le persone che seguono una dieta sana che includa fonti alimentari naturali di steroli vegetali e i cui livelli di LDL rientrano nel range di normalità, l'aggiunta di alimenti fortificati non può essere necessario.

Le fonti alimentari di acido linoleico coniugato

Il grasso del trasporto ha una reputazione negativa meritato. Ma c'è un tipo di grassi trans che è effettivamente utile. Acido linoliec coniugato è un grasso trans, ma ha una struttura unica che abbassa il punto di fusione e dà effetti benefici sulla salute. Altrettanto sorprendente come l'esistenza di un grasso trans sano è la fonte di questo grasso buono: carni bovine e prodotti lattiero-caseari. Potreste aver visto manzo nutrito con erba pubblicizzato nel vostro mercato locale e si chiedeva il motivo per cui questo dovrebbe essere particolarmente speciale. Si scopre mucche al pascolo è una delle più alte fonti di cibo concentrazione di acido linoleico coniugato.

Identificazione

L'acido linoleico è un tipo di omega-6 acidi grassi. Un sottoinsieme di almeno 28 strutture diverse per la stessa molecola base è stato trovato per avere qualità sorprendenti. Acido linoleico coniugato (CLA) Chiamato, questi acidi grassi hanno dimostrato di avere proprietà antitumorali. Ulteriori ricerche hanno indicato un potenziale di alcuni tipi di CLA per prevenire le malattie cardiovascolari, basso grasso intorno al tronco, e aumentare la sensibilità all'insulina.

Ruminanti

Alcune forme di acido linoeliec coniugato sono naturalmente presenti e possono essere ottenuti da certi cibi. Principale fra questi sono carni e prodotti di origine animale provenienti da ruminanti. I ruminanti sono animali, come le mucche, che hanno più di uno stomaco. La digestione in questi animali inizia in un organo chiamato rumine, dove si forma CLA. L'animale rigurgita e rechews il suo cud prima di riuscire a digerire i CLA, in cui entrano la carne e il latte dell'animale. Fonti alimentari di ruminanti comuni includono bovini, capre, pecore e cervi.

Grass-Fed

La maggior parte delle carni vendute negli Stati Uniti non è nutriti con erba. Invece, la maggior parte del bestiame è sollevato sul grano e altri tipi di mangimi. La maggior parte di questi animali sono anche trattati con ormoni e antibiotici. Organici, mucche al pascolo hanno da 300 a 500 per cento in più CLA di bestiame allevato in altri alimenti. Questo vale anche per la carne bovina, il burro, il latte e il formaggio prodotto da mucche nutriti con erba. Mucche al pascolo sono la migliore fonte di CLA nella dieta americana.

Kangaroo e pollame

La più alta concentrazione di CLA in tutti gli alimenti, tuttavia, è contenuta nella carne di canguro. Cresciuto selvatici in Australia, carne di canguro è venduta in 55 paesi tra cui Stati Uniti, anche se è piuttosto difficile da trovare. La carne è tipicamente macinato e utilizzato in salsicce. Kangaroo è legale solo per mangiare dal 1980 e non è ancora una carne fiocco in qualsiasi dieta, anche in Australia. CLA si trovano anche, in misura molto minore nel pollame. Il CLA nelle uova resiste alla cottura necessaria per renderlo sicuro da agenti patogeni di origine alimentare.

Fonti Nonmeat

Grassi di origine vegetale sono in genere le fonti di bassa qualità di CLA. Le principali eccezioni sono l'acido linoleico trattato termicamente negli oli di cartamo e di girasole. Una varietà di CLA sintetici sono anche oggetto di studio, alcuni dei quali sono disponibili come integratori e, potenzialmente, per arricchire altri alimenti. Latte materno umano contiene alcune CLA ed è la prima fonte alimentare molte persone incontrano.

Fonti alimentari di polifenoli

Fonti alimentari di polifenoli


Composti polifenolici, o polifenoli, sono metaboliti vegetali naturali che hanno proprietà antiossidanti negli esseri umani. Il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti non ha ancora stabilito una dose giornaliera raccomandata per i polifenoli o corrente calcolato il consumo medio di polifenoli in America. I polifenoli sono classificati sia come acidi fenolici, flavonoidi e tannini, che sono tutti antiossidanti. Solo mangiando una varietà di fonti alimentari di polifenoli fornisce l'accesso a tutti e tre i tipi.

Frutta

La fonte più popolare di polifenoli, principalmente flavonoidi e tannini, è la frutta. Frutti rosso scuro hanno la più alta concentrazione di polifenoli, in particolare prugne scure, ciliegie e frutti di bosco. Fragole, mirtilli e lamponi sono una buona fonte di acido ellagico, un tannino. Mele, uva, pere, melone e mirtilli sono anche buone fonti di antiossidanti polifenoli.

Verdure

Verdure in genere hanno concentrazione di polifenoli molto più basso di frutta. Cipolla, broccoli, cavoli, sedano, prezzemolo e sono fonti affidabili di flavoni e flavonoli, tipi di flavonoidi. Verdure rosse-colorato come le barbabietole, cavoli e rabarbaro sono più elevati tra le verdure nel contenuto generale polifenoli.

Cereali e legumi

Cereali integrali alimenti e legumi sono spesso in coppia, perché si completano a vicenda nella formazione di una proteina completa. Entrambi sono anche buone fonti di polifenoli. La maggior parte dei legumi, tra cui fagioli, piselli e noci, contengono flavonoidi. La soia è una fonte comune di isoflavoni, un altro tipo di flavonoidi. Cereali integrali, avena e segale contengono anche polifenoli, in particolare gli acidi fenolici.

Cioccolato e caffè

Due dei dolcetti preferiti, cioccolato e caffè americano, sono stati trovati anche a contenere quantità significative di acidi fenolici, un tipo di polifenoli. Infatti, dopo prodotti di grano, il caffè è ritenuta essere la più grande fonte di polifenoli nella dieta americana. Caffè e cacao sono ricchi di acido caffeico e acido ferulico, due polifenoli antiossidanti. Il contenuto di polifenoli nel cioccolato è direttamente correlata al suo contenuto di cacao, di cioccolato fondente avere molto più di cioccolato al latte.

Vino rosso

Un'altra fonte preferita di polifenoli antiossidanti è il vino rosso. Vino bianco non si siede sulle bucce delle uve e quindi non riceve quasi quanto dei fitonutrienti come si verificano nel vino rosso. Naturalmente, tutti i prodotti alcolici devono essere consumati con moderazione. Tuttavia, i tannini e flavonoidi disponibili nel vino rosso si ritiene di spiegare il motivo per cui i francesi hanno bassa incidenza di malattie cardiache, nonostante una dieta ricca di grassi saturi.

Perché sono fonti alimentari di calcio superiore a fonti supplementari?

Il calcio è il minerale più abbondante nel corpo umano e svolge funzioni essenziali. Secondo la US National Library of Medicine sito web, il vostro corpo immagazzina più del 99 per cento di questo minerale nelle ossa e nei denti, mentre gli avanzi sono distribuite tra i muscoli e fluidi tra le cellule. Il calcio è importante per la crescita nei bambini e nei giovani adulti e le donne hanno bisogno di calcio che invecchiano per prevenire la perdita ossea. Le fonti alimentari di calcio sono superiori a fonti supplementari per più motivi.

Fonti alimentari

La dose giornaliera raccomandata di calcio per gli adulti è di 1.000 mg. Il National Institutes of Health Office di integratori alimentari dice fonti alimentari di calcio sono il latte, formaggio, yogurt, che sono le fonti primarie di calcio per le persone negli Stati Uniti. Fonti vegetali di calcio sono le verdure a foglia verde, broccoli, cavolo cinese, pane integrale, e gli alimenti fortificati come il succo d'arancia, cereali, e tofu. Le fonti alimentari di calcio sono superiori perché questi alimenti di altre sostanze nutritive, e non dovete preoccuparvi reazioni negative.

Assorbimento

Alcuni integratori di calcio come il carbonato di calcio non assorbono era così come fonti di cibo di questo minerale. Sito PeaceHealth, fornite dalle Suore di San Giuseppe della Pace ministeri di assistenza sanitaria, dice i medici raccomandano di carbonato di calcio perché è poco costoso e ampiamente disponibile, anche se questo integratore può essere di bassa qualità. I produttori non hanno un sistema uniforme per la produzione dei loro integratori di calcio; Pertanto, essi hanno diversi livelli di assorbenza. È possibile verificare la capacità di assorbimento di compresse da sciogliere in un mezzo bicchiere di aceto, mescolando periodicamente. Se il tablet è completamente assorbito dopo 30 minuti, è di alta qualità. Le fonti alimentari di calcio assorbono durante la digestione.

Tolleranza

L'utente non può tollerare integratori di calcio così come si farebbe con fonti di cibo. Secondo il sito web National Osteoporosis Foundation, si può verificare gas o stipsi dal supplemento di calcio. Potrebbe essere necessario aumentare l'assunzione di fibre e di liquidi per contrastare questi effetti collaterali o provare diverse marche o regolare il dosaggio. Fonti vegetali di calcio sono superiori, perché sono ricchi di fibre, eliminando la necessità di tentativi ed errori.

Purezza

I supplementi di calcio preparati con gusci di ostriche, farina di ossa e dolomite può includere piombo e metalli tossici. Il sito web National Osteoporosis Foundation dice che bisogna cercare le etichette con la scritta "purificato" o "USP Verificati Mark." Queste etichette non sono obbligatorie, così si può essere a conoscenza del metodo di preparazione utilizzato per la fabbricazione di questi supplementi. Si può anche avere una reazione di integratori di calcio se siete allergici a ostriche. Non dovete preoccuparvi di piombo e avvelenamento tossico da fonti alimentari.

Interazione farmacologica

I supplementi di calcio interagiscono con over-the-counter farmaci, prescrizione di farmaci e altri integratori. Il sito web National Osteoporosis Foundation dice diminuire l'assorbimento di calcio di tetraciclina, non può essere presa nello stesso tempo come integratori di ferro e non deve essere presa entro quattro ore di ormoni tiroidei. Altre interazioni farmacologiche negative includono inibitori della pompa protonica come Prevacid, Prilosec e Nexium.

Fonti alimentari che contengono vitamina K

Fonti alimentari che contengono vitamina K


La vitamina K è una vitamina essenziale che è fondamentale per promuovere la coagulazione del sangue nel corpo. Si trova principalmente negli alimenti di origine vegetale, verdure a foglia verde in particolare e oli vegetali.

Funzione

Il ruolo principale della vitamina K nel corpo è quello di aiutare il sangue a coagulare e quindi evitare un eccessivo sanguinamento. La vitamina K può anche aiutare il corpo a mantenere la massa ossea, prevenendo in tal modo l'osteoporosi, una condizione pericolosa in cui le ossa diventano fragili, indebolite e altamente suscettibili a gravi fratture.

Bisogno

La vitamina K è una vitamina liposolubile, cioè il corpo ha la capacità di immagazzinare quantità in eccesso di nutrienti. I negozi del corpo molto poco di esso, tuttavia, il che significa che è importante per gli alimenti ricchi di vitamina K nella dieta ogni giorno per mantenere livelli sani.

Presa

L'Istituto di Medicina ha stabilito un apporto adeguato (AI) il livello di vitamina K, che è di 75 microgrammi (mcg) al giorno per i maschi e le femmine 14 a 18 anni di età; 90 mcg per le donne 19 e fino; e 120 mcg per i maschi di 19 e fino. Donne in gravidanza e in allattamento possono seguire le stesse linee guida di aspirazione come le femmine non gravide.

Fonti

Principali fonti alimentari di vitamina K sono: cavoli, spinaci, cavolo, cime di rapa, senape, broccoli, cavoletti di Bruxelles, butterhead lattuga, prezzemolo crudo, spinaci crudi, lattuga iceberg, gombo, zucca in scatola, piselli surgelati, sedano crudo, asparagi , concentrato di pomodoro, more, mirtilli, uva, carote, carciofi, olio di canola, cetriolo crudo, cavolfiore crudo, pomodori maturi, semi di zucca, peperoni verdi e anacardi. Anche se i supplementi di vitamina K sono disponibili, essi sono generalmente inutili a meno che una persona ha una carenza di vitamina K vero. Carenze di vitamina K sono rare, tuttavia, in modo da ottenere il nutrimento attraverso fonti di cibo è la strategia migliore per soddisfare le vostre esigenze nutrizionali.

Conservazione

La vitamina K regge bene al calore e l'acqua così poco si perde durante il processo di cottura. Congelamento cibi, tuttavia, può diminuire il loro contenuto di vitamina K, fonti così freschi sono generalmente migliori.

Fonti alimentari di carboidrati

Fonti alimentari di carboidrati


I carboidrati sono nella maggior parte delle persone mangiano cibi. La gente potrebbe pensare tutti i carboidrati sono cattivi, ma questo è sbagliato. Gli esseri umani hanno bisogno di alcuni carboidrati a rimanere in buona salute. Il trucco è quello di mangiare buone fonti alimentari di carboidrati ed evitando i cattivi.

Sfondo

I carboidrati hanno il maggiore impatto sui livelli di glucosio nel sangue, secondo la Mayo Clinic. I livelli di zucchero nel sangue elevati innescano il corpo a rilasciare insulina. L'insulina spinge lo zucchero nelle cellule, impedendo la ripartizione di grasso nel corpo.

Basso carboidrati Versus alto contenuto di carboidrati

Il cibo che è più basso di carboidrati avrà meno di un impatto sui livelli di zucchero nel sangue di cibi ad alto contenuto di carboidrati. Cibi ricchi di carboidrati inferiori sono di solito più densa, che ti fa sentire più piena più a lungo i cibi ad alto contenuto di carboidrati.

Verdure

Si potrebbe pensare che tutte le verdure sono a basso contenuto di carboidrati, ma non è vero. La maggior parte delle verdure a foglia verde come il cavolo, lattuga e green sono più bassi di carboidrati. Queste verdure sono migliori fonti alimentari di carboidrati rispetto a verdure ricche di amido come mais o patate.

Pane

Bagel, croissant e altri tipi di pane bianchi sono ricchi di carboidrati. Migliori fonti alimentari di carboidrati sono rotti di grano, segale o pane a lievitazione naturale. Per il pane, denso e scuro di solito è meglio per voi che soffici, pane bianco.

Pasta

La pasta può essere una buona fonte alimentare di carboidrati finché è maggiore pasta di grano come pasta integrale. La pasta spinaci è un'altra opzione che è molto meglio che la pasta a base di farina bianca.

Riso

Il riso è un'altra scelta di cibo la maggior parte pensa che dovrebbero evitare perché è troppo ricca di carboidrati. Riso bianco come il riso Jasmine utilizzato nella cucina asiatica può aumentare il livello di zucchero nel sangue molto alto. Il riso integrale è un opzione più sana che è una migliore fonte alimentare di carboidrati.

Le migliori fonti alimentari di glucosio

Le migliori fonti alimentari di glucosio


Glucosio, noto anche come destrosio, è uno zucchero semplice che viene utilizzato come una forma di energia in molti organismi biologici, dai batteri all'uomo. Nelle piante, è un sottoprodotto della fotosintesi, mentre nell'uomo è distribuito attraverso il flusso sanguigno. Senza glucosio sufficiente, il corpo umano non può funzionare correttamente, con conseguente diabete. Il glucosio si trova in alimenti ricchi di carboidrati.

Frutta

La frutta è forse il modo più semplice per raggiungere il glucosio nella vostra dieta. Frutti ricchi di questo zucchero sono uva, banane, ciliegie, albicocche e fragole. Il glucosio è presente nella frutta secca come prugne, fichi e datteri anche.

Verdure

Verdure ricchi di carboidrati svolgono una proporzione elevata di glucosio. Questi includono cipolle, funghi e ravanelli. Vi sono, tuttavia, altri vegetali che riducono efficacemente il glucosio nel corpo umano. Questi includono broccoli, carciofi e spinaci.

Miele

Con circa un terzo del suo peso consistente di glucosio (in 3,5 once di miele è circa 1,2 once di glucosio), il miele è un eccellente fonte alimentare di zucchero. Ha una dolcezza simile allo zucchero tavolo, ma perché non è stato elaborato tanto, il corpo assorbe più veloce, rendendo meno probabile essere immagazzinato come grasso. Inoltre, il miele contiene vitamine e minerali che aiutano la digestione.

Tabella Zucchero

Zucchero tabella contiene glucosio in proporzione simile al miele, ma il processo di raffinazione significa che le tracce di minerali che si verificano in zucchero naturale vengono rimossi. Ciò si traduce in più calorie "vuote" in zucchero da tavola che nel miele. I molti alimenti trasformati che contengono alti livelli di glucosio (come i succhi di frutta e condimenti per insalate) lo fanno in primo luogo perché lo zucchero da tavola, o il suo equivalente industriale, è stato aggiunto a loro.

Cereali

Cereali, a causa del loro contenuto di carboidrati, sono un'altra buona fonte alimentare di glucosio. Farro, grano saraceno, farina di mais e riso sono particolarmente abbondanti con glucosio. Lo zucchero può anche essere ottenuto attraverso il consumo di pasta.

Erbe e spezie

Alcune erbe, spezie e condimenti contengono glucosio. Pur non disponibili in quantità sufficiente ad alterare radicalmente i livelli di glucosio nel corpo, è utile sapere quali di questi sono più alti di glucosio. Tra i principali fornitori sono aceto balsamico, senape, aglio e liquirizia.

Fonti alimentari con la vitamina P

La vitamina P è una vitamina meno noto, ma è vitale per il corpo, perché migliora il lavoro di vitamina C nel corpo. Inoltre, a differenza di altre vitamine, mangiare troppo di vitamina P non causare tossicità. Gli alimenti vegetali sono fonti di vitamina P, e comprende frutta e verdura.

Funzione

La vitamina P, detti anche bioflavonoidi, non sono tecnicamente vitamine, in base alle vitamine Diario. Invece, sono composti che sono simili per composizione a vitamina C. La vitamina P aiuta il corpo ad assorbire la vitamina C, in modo da prendere insieme. Questo non è difficile da fare, come alcune fonti alimentari contengono sia la vitamina C e la vitamina P.

Vantaggi

La vitamina P aiuta a prevenire i capillari di sanguinamento e lividi. I capillari sono i vasi sanguigni più piccoli nel corpo. La vitamina C e la vitamina P lavorano insieme per impedire il rilascio di istamina, infiammazione e virus nel corpo e aiutano ad assorbire il ferro correttamente. Entrambe le vitamine contengono anche antiossidanti. Vitamine Diario consiglia di prendere 500 mg al giorno di vitamina P, e afferma che non è possibile overdose di bioflavonoidi. Le donne in menopausa dovrebbero mirare a 1.000-1.500 mg di vitamina P al giorno, secondo il benessere delle donne.

Frutta

Gli agrumi contengono la più alta quantità di vitamina C e vitamina P insieme. Mangiare clementine, pompelmi, limoni e arance. Secondo il benessere delle donne, i limoni hanno il maggior numero di bioflavonoidi. Altri frutti che contengono vitamina P includono albicocche, mirtilli, more, ciliegie, bacche di ginepro, prugne e lamponi. Il più scuro del colore del frutto, più antiossidanti che contiene probabile. Una porzione di frutta contiene circa 1 g di bioflavonoidi, secondo le vitamine Diario. Questo è uguale a 1.000 mg, che è il doppio della raccomandazione media giornaliera di vitamina P.

Verdure

Alcune verdure contengono la vitamina P, anche se non così tante varietà come frutta. I pomodori hanno più vitamina P nella loro forma grezza, così li mangiano in insalata e come parte di una guarnizione sandwich. Tuttavia, salse di pomodoro contengono ancora bioflavonoidi, e non dovrebbero essere esclusi del tutto. Peperoni verdi e broccoli hanno anche la vitamina P. Broccoli tende a perdere le sostanze nutritive quando è cotto, in modo da mangiare ogni volta prima possibile. Aglio è un'altra fonte di bioflavonoidi.

Bevande

Vitamine Diario afferma che il caffè e il tè non sono le migliori scelte di bevande, come la maggior parte non contengono molte vitamine, e spesso contengono caffeina. Invece, bere succhi di frutta che sono derivati ​​da frutti di bosco e uva. Prova il succo di uva nera o succo di mirtillo. Il tè verde è un'eccezione, in quanto ricco sia di vitamina C e vitamina P, massimizzando l'assorbimento di antiossidanti. Prova a bere due o tre tazze al giorno.

Fonti alimentari di vitamina D

Fonti alimentari di vitamina D


Il tuo corpo ha bisogno di vitamina D per aiutarlo ad assorbire il calcio. La vitamina D aiuta a mantenere le ossa in crescita e forte. Ottenere una quantità adeguata di vitamina D aiuta a prevenire il rachitismo nei bambini e osteoporosi e osteomalacia negli adulti. Questa vitamina è anche coinvolto nel corretto funzionamento del sistema nervoso e immunitario. La principale fonte di vitamina D è dalla luce solare naturale. E 'disponibile anche negli integratori. Ci sono anche alcuni alimenti che contengono la vitamina D per aiutarvi a ottenere la quantità necessaria.

Livelli adeguati

Dalla nascita a 50 anni, un apporto sano di vitamina D è di 5 microgrammi al giorno. Età compresa tra i 51 e 70, è necessario per ottenere 10 microgrammi. Se avete più di 70 anni, avete bisogno di 15 microgrammi al giorno.

Le migliori fonti alimentari

I pesci che sono grassi come il salmone, il tonno, ostriche e sgombri contengono vitamina D. Ciò è particolarmente vero se si mangia la parte carnosa del pesce.

Ulteriori fonti alimentari

Altre fonti alimentari di vitamina D includono carne di manzo, fegato, formaggio, funghi e tuorli d'uovo. Tuttavia la quantità di vitamina D in questi alimenti è minima.

Gli alimenti fortificati

Il modo migliore per ottenere la vitamina D dal l'assunzione di cibo è attraverso mangiare cibi che sono arricchiti. Questo comprende il latte, cereali, alcuni succhi di frutta succo d'arancia in particolare, e di alcuni prodotti lattiero-caseari come lo yogurt, la panna e la margarina. Per motivi di sicurezza la Food and Drug Administration (FDA) regola la quantità di vitamina D può essere aggiunto agli alimenti.

Avvertimento

È possibile ottenere troppa vitamina D. Questo può portare al corpo assorbe molto di calcio. Troppo calcio può portare a problemi di cuore, polmoni e può causare calcoli renali.

Le migliori fonti alimentari di iodio

Iodio, un importante minerale traccia, si trova in piccole quantità in molti alimenti naturali. Si è artificialmente aggiunto a molti alimenti trasformati ed è presente in alcuni prodotti di origine animale perché viene aggiunto ai mangimi.

Funzione

Lo iodio è un minerale che l'organismo utilizza per fare gli ormoni tiroidei, che regolano il metabolismo.

Presa

La dose giornaliera raccomandata di iodio è di 150 microgrammi per tutti 14 e fino.

Fonti

Le fonti alimentari di iodio includono sale iodato, yogurt, merluzzo, gamberi, tonno in scatola, latte, uova, fagioli Navy, patate, petto di tacchino, fragole e formaggio mozzarella.

Carenza

Una volta che un problema diffuso negli Stati Uniti, la carenza di iodio è diminuito drasticamente dopo l'introduzione del sale iodato.

Supplementi

La maggior parte delle persone negli Stati Uniti consumano abbastanza iodio dal cibo e non richiedono un supplemento.

Iodio in Fish

Livelli di iodio sono difficili da prevedere nei pesci, come i livelli non sono sempre coerenti con la quantità di iodio nella loro dieta e le loro acque di casa. Tuttavia, quasi tutti i pesci e frutti di mare contengono un po 'di iodio.

Fonti alimentari e Vitamina F

Vitamina F, come un gruppo di composti nutrizionali, è quella con cui molti americani non hanno familiarità. Poiché si tratta di una sostanza che il corpo umano è incapace di produrre, è importante che tu sappia quanto sia importante per la salute e come ottenere da fonti alimentari. Altrimenti noto come acidi grassi essenziali (EFA), Vitamina F è composto di due elementi nutritivi, che includono l'acido linoleico (LA) e alfa-linoleico (LNA), con acido linoleico è il più completo dei due. Inoltre, ci sono due categorie fondamentali di EFA, omega-3 e omega-6. Sono costituiti da acido linoleico e acido gamma-linoleico.

Benefici per la salute

Vitamina F è utilizzato da ogni cellula del corpo umano. Promuove la normale crescita e comportamento così come i livelli ormonali bilanciati e forte sistema immunitario. Inoltre, la vitamina C favorisce la crescita sana dei capelli e la pelle dall'aspetto giovanile, aiuti per la produzione di ormoni sessuali e surrenali, sostiene l'occhio e la salute cardiaca, regola la pressione sanguigna e può essere utile per chi soffre di artrite. Questi acidi grassi essenziali sono così necessari per la salute umana che senza di loro, le questioni pericolose per la vita, come l'aumento della pressione sanguigna e problemi cardiaci possono derivare.

Fonti vegetali

Per il puramente vegetariana, acidi grassi omega-3 e omega-6 acidi grassi possono essere ottenuti da una varietà di prodotti a base di piante. Alcuni di questi includono semi di girasole, noci pecan, arachidi, semi di zucca e mandorle. Germe di grano, una parte nutriente della bacca integrale, è anche una buona fonte di vitamina F. E 'venduto nei negozi di alimenti naturali o con il proprio nome, o come parte del pacchetto globale quando si compra grano intero frutti di bosco, la farina, o pane. Inoltre, questi acidi grassi essenziali possono essere trovati in olio di semi di lino e vari oli vegetali. Avocado sembrano essere l'unica fonte significativa di frutta per questi importanti nutrienti.

Fonti animali

Per i non-vegetariano, vitamina F può essere acquisita da mangiare alcuni tipi di pesce. Quelli abbondanti in questi EFA comprendono salmone, trota, sardine, sgombro, merluzzo e tonno. Mentre gli animali a livello nazionale, allevati non sembrano fornire una quantità sufficiente di questi nutrienti, carne di selvaggina o animali gamma-alimentati sembra essere più adeguata. Come nel caso di fonti vegetali, olio di fegato di merluzzo e di altri oli di pesce che sono ricchi di vitamina C sono venduti come integratori nei negozi di alimenti naturali e in alcuni supermercati.

Considerazioni

E 'noto da tempo che la cottura distrugge molte sostanze nutritive importanti presenti negli alimenti. La vitamina F è particolarmente sensibile al calore, in modo che va da sé che coloro che cercano di soddisfare la domanda del loro corpo per questi acidi grassi essenziali puramente di origine animale potrebbe fare bene a considerare che la carne cotta e pesce non possono offrire adeguate quantità della sostanza di incontrare le loro esigenze.

Soluzione

Dal momento che è probabile che continuerà a cucinare carne e pesce per il consumo, cercare la vitamina F in altre forme. Un po 'di avocado e magari una spolverata di semi di girasole mescolato con la propria insalata pomeriggio aiuterà ad alleviare le preoccupazioni circa ottenere abbastanza di questi acidi grassi essenziali in una forma utilizzabile. Inoltre, prendendo una piccola quantità di semi di lino o olio di pesce ogni giorno andrà un lungo cammino verso garantire una buona salute.

Fonti alimentari di vitamine

Fonti alimentari di vitamine


Secondo Rochester University, le vitamine sono importanti perché aiutano a regolare i processi vitali all'interno del corpo. Ottenere abbastanza vitamine da fonti naturali ogni giorno a volte può essere difficile. La Harvard School of Public Health suggerisce di prendere un multivitaminico per garantire che il vostro corpo ottiene abbastanza vitamine ogni giorno. Tuttavia, gli individui dovrebbero anche cercare di mangiare alimenti che sono ricchi di vitamine, quando possibile.

Vitamina A

La vitamina A svolge un ruolo diretto nella vista ed è necessaria per il corretto funzionamento della maggior parte degli organi del corpo. La vitamina A svolge un ruolo importante nel sostenere il sistema immunitario. Le fonti alimentari di vitamina A includono gli oli di pesce, zucca, patate dolci, carote, latticini e verdure a foglia verde come gli spinaci.

La vitamina B1

La vitamina B1 è una delle vitamine più importanti, perché aiuta a convertire il cibo in energia. I grassi e proteine ​​sono anche metabolizzati con l'aiuto della vitamina B1. Le fonti naturali di vitamina B1 sono i cereali integrali, carni magre, piselli, soia, fagioli secchi e pesci come il salmone.

La vitamina C

La vitamina C è responsabile per aiutare a guarire le ferite e la formazione di nuove cellule sane. Le fonti alimentari di vitamina C, le patate, pomodori, broccoli, peperoni verdi, succo di agrumi e frutta come arance.

La vitamina D

Secondo la Colorado State University, le persone che sono a rischio per la malattia ossea dovrebbero prendere in considerazione l'assunzione di vitamina D, perché è essenziale per l'assorbimento del calcio. Le fonti naturali di calcio sono il latte, formaggio, panna, burro e pesce come il salmone.

Vitamina E

Secondo Rochester, vitamina E svolge un ruolo importante per il buon funzionamento dei nervi e muscoli. Le fonti alimentari di vitamina E sono noci, semi, mais e verdure a foglia verde.

La vitamina K

Secondo il Linus Pauling Institute presso la Oregon State University, la vitamina K è necessaria per la coagulazione del sangue, che è estremamente importante per gli individui che hanno fluidificare il sangue. Le fonti alimentari di vitamina K includono verdure a foglia verde, soia, cavolfiori e cavoli.

La vitamina B12

Secondo Rochester, vitamina B12 aiuta con lo sviluppo di nuovi globuli rossi ed è un componente di cellule nel tratto GI, midollo osseo e il sistema nervoso.

E 'possibile ottenere abbastanza vitamine da fonti alimentari, ma se si vuole essere sicuri, allora si dovrebbe seguire la raccomandazione di Harvard e prendere un multivitaminico quotidiano.

Le migliori fonti alimentari di acido ialuronico Secondo gli studi medici

Se siete stati in un negozio di alimentari di salute o leggere una rivista di bellezza o la salute negli ultimi tempi, è probabile che avete sentito parlare di acido ialuronico e gli effetti che essa può avere sul tuo corpo. I reclami sono stati fatti che i livelli ottimali di questa sostanza ci aiutano a muoverci più facilmente, e possono farci sembrare più giovane nel nostro aspetto.

Fatti

L'acido ialuronico è naturalmente prodotta dal corpo. È un materiale scivoloso viscoso che lubrifica le articolazioni, mantiene la forma dei bulbi oculari, ed è un componente fondamentale del tessuto connettivo. HA è fondamentale per dare il volume e la pienezza della pelle assorbendo e tenendo premuto più di 1000 volte il suo peso in acqua. Trasporta anche sostanze nutritive per le parti del corpo, come la cartilagine, che non ricevono una fornitura di sangue.

Significato

Con l'avanzare dell'età, i nostri corpi producono meno HA. Questo può portare a vari problemi comuni e contribuire alla rigidità della pelle, causando rughe e cedimenti. A causa di questo, molte persone sono interessate in modo naturale di mantenere il loro HA a livelli ottimali senza ricorrere a farmaci da prescrizione e rischio di complicazioni associate e gli effetti collaterali.

Ricerca

John Heinerman, un nutrizionista, riferisce che c'è un villaggio nei pressi di Tokyo, in Giappone, chiamato Yusuri Hara, dove oltre il 10 per cento della popolazione - quasi 10 volte la norma americana - è 85 anni di età o più. Egli osserva che queste persone sono riuscite a "tenere morbida, elastica, vibrante, e senza rughe le tonalità della pelle."

Conclusioni

Heinerman cita i risultati di Dr.Toyosuke Komori, che ha studiato e scritto libri sulla longevità in Yusuri Hara. Dr. Komori ha concluso che alcuni alimenti ricchi di amido e gelatinosi ortaggi a radice promosso la formazione di HA nel corpo, e sono stati strumentali nel campo della salute superiore alla media e l'aspetto degli abitanti del villaggio. Esempi di questi cibi benefici inclusi satsumaimo, un tipo di patata dolce; satoimo, una patata bianca appiccicosa; konyaku, un intruglio radice gelatinosa; e imoji, una radice di patate.

Sulla base degli studi del Dr. Komori, Heinerman conclude che gli altri alimenti ricchi di carboidrati e gelatinosi più comuni per gli americani, come papaya, mango, pastinache e avocado dovrebbero avere lo stesso effetto di aumentare HA come gli alimenti trovati nella dieta della Yusuri abitanti del villaggio Hara.

Più di un mangiatore di carne? Sei fortunato. Poiché HA si trova in elevate quantità nella pelle e dei tessuti connettivi delle articolazioni degli animali, prodotti di origine animale sono una buona fonte alimentare di questo nutriente. Un esempio è la zuppa di vecchio stile di pollo a base di brodo di pollo. Altre fonti sono dei tagli di carne da un animale di petto, groppa e gambe.

Uno studio del 2003 pubblicato sul "Journal of farmacologica e biofisica della ricerca" indica che il latte di soia migliora in modo significativo la produzione di HA. Sulla base di questo, consumando quasi tutti i prodotti di soia come un modo per aumentare i livelli di HA sarebbe consigliabile.

Precauzioni

Il mantenimento del livello ottimale di HA è ovviamente importante; tuttavia, un 10 Novembre 2002, studio pubblicato su "PubMed" indica che troppo HA è stato collegato ad alcuni tipi di tumori maligni. Pertanto, è importante consultare un medico prima di tentare di aumentare il vostro livello di HA, sia per il consumo di alimenti o da integratori.

Fonti alimentari di molibdeno

Il molibdeno è un nutriente essenziale presente in molte fonti alimentari, in particolare i cibi a base vegetale. Anche se la maggior parte delle persone consumano questo nutriente ogni giorno, molti non hanno familiarità con il nome e il ruolo di questo elemento vitale.

Funzione

Molibdeno è necessaria per talune attività enzimatica nel corpo; si ritiene che sia coinvolto nel metabolismo del ferro, grassi e carboidrati, la sintesi proteica e la formazione di acido urico.

Importanza

Ci sono prove che molibdeno svolge un ruolo nella prevenzione del cancro gastroesofageo, anemia, carie e l'impotenza sessuale.

Presa

La dose giornaliera raccomandata per il molibdeno è 43 mcg per adolescenti dai 14 ai 18 e 45 mcg per gli adulti 19 e più.

Fonti

Il contenuto di molibdeno esatta di un alimento dipende dal terreno in cui è stato coltivato. Le migliori fonti di molibdeno sono fagioli, piselli e lenticchie; altre buone fonti sono il latte, le mandorle, arachidi, uova, semi, castagne, pomodori, yogurt, fegato e carote.

Carenza

Secondo il Linus Pauling Institute presso la Oregon State University, la maggior parte degli americani consumano ben oltre il Recommended Dietary Allowance per il molibdeno, quindi la carenza è raramente un problema.

Le migliori fonti alimentari di vitamina A

La vitamina A è un nutriente essenziale che è di vitale importanza per garantire la salute degli occhi e la crescita delle ossa. Un'altra funzione di vitamina A aiuta a regolare il sistema immunitario aumentando l'attività dei globuli bianchi, che aiutano a combattere le infezioni. Molte fonti alimentari vegetali e animali contengono vitamina A e in grado di fornire la quantità vostro corpo ha bisogno.

I fatti

La vitamina A si trovano in fonti di cibo di origine animale viene assorbito nel corpo sotto forma di retinolo. La vitamina A si trovano in fonti di cibo vegetale si chiama carotenoidi e viene convertito in retinolo nel corpo. Il carotenoide più comune trovato in fonti di cibo vegetale è il beta-carotene. Il Dietary Indennità consigliata (RDA) per la vitamina A sono misurate in microgrammi (mcg) di Retinolo attività equivalenti (RAE). La RDA per gli uomini è di 900 mcg RAE, mentre le donne dovrebbero consumare 700 mcg RAE.

Animal Food Products

Carni di organi come fegato e frattaglie contengono la più alta quantità di vitamina A. Tre once di carne di organi cotta contengono 1.490 mcg o più di vitamina A. Se non sei un fan di frattaglie, bere un bicchiere di vitamina A-fortificato di latte. Un bicchiere di 8 once fornirà 134 mcg di nutrienti essenziali. Per una colazione ad alto contenuto di vitamina A, iniziare la giornata con un grande uovo, che contiene 91 mcg di vitamina A.

Giallo Arancione Frutta e Verdura /

Il più noto fonte di cibo vegetale di vitamina A è carote. Mezza tazza di carote crude contiene 538 mcg di sostanza nutritiva. Un mezzo di patate al forno dolce è ricco di 1.096 mcg di vitamina A. Per un pieno ossequio vitamina, mangiare una fetta di torta di zucca. Mezza tazza di zucca in scatola fornisce 953 mcg di vitamina A. Snack su un mango o melone per l'aggiunta di vitamina A. Un mango offre 79 mcg di vitamina, mentre 467 mcg si trovano in mezzo melone medio.

Verdure a foglia verde

Mezza tazza di spinaci cotti contiene 472 mcg di vitamina A. Kale è quasi altrettanto ricco di vitamina, con 443 mcg per mezza tazza. Cavoli sono confezionati con 386 mcg di sostanza nutritiva. Una mezza tazza di broccoli cotti fornisce 60 mcg di vitamina A.

Avvertenze

Il consumo di troppa vitamina A può portare a tossicità della vitamina A e può causare gravi problemi di salute, quali anomalie del fegato, riduzione della densità minerale ossea e disturbi del sistema nervoso centrale. Sebbene la maggior parte dei casi di vitamina A tossicità sono il risultato di assunzione di integratori in eccesso della sostanza nutritiva, è importante essere consapevoli delle RDA previsti dal Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti.

Vitamina K Fonti alimentari

La vitamina K è una parte importante di ogni dieta. Essa aiuta a costruire e mantenere forti le ossa, a prevenire le malattie cardiache e curare il cancro.

Dose Giornaliera

La dose giornaliera raccomandata di vitamina K per gli adulti è di 90 microgrammi per le femmine e 120 microgrammi per i maschi. Mentre carenze di vitamina K sono rare, le persone con malattie epatiche o metaboliche disturbi sono a rischio.

Grasso

Dal momento che la vitamina K è liposolubile, il suo assorbimento si arricchisce di grassi alimentari. Supplemento fonti alimentari di vitamina K, con una moderata quantità di grasso. Ad esempio, aggiungere un po 'di burro per le vostre verdure cotte.

Verdura

Verdure a foglia verde sono ottime fonti di vitamina K. Broccoli, asparagi, cavoli, sedano, fagioli, okra, lattuga, alghe e rabarbaro sono tutti ricchi di vitamina K. mangiare molte verdure fresche o congelate.

Condimenti per insalata

Andare avanti e aggiungere condimento per l'insalata. Non solo il grasso nell'assorbimento aiuto condimento, è anche una buona fonte di vitamina K. Cercare condimenti agrodolci, formaggio blu e povera di grassi maionese che è ad alto contenuto di vitamina K.

Snacks

Mangiare patatine aggiungere vitamina K per la vostra dieta. Patatine fritte fatte con olestra sono accettabili. Semi di erba medica sono un'altra, più sani fonte di vitamina K.

Spezie

Aggiungi spezie per le verdure per aumentare il loro contenuto di vitamina K. Origano, pepe e chiodi di garofano sono ricchi di vitamina K.

Fonti alimentari di trigliceridi

I trigliceridi sono la forma chimica in cui esiste più grasso negli alimenti e nel corpo. La maggior parte dei grassi che mangiamo sono in forma di trigliceridi. Calorie in eccesso, zucchero e alcool vengono convertiti in trigliceridi e trasportati alle cellule di grasso per la conservazione. I trigliceridi sono grassi, mentre il colesterolo non è. Il colesterolo è prodotto dal fegato e ottenuti da fonti di cibo animale. Colesterolo lega con trigliceridi nel fegato per trasporto in tutto il corpo dalle lipoproteine.

Trigliceridi e colesterolo sono spesso confusi; tuttavia, i livelli elevati di uno dei due può aumentare il rischio di malattie cardiache.

I livelli di trigliceridi

In un adulto sano, le linee guida per i livelli di trigliceridi sono i seguenti:

Normale-Under 159 mg / dl
Borderline alto 151-200 mg / dl
Alto-201-499 mg / dl
Molto alta-500 mg / dl o superiore

Come può essere abbassata trigliceridi?

La Cleveland Clinic suggerisce di modificare la dieta per includere meno zucchero, meno grassi, e limitare l'assunzione di alcol. Elevata assunzione di zucchero contribuisce in modo significativo i trigliceridi alti.

Altri nomi di zuccheri semplici

Molti alimenti zuccherati sono evidenti - barrette di cioccolato, ciambelle, torte e dolci. Lo zucchero può nascondersi in molti alimenti che sono percieved come "sano". Poiché le etichette nutrizionali vennero normalizzati sulla maggior parte dei prodotti alimentari, è facile cercare zuccheri nascosti. Gli ingredienti elencati per primi hanno la più alta quantità nel cibo, mentre gli ingredienti verso la fine possono essere solo in tracce. I produttori possono elencare zucchero con le seguenti denominazioni:

Saccarosio
Glucosio
Fruttosio
Sciroppo di mais
Maltosio
Miele
Melassa
Alta fruttosio sciroppo di mais

Evitare cibi in cui questi sono tra i primi ingredienti.

Quanto zucchero ho bisogno?

Linee guida di The Cleveland Clinic per una assunzione di zucchero al giorno sono i seguenti:

Mangiare non più dell'8% del vostro apporto calorico giornaliero totale in zuccheri. Per una dieta di 1.600 calorie mangiare non più di 24 grammi di zucchero. Una dieta da 2000 calorie può avere fino a 40 grammi di zucchero al giorno. I diabetici dovrebbero seguire le linee guida dietetiche del loro fornitore di assistenza sanitaria e di lottare per meno zucchero al giorno.

I cibi ricchi di zuccheri semplici

Cole non-dieta, succhi di frutta, bevande di frutta e tè dolce
Gelati, yogurt congelati, sherbert, ghiaccioli
Gum, zecche, e caramelle che non sono etichettati come "senza zucchero"
Zucchero da tavola e zucchero di canna. Sostitutiva pari, Splenda, o Sweet-n-Basso
Budini, e la gelatina non etichettati "senza zucchero".
Sciroppi, marmellate, gelatine e non etichettati "dieta" o "meno zucchero."
Evitare di cereali contenenti più di otto grammi di zucchero per porzione
Attenzione basso contenuto di grassi e biscotti senza grassi, patatine fritte, e altri snack. Spesso contengono più zucchero e possono ospitare grassi colesterolo-raccolta.
La frutta può essere ad alto contenuto di zuccheri naturali e dovrebbe essere equilibrato con una dieta sana

La riduzione del grasso

Burro, molte carni, cibi fritti, alimenti altamente trasformati e dei prodotti lattiero-caseari sono ricchi di grassi. Troppo grasso, soprattutto saturi e grassi trans, può aumentare i trigliceridi. La Cleveland Clinic suggerisce di limitare l'assunzione totale di grassi e il 30 al 35% del totale delle calorie giornaliere. I grassi saturi dovrebbe costituire il 7% o meno del totale delle calorie giornaliere. Possono essere utilizzati moderate quantità di grassi monoinsaturi e polinsaturi come l'olio di colza e olio d'oliva. Il colesterolo non dovrebbe superare 200 mg al giorno.

Linee guida Alcol

L'alcol è un altro importante contributo di alti livelli di trigliceridi e contiene anche lo zucchero. Una porzione di alcol è di 1,5 once di spiriti, 3 once di vino o 12 once di birra. Gli uomini dovrebbero limitare l'assunzione di alcol al giorno per 2 bicchieri al giorno, e le donne dovrebbero bere non più di un bicchiere al giorno. Meno o niente alcool è opportuno ridurre i trigliceridi.

Inoltre, l'American Heart Association suggerisce i cambiamenti dello stile di vita come ad esempio 30 minuti di esercizio moderatamente intenso quasi tutti i giorni della settimana. Cambia stile di vita sono la prima linea di difesa contro l'alta triglycerides.Smoking, l'obesità, la pressione alta, e la mancanza di attività moltiplicano il rischio di sviluppare malattia coronarica.

Fonti alimentari di grassi polinsaturi

Fonti alimentari di grassi polinsaturi


I grassi polinsaturi possono essere alimenti sani, a condizione che stanno consumati con moderazione. Fonti di grassi polinsaturi includono pesce, oli e acidi grassi omega-3, anche se molti alimenti contengono una combinazione di buoni, non-così-buoni e cattivi materiali grassi. Grassi alimentari sono di due tipi di base - saturi e insaturi. Secondo la Mayo Clinic, differenze nella struttura chimica rendono grassi insaturi più facile per il corpo a digerire, che riduce la quantità di grasso lasciato nel corpo.

Pesce

Il pesce è classificato come grassi polinsaturi, cioè la sua composizione chimica contiene più di atomi di carbonio legati a doppio, mentre i grassi monoinsaturi hanno un solo doppio legame. Selezionare le varietà di pesce, come il salmone, aringhe, sgombri e trote forniscono una sana forma di grasso-assunzione all'interno di una dieta. Secondo l'American Heart Association, un grasso sano può effettivamente contribuire ad eliminare l'accumulo di colesterolo dannoso nel corpo, il che rende il pesce una scelta alimentare sana del cuore pure.

Oli

Una caratteristica di grassi polinsaturi è la loro capacità di mantenere una consistenza liquida a temperatura ambiente e in condizioni refrigerate. In confronto, grassi saturi mantengono una consistenza solida a temperatura ambiente e anche in condizioni riscaldati a seconda di come ricca di grassi è, secondo gli oli American Heart Association.Natural come mais, colza, oliva, soia e girasole contengono elevate quantità di polinsaturi i grassi. Alcune varietà di noci e semi, come noci, noci del Brasile e semi di girasole, producono oli naturali pure, che li rende una buona fonte di grassi polinsaturi. Nel caso degli oli, alcune varietà possono contenere una combinazione di grassi insaturi poli- e mono e grassi saturi, anche in piccole quantità, secondo la Mayo Clinic.

Omega-3 acidi grassi

I cibi ricchi di grassi polinsaturi sono ricchi di omega-3 acidi grassi, che rappresenta per gli effetti benefici che hanno sul corpo. Gli acidi grassi omega-3 sono noti per la loro capacità di aiutare i materiali ripartizione di grasso nel corpo. Accumuli di grasso nei tessuti e arterie indicano un alto livello di grassi o colesterolo nel sangue. Secondo l'American Heart Association, gli acidi grassi omega-3 aiutano a ridurre la quantità di "colesterolo cattivo", o lipoproteine ​​a bassa densità (LDLs) nel flusso sanguigno. In effetti, gli alimenti in sostituzione ad alto contenuto di grassi saturi con quelli ad alto contenuto di grassi polinsaturi in grado di ridurre significativamente il rischio di una persona di sviluppare malattie cardiache. Gli alimenti in particolare a base di acidi grassi omega-3 sono margarine speciali che contengono oli di colza e di soia, secondo il Better Health Channel.