chemioterapia mangia i muscoli

Come prepararsi per la chemioterapia per il cancro al seno

Come prepararsi per la chemioterapia per il cancro al seno


Buona cura di sé durante la chemioterapia (terapia con farmaci anti-cancro) contribuirà a compensare alcuni degli effetti indesiderati possono verificarsi. Salva la tua energia per la guarigione da pianificare in anticipo per le nozioni di base, come ad esempio fare la spesa e raggiungere i vostri appuntamenti.

Istruzione

1 La ricerca quanto più possibile circa la sua condizione. Quanto più si conosce, meno si teme l'ignoto.

2 Avere qualsiasi lavoro odontoiatrico necessario fare prima di iniziare il trattamento. Acquista un nuovo spazzolino da denti, e si prevede di acquistare uno dopo ogni ciclo mensile di chemioterapia per evitare l'accumulo di residui batterica o chimica.

3 Prendere in considerazione il taglio i capelli più breve se il medico ha confermato che si perde i capelli. Ciò faciliterà voi in avere meno capelli.

4 Shop per una parrucca prima del trattamento inizia, se avete intenzione di indossare uno, prendere il vostro tempo per trovare un colore e la lunghezza che va bene con la vostra personalità e caratteristiche fisiche.

5 Organizza le tue esigenze nutrizionali in tempo e hanno il frigorifero e dispensa fornito con basso contenuto di grassi, snack basso contenuto di zucchero, più un sacco di verdure a foglia verde e frutta fresca. Se non già fatto, piano a mangiare tre pasti al giorno durante il trattamento.

6 Acquistare o prendere in prestito libri e cassette prima del tempo per portare con voi per la sala d'attesa e il trattamento.

7 Ricordatevi di rifornirsi di acqua e altri fluidi da portare con voi per ogni trattamento in modo da evitare la disidratazione. Inoltre, trasportare zecche o caramelle senza zucchero duro con voi.

8 Indossare abiti larghi e comodi ad ogni appuntamento.

Consigli:

  • Prendere appunti a visite mediche, e tenere un elenco aggiornato delle domande per il vostro fornitore di assistenza sanitaria.
  • Tenere un diario giornaliero durante il trattamento per comprendere meglio i tuoi sentimenti e il processo di trattamento. Questo porterà anche in superficie tutte le domande che potrebbe essere necessario chiedere al vostro medico.
  • Imparare alcuni esercizi di rilassamento muscolare prima del tempo in modo da poterli praticare durante il trattamento. Prova rilassante e tendendo i muscoli di una delle tue gambe, iniziando con le dita dei piedi e di lavoro il vostro senso la gamba. Trattenete il respiro ogni volta che si irrigidirsi, espirando mentre vi rilassate. Quindi, il tuo lavoro fino l'altra gamba. Infine, rilassatevi altri gruppi muscolari, lavorando tutta la strada fino il vostro corpo alla parte superiore della vostra testa.
  • Stare lontano da cibi grassi, come l'aumento di peso è più comune di quanto la maggior parte delle persone si aspettano con i nuovi farmaci anti-nausea disponibili per i pazienti sottoposti a chemioterapia.
  • Se avete domande o dubbi, rivolgersi a un medico o altro operatore sanitario prima di impegnarsi in qualsiasi attività relative alla salute e la dieta. Questa informazione non è inteso come un sostituto per consiglio medico professionale o il trattamento.

Rischi di chemioterapia

La chemioterapia si riferisce alla vasta classe di farmaci usati per trattare il cancro. I farmaci chemioterapici sono progettate per uccidere le cellule tumorali, ma a causa della forza della medicina e la consegna per via endovenosa dei farmaci, ma anche influenzare molte cellule normali e possono avere un impatto duraturo sul tuo corpo. Anche se la chemioterapia può essere necessario per salvare la vita quando si è sottoposti a trattamento del cancro, è importante essere consapevoli dei rischi a lungo termine associati con il farmaco.

Danno cellulare

Mentre la chemioterapia è specificamente progettato per uccidere le cellule tumorali, la formula chimica della maggior parte dei farmaci chemioterapici non è abbastanza precisa per colpire solo le cellule tumorali. Come risultato, i farmaci chemioterapici danneggiano anche le cellule normali che si dividono e rigenerano rapidamente. Le cellule particolarmente sensibili ai danni comprendono carriola osseo o cellule del sangue, cellule ciliate, cellule digestivi e cellule riproduttive. Il danno a queste cellule provoca un sacco di effetti collaterali a breve termine associati con la chemioterapia, tra cui la perdita di capelli, nausea e vomito. Il danno può anche essere responsabile di alcuni dei rischi a lungo termine della chemioterapia.

Danni cardiaci

Alcuni agenti chemioterapici, in particolare la chemioterapia con antracicline, possono danneggiare in modo permanente i muscoli del cuore. Questo danno si verifica in circa uno su 10 pazienti sottoposti a terapia del cancro. I muscoli del cuore diventano permanentemente incapace di funzionare alla massima potenza quando pompare il sangue attraverso il corpo, portando ad accumulo di liquido e, potenzialmente, insufficienza cardiaca congestizia.

Nervoso modifiche di sistema

Alcuni agenti chemioterapici possono alterare in modo permanente il sistema nervoso centrale, direttamente o indirettamente, anche il cervello, il midollo spinale, nervi cranici e nervi periferici. Come conseguenza di questi danni, i pazienti possono verificarsi problemi durature che persistono per anni dopo la chemioterapia. Problemi connessi con danni al sistema nervoso centrale includono dolore al collo, mal di testa, vomito, affaticamento, febbre, depressione, convulsioni, visione offuscata, o intorpidimento e formicolio alle estremità.

Le variazioni di pensiero e la memoria

Secondo l'American Cancer Society, diversi studi hanno dimostrato che gli agenti chemioterapici possono avere un impatto duraturo sulle funzioni cerebrali. Spesso definito come "chemio-cervello", i pazienti sperimentano tempi di reazione sfocati o ritardati, forse a causa di citochine prodotte dall'organismo in risposta al agente chemioterapico.

Danni ai polmoni

Alcuni farmaci chemioterapici, soprattutto bleomicina, possono causare danni permanenti ai polmoni. Questo danno è aggravato nei fumatori o coloro che ricevono le radiazioni petto, come una parte del loro trattamento del cancro. Il danno si verifica anche più frequentemente in quelli di età superiore ai 70 anni, che sono tre volte più probabilità di sviluppare questo effetto collaterale permanente.

Riproduzione e sessualità

La chemioterapia può avere una durata, o permanente, l'impatto sulla fertilità e il desiderio sessuale in entrambi gli uomini e le donne. Entrambi i sessi riportano pulsioni sessuali più bassi dopo la chemioterapia. Alcuni farmaci chemioterapici e radiazioni possono anche fare uomini o donne infertili.

Linee guida per la chemioterapia e Bioterapia

Il termine chemioterapia può riferirsi a qualsiasi terapia medicinale, ma l'uso e di associazione comune per il termine si riferisce specificamente ai farmaci utilizzati nel trattamento del cancro. Ci sono oltre 100 diversi farmaci chemioterapici, la maggior parte dei quali vengono somministrati per via sistemica. Questo significa che sono forniti per via endovenosa --- attraverso l'uso di una vena --- e viaggiano attraverso il flusso sanguigno. Alcuni la chemioterapia viene somministrata anche a livello locale, o iniettato direttamente nel sito del tumore. Ancora altre chemioterapie vengono somministrati per via orale, in forma di pillola. Chemioterapie possono essere somministrati in combinazione con bioterapie, che comportano l'uso di organismi viventi per aiutare il cancro trattare.

Come funziona funziona

Le cellule all'interno del corpo sono costituiti da tessuto vivente che passa attraverso cinque fasi di sviluppo. Quando una cellula si riproduce, che passa attraverso ciascuna di queste cinque fasi di sviluppo. Quando è finito, le due celle (cella originale e la sua riproduzione) sono esattamente gli stessi. I farmaci chemioterapici cellule smettono di riprodursi interrompendo una delle cinque fasi di sviluppo. Purtroppo, i farmaci chemioterapici solito non può dire la differenza tra cellule tumorali e cellule sane, che è il motivo per cui altre cellule che si riproducono frequentemente (ad esempio cellule del follicolo pilifero e le cellule del tratto digestivo) sono influenzati negativamente dalla chemioterapia. Il ciclo di riproduzione è interrotta, causando la nausea, vomito, perdita di capelli e altri effetti collaterali associati alla chemioterapia.

Bioterapia può essere somministrato contemporaneamente a chemioterapia o prima o dopo la chemioterapia. Bioterapia (chiamato HGF o fattori di crescita ematopoietici) può essere somministrato durante la chemioterapia per contribuire a stimolare la crescita delle cellule staminali del midollo osseo, che possono essere interessate da chemioterapia. Interlukin bioterapia può essere somministrato per contribuire a rafforzare la crescita delle cellule immunitarie distrutte dalla chemioterapia, bioterapia mentre interferone può essere somministrato anche per aiutare a stimolare la risposta immunitaria.

Linee guida per la scelta di una chemioterapia / Bioterapia agente

Una serie di fattori diversi vanno in scegliendo quale trattamento chemioterapico da utilizzare su un paziente. I fattori essenziali variano a seconda del paziente e comprendono l'origine del tumore, lo stadio del tumore, l'età del paziente e la salute generale, e la storia passata del paziente, se del caso, di trattamenti contro il cancro. I medici guardano anche a casi passati, studi medici e studi clinici per determinare quali dovrebbero essere usati farmaci chemioterapici. Spesso, i tumori rispondono meglio ad una combinazione di farmaci, in modo da oncologi guardano combinazioni del passato che hanno avuto successo in circostanze analoghe.

La bioterapia opportuno accompagnare la chemioterapia, se presente, dipende dal tipo di tumore. Bioterapia è generalmente disponibile per il linfoma o il cancro al seno. L'agente bioterapia più comunemente dato come parte di chemioterapia per curare il cancro al seno è chiamato Herceptin, e la bioterapia per linfoma è chiamato Rituxan.

Dosaggio e Pianificazione

I medici considerano i dosaggi appropriati di chemioterapia e gli orari per la somministrazione del farmaco. I farmaci chemioterapici sono molto forti e può avere molte conseguenze negative sul corpo. Dosi più basse hanno meno effetti collaterali e possono essere dati con maggiore frequenza per periodi di tempo più lunghi, senza tassare il corpo. Tuttavia, le dosi più basse possono non essere efficace a uccidere le cellule tumorali. Dosi più elevate possono essere più efficace a uccidere le cellule tumorali, ma non può essere dato come spesso, perché il corpo ha bisogno di tempo per recuperare tra i trattamenti. Le cellule tumorali possono crescere durante i periodi necessari per il recupero del tempo. Questi fattori devono essere equilibrati al fine di impostare uno schema di dosaggio, che possono avere bisogno di essere modificato se il paziente risponde poco al trattamento o subisce effetti collaterali o le cellule tumorali continuano a crescere.

La somministrazione di bioterapia è ancora in gran parte sperimentale a partire dal 2009, e secondo Danbury Hospital, potrebbe non essere immediatamente disponibile come parte di un programma di trattamento del cancro. A partire dal 2009, Danbury Hospital suggerisce che la maggior parte di bioterapia è somministrato come parte di studi clinici o studi di ricerca.

Selezione di un metodo di dosaggio

La chemioterapia può essere somministrato per via orale (in forma di pillola), o applicato localmente (in forma di crema o lozione). Può essere somministrato per via endovenosa o iniettata nei muscoli, sotto la pelle o direttamente nelle arterie. Può essere infusa nel liquido cerebrospinale o nella cavità toracica, della vescica o stomaco. Infine, può essere iniettato direttamente nel tumore. Il metodo di somministrazione del trattamento dipende dal farmaco specifico e / o il tipo specifico di tumore da trattare.

Bioterapia è generalmente somministrato per via orale, in forma di pillola.

Linee guida sulla sicurezza

I farmaci chemioterapici possono essere pericolosi per i medici e gli infermieri che entrano in contatto con il farmaco. Essi possono alterare la struttura del DNA o cellule, potenzialmente mettere le persone a rischio per alcuni tipi di tumori, interferire con lo sviluppo del feto nelle donne in gravidanza, e irritare la pelle. Medici e infermieri manipolazione di farmaci chemioterapici o gestiscono questo bioterapia bisogno di usare precauzioni per evitare il contatto con i farmaci, tra cui indossano guanti, camice e occhiali protettivi. Essi dovrebbero prendere precauzioni per evitare di inalare accidentalmente i farmaci durante la preparazione del dosaggio. Infine, perché l'urina e feci da un malato di cancro possono contenere farmaci chemioterapici, particolari precauzioni dovrebbero essere prese da operatori sanitari che stanno trattando questi rifiuti per qualsiasi motivo.

I medici non sono ancora completamente sicuri degli effetti di bioterapia, tuttavia, il National Cancer Institute non in guardia contro eventuali effetti collaterali negativi di entrare in contatto con agenti bioterapia.

Effetti collaterali della chemioterapia palliativa

Chemioterapia palliativa si concentra sul trattamento dei sintomi del cancro, piuttosto che curare, il che è vero della chemioterapia regolare. L'idea è che se un paziente ha un minor numero di sintomi, avrebbe potuto condurre una vita più lunga. Tuttavia, il trattamento ha ancora alcuni effetti collaterali specifici.

Dolore

I pazienti che si sottopongono a chemioterapia palliativa spesso sperimentano dolore alle articolazioni e ai muscoli. Il dolore può anche essere centralizzata intorno alla zona associata al cancro.

Problemi digestivi

Alcuni pazienti sperimentano attacchi di stitichezza o diarrea.

Sores

Piccole piaghe in bocca sono un altro effetto collaterale della chemioterapia palliativa. Queste piaghe sono solitamente di piccole dimensioni, urti rossi all'interno della bocca e sulla lingua.

Perdita di capelli

La perdita dei capelli è l'effetto collaterale più comune di qualsiasi tipo di chemioterapia. I capelli possono cadere in grandi ciuffi o cadere lentamente nel tempo.

Problemi di stomaco

Vomito e nausea sono i due più comuni effetti collaterali della chemioterapia. Di solito sono i peggiori subito dopo la procedura.

Chemioterapia: modi migliori per aiutare

Vivere con una diagnosi di cancro non è mai facile, se sei un paziente o di un caregiver. Quando la scelta del trattamento è la chemioterapia, strategie di coping consentono il trattamento di realizzare il suo pieno potenziale. Attraverso la consapevolezza di istruzione, i pazienti e gli operatori sanitari in grado di sviluppare un ambiente favorevole in cui nessuna delle parti si sente minacciato o alienato. La chiave sta cercando di capire la malattia, il trattamento e l'altro.

Che cos'è la chemioterapia?

La chemioterapia è un trattamento farmaco usato per uccidere le cellule tumorali maligne. Si ferma la crescita delle cellule tumorali prima che possano dividersi e moltiplicarsi in tutto il corpo. Trattamenti chemioterapici possono uccidere non solo le cellule tumorali, ma può ridurre le dimensioni dei tumori esistenti, che stanno causando un forte dolore. Questo metodo di trattamento può anche lavorare in tandem con altri trattamenti contro il cancro come la radioterapia o terapia biologica.

Effetti chemioterapia

Alcune persone non avvertono alcun effetto negativo dopo trattamenti chemioterapici. La maggior parte del tempo, i pazienti hanno riferito di sentirsi una sorta di effetti collaterali. Questi includono, ma non sono limitati a, stanchezza, diarrea, dolore, costipazione, nausea, vomito, perdita di capelli, ulcere della bocca e anemia.

Forse la più grande effetto della chemioterapia è sulla psiche. Un forte team di supporto emotivo composto da badante, medico, infermiere, consigliere spirituale e, naturalmente, il paziente, dovrebbe essere a posto prima che venga concesso alcun ciclo di chemioterapia.

Metodi di chemioterapia

La chemioterapia può essere somministrata attraverso iniezioni nei muscoli della vostra anca, braccio o nella coscia. Può anche essere somministrato attraverso intra-arteriosa o endovenosa, topica (crema) o da pillole da inghiottire.

Preparazione

Comprendere la chemioterapia, la natura del tumore e la meditazione può lavorare insieme per aiutare a sviluppare una strategia di coping come si passa attraverso il vostro ciclo di trattamento. Altre cose per aiutare a preparare sono una dieta equilibrata di proteine ​​magre, frutta, cereali integrali e verdure e una routine luce di camminare 15 a 20 minuti al giorno. Questi possono aiutare a prevenire la stanchezza fastidioso che spesso accompagna i trattamenti di chemioterapia.

Caregivers

I caregiver devono essere maggiori contribuenti all'interno della struttura di supporto del paziente. I caregiver sono suscettibili di sentirsi alienato, sopraffatti e spesso dato per scontato. Quando possibile, organizzare assistenza sostitutiva in modo che il caregiver può avere una pausa. Assistenza sostitutiva comporta invitare qualcuno sia da una agenzia esterna o un altro membro della famiglia ad assumere compiti di cura brevemente.

Il cibo nutriente per la chemioterapia i pazienti

La chemioterapia è una procedura medica per aiutare a curare il cancro. Un effetto collaterale del trattamento è una perdita di appetito, che può causare una cattiva nutrizione. Si è extra importante per i pazienti di chemioterapia a seguire la US Department of piramide alimentare di Agricoltura. La chemioterapia può influenzare appetiti e gusti alimentari vie. Per garantire i pazienti ricevono le loro sostanze nutritive necessarie, la nutrizione enterale potrebbe essere necessario.

Nutrizione Enterale

La chemioterapia può causare anoressia, nausea e vomito. Questi tre problemi causano il peso e la nutrizione di perdita. Quando si lotta contro malattie come il cancro, la ricezione di una corretta alimentazione è estremamente importante. Nutrizione enterale è il processo mediante il quale le sostanze nutritive vengono inseriti direttamente nel sistema digestivo da alimentazione enterale.

Calorie e proteine

Il nostro corpo utilizza le calorie e proteine ​​per dare ai nostri muscoli e mente l'energia di cui ha bisogno per eseguire. I pazienti devono mantenere le calorie adeguate per il mantenimento del peso. Le proteine ​​sono necessarie per garantire un sistema immunitario ben funzionante, e per consentire la tolleranza al trattamento chemioterapico.

Stimolatori dell'appetito

Stimolanti appetito può essere un ottimo modo per combattere la nausea o vomito. Marinol è una forma giuridica di THC sintetico che viene prodotto in forma di pillola. Marinol è un farmaco anti-nausea che può anche stimolare l'appetito.

Variazione del gusto

Cambiamenti nella percezione del gusto può essere comune in pazienti in chemioterapia. I cambiamenti possono portare a una perdita di appetito. Quando alcuni alimenti che hanno un valore nutritivo diventano poco appetibili, è necessario aggiungere ingredienti per portare i sapori giusti indietro. Se gli alimenti sono troppo amaro, aggiungere dolcificante o miele. Se gli alimenti sono troppo dolce, prendere Gymnema Sylvestra, una tisana che attutire il palato a sapori dolci per circa 20 minuti.

Piramide alimentare

Il modo migliore per chemio i pazienti a mantenere nutrienti è quello di seguire il US Department of Food Pyramid di agricoltura. Dopo la Piramide alimentare garantirà una corretta alimentazione e aiutare i pazienti a evitare la perdita di peso.

Come sentirsi meglio dopo chemioterapia

La chemioterapia utilizza farmaci molto potenti per attaccare le cellule cancerose. Gli effetti collaterali della chemioterapia possono interferire con la qualità della vita. Tuttavia, si possono fare diverse cose per migliorare il benessere mentre subiscono i trattamenti. Il medico è una grande fonte di informazioni.

Istruzione

1 Parlate con il vostro medico su tutti i farmaci per gli effetti collaterali del trattamento. Alcuni sintomi possono essere affrontati con i farmaci. Ad esempio, i farmaci possono prevenire e curare la nausea danni ai nervi, diarrea e bocca piaghe. Prendete tutti i farmaci come indicato. Essere aperti e onesti con il vostro medico su come la chemioterapia sta interessando puoi aiutarlo raccomanda modi per affrontare questi problemi.

2 Considerare l'agopuntura. L'American Cancer Society indica che si può alleviare molti effetti collaterali della chemioterapia, in particolare nausea, vomito e stanchezza. Lavorare con un professionista autorizzato. Probabilmente avrete bisogno di più sessioni per il pieno beneficio.

3 Lasciare il tempo sufficiente per il riposo, e prendere in considerazione il risparmio energetico per le cose più importanti per voi. La fatica è un disturbo comune della chemioterapia, e avete bisogno di avere il tempo per il vostro corpo a recuperare. Organizzare il vostro programma quotidiano in un modo che permette di sufficiente riposo.

4 Impegnarsi in un livello di esercizio fisico adeguato per la vostra condizione. L'esercizio fisico può alleviare la fatica, migliorare l'umore e rilasciare sostanze chimiche che combattono naturalmente il dolore. Il medico può aiutare a progettare un regime appropriato.

5 Esperimento con diverse tecniche di rilassamento che possono ridurre lo stress e l'ansia. La meditazione, respirazione profonda, biofeedback e visualizzazione positiva sono alcuni di quelli più popolari. Questi tutti bisogno di una buona dose di concentrazione e, che può aiutare a prendere la vostra mente fuori di sintomi spiacevoli come nausea.

6 Mangiare una dieta sana ricca di integrali, alimenti non trasformati come frutta, verdura e cereali integrali e fonti di proteine ​​sane. Ciò permetterà di migliorare energia e benessere generale. Apporto calorico adeguato è importante. Cercate un nutrizionista che ha esperienza con i malati di cancro; lei può aiutare a elaborare un piano di mangia sano in grado di soddisfare tutte le vostre esigenze.

7 Non abbiate paura di chiedere aiuto. Sapendo che si può contare su altre persone per assistere si può alleviare un sacco di stress e aiutare a preoccupare un po 'meno sulla chemioterapia interferire con la vostra vita.

Effetti chemioterapia su Reni

Il corpo è pieno di rifiuti che viene prodotto dalla degradazione dei tessuti e alimenti. Questi rifiuti viene filtrato ed espulso dal corpo attraverso i reni per mantenere il corpo sano e funzionante. Rifiuti è anche un sottoprodotto della ripartizione di farmaci come farmaci chemioterapici. La chemioterapia è l'uso di farmaci per distruggere le cellule tumorali, e questi farmaci producono sottoprodotti che possono causare danni ai reni.

Funzione renale

Secondo il National Kidney e urologica Informazioni Disease Clearinghouse (http://kidney.niddk.nih.gov/Kudiseases/pubs/yourkidneys/), i reni sono responsabili per l'elaborazione di più di 200 litri di sangue al giorno. I reni rimuovere i rifiuti dal sangue e si combinano con l'acqua in più per produrre urina, che viene escreto dal corpo. Se i reni diventano danneggiato, rifiuti può accumularsi nel sangue che causa la malattia e la malattia.

Farmaci chemioterapici

Alcuni farmaci chemioterapici utilizzati per i vari tipi di trattamenti contro il cancro sono più tossici per parti sane del corpo rispetto ad altri. I farmaci che sono causa di danno più probabile che i reni sono cisplatino, ciclofosfamide, metotrexate ad alte dosi, ifosfamide e streptozocina. Se avete una storia di problemi renali prima di trattamenti chemioterapici, discutere con il medico, in modo da aumentare il rischio di danno renale dal trattamento.

Segni e sintomi

I segni di danno renale a causa di chemioterapia può essere sottile come mal di testa, affaticamento, debolezza, nausea e vomito. Purtroppo, questi sono anche gli effetti collaterali della chemioterapia in sé, il che rende difficile determinare che i problemi renali possono essere coinvolti. Altri sintomi possono includere diminuzione della quantità di urina, cambiamento di colore delle urine, dolore nella parte bassa della schiena e aumento della pressione sanguigna. Mantenete il vostro medico informato su tutti gli effetti collaterali che potrebbero verificarsi.

Test

Per monitorare gli effetti della chemioterapia sul corpo, tra cui il rene, il medico regolarmente effettuare esami del sangue. Ci sono diversi fattori nel sangue che vengono utilizzati per indicare la funzione renale, inclusi creatinina, un prodotto di scarto dei muscoli; e urea, una molecola prodotta nel fegato dalla ripartizione del cibo.
Altre molecole filtrati attraverso i reni che possono essere controllati da esami del sangue sono sodio, potassio, calcio e fosfato. La Unit Renal della Royal Infirmary di Edimburgo (http://renux.dmed.ed.ac.uk/EdREN/EdRenINFObits/kidneytests.html) fornisce dettagli su questi test, nonché i livelli normali analisi del sangue.

Proteggi i tuoi reni

Ci sono diverse cose che voi e il vostro medico può fare per ridurre gli effetti della chemioterapia sui reni. Il più importante è quello di bere molti liquidi, soprattutto poco prima di un trattamento di chemioterapia. Questo non solo aiuta a mantenere i vostri reni funzionanti regolarmente, ma anche si mantiene idratata, che è importante per combattere altri effetti collaterali della chemioterapia. Se non siete in grado di bere liquidi a sufficienza, il medico può somministrare una flebo di liquidi prima del trattamento chemioterapico. Ci sono anche farmaci disponibili per aiutare a proteggere i reni e tenerli funzionanti durante tutto il trattamento.

Nutrizione per la chemioterapia

Preparazione per la chemioterapia può essere scoraggiante e confusa. Oltre a fare i conti con gli effetti fisici ed emotivi del trattamento, si deve anche assicurarsi che il proprio corpo è preparato per esso. Da mangiare i cibi giusti e ottenere la giusta nutrizione, è possibile aumentare la capacità di recuperare in modo efficace dai trattamenti chemioterapici.

Pasti

Evitare gli alimenti che sono grassi. Durante la preparazione per la chemioterapia, la vostra dieta dovrebbe essere focalizzata su oggetti come frutta fresca e verdure al vapore. Grani leggeri sono anche un bene per voi, così come le proteine. Frutta a guscio, salumi, burro di arachidi, cracker e prodotti lattiero-caseari sono tutte buone fonti di proteine. Per mangiare una dieta più sano possibile, scegliere le opzioni a basso contenuto di grassi se si prevede di consumare un sacco di prodotti lattiero-caseari.

I pasti si mangia dovrebbe essere più piccolo di quelli che normalmente mangiare. Inoltre, dovrebbe mangiare più frequentemente di quanto si è abituati a. Provate a mangiare circa cinque pasti spuntino dimensioni per tutto il giorno. Mangiare cibi in questo modo si riduce lo stress posto sul tratto digestivo. I cibi più facilmente digeribili si mangia, meglio è. Questo è il motivo per bevande come frullati --- che possono includere diversi frutti --- sono buone per voi. Essi comprendono molti dei nutrienti necessari e sono facili da digerire.

Bevande

Le bevande che includono lo zenzero o di menta piperita contengono sostanze nutritive che aiutano a prevenire la nausea. Si può bere caldo o freddo alla menta o tè allo zenzero. Entrambi questi tè sono caffeina. Verdura e succhi di frutta appena spremuto hanno livelli di nutrienti elevati. Cancella brodi sono anche buoni per voi durante la preparazione per la chemioterapia.

Si dovrebbe cercare di consumare queste bevande per tutto il giorno, ma non durante l'ora del pasto. Evitando di bere durante i pasti, i succhi digestivi rimangono in grado di funzionare a piena forza e sono in grado di favorire la digestione e ridurre il rischio di indigestione.

Cercate di evitare bevande gassate e altre bevande che hanno lo zucchero in loro. Lo zucchero può aumentare il rischio di sviluppare candida intestinale, che è un'infezione che si verifica comunemente nei pazienti in chemioterapia.

Vitamine

Alcune vitamine sono in grado di diminuire la tossicità dei farmaci chemioterapici. Ad esempio, se si sta assumendo vincristina come parte del processo di chemioterapia, la vitamina C può rendere il farmaco meno tossico per il vostro corpo. Allo stesso modo, prendendo integratori di vitamina A, è possibile aumentare l'efficacia del farmaco.

Cancro Chemioterapia Effetti collaterali

Cancro Chemioterapia Effetti collaterali


La chemioterapia è un tipo di trattamento utilizzato per uccidere le cellule tumorali in rapida divisione. Sebbene un trattamento efficace, è anche uno che distrugge rapida divisione delle cellule sane nel processo. Le cellule più comuni colpite sono globuli bianchi e rossi, le cellule situate nel tubo digerente e le cellule responsabili della crescita dei capelli. Gli effetti collaterali ciascuno cancro esperienze paziente dipende dal singolo individuo, il tipo di farmaco chemioterapico in uso e la sua dose, e il percorso attraverso il quale viene dato il trattamento.

Neutropenia

Questa è una condizione che si sviluppa a causa di una diminuzione delle cellule bianche del sangue. Queste cellule sono necessari per il corpo a combattere le infezioni e può portare a voi di essere non solo vulnerabile per le infezioni, ma anche troppo debole per ricevere la chemioterapia programmata. Ci sono sintomi che possono indicare una diminuzione dei globuli bianchi. Essi includono bruciore durante la minzione, congestione nasale, febbre e brividi.

Anemia

Questo effetto collaterale si verifica quando i farmaci chemioterapici sono diminuite tuo numero di globuli rossi. Queste cellule sono responsabili per trasportare l'ossigeno dai polmoni agli organi e muscoli del corpo. I sintomi che il vostro numero di globuli rossi può essere colpiti da i trattamenti includono vertigini, irritabilità, affaticamento, sensazione di correre verso il basso e una bassa pressione sanguigna.

Thromboycytopenia

Questa è una condizione che si traduce in un basso numero di piastrine, causando ecchimosi facilmente e sanguinamento eccessivo. Questo effetto collaterale si verifica in genere da 6 a 10 giorni dopo il trattamento è stato somministrato, e può richiedere diversi giorni prima di piastrine aumenta conteggio del paziente. I sintomi di questo effetto collaterale includono l'incapacità di sangue a coagulare correttamente, sanguinamento delle gengive e / o sangue dal naso, sangue che è visibile in entrambe le feci o nelle urine e mal di testa del paziente.

Perdita di capelli

Questo è uno degli effetti collaterali più frequenti incontrate dai pazienti oncologici sottoposti a trattamenti di chemioterapia. La perdita dei capelli può avvenire 2 a 3 settimane dopo il primo trattamento, e può influenzare l'intero corpo dalla testa alle gambe. La gravità della perdita dei capelli dipende dal farmaco chemio utilizzato, e anche se i capelli ricrescono una volta che i trattamenti sono finiti, i capelli possono avere un aspetto diverso che i capelli si aveva prima.

Nausea e vomito

Questo è anche un effetto collaterale comune della chemioterapia e utilizzato per essere la più debilitante. Tuttavia, la creazione di nuovi farmaci anti-vomito ha contribuito a ridurre questo effetto in modo significativo. La nausea e il vomito possono comparire improvvisamente (acuta), o può essere ritardato (anticipatorio). Si tratta di un effetto collaterale che si verifica più frequentemente quando più di un farmaco chemioterapico è usato per trattare il cancro.

Piaghe alla bocca

Queste si verificano quando i farmaci chemioterapici danneggiano le cellule nel rivestimento della bocca, della gola e del tratto gastrointestinale. E 'noto come una condizione chiamata mucosite. I pazienti di solito sviluppano le piaghe entro 10 giorni dopo l'inizio del loro trattamenti. Queste piaghe possono rendere il paziente più inclini a sviluppare infezioni virali o batteriche in bocca, faranno parlare difficile, e può anche causare malnutrizione e perdita di peso a causa di una incapacità di masticare e deglutire il cibo.

Modifiche Gusto

Questo effetto collaterale può verificarsi a causa di una combinazione dei trattamenti e il cancro stesso. Ciò può anche causare variazioni di peso e scarsa alimentazione a causa del cambiamento nel gusto del cibo. Alcuni possono sviluppare un aumentato o diminuito, come per i dolci, un disgusto per pomodori o derivati ​​del pomodoro e causare un sapore metallico costante in bocca, che può rendere tutto il gusto degli alimenti in questo modo.

I migliori cibi da mangiare durante la chemioterapia

La chemioterapia può causare nausea, ulcere della bocca, irritazione della gola, diarrea o costipazione. Alcune persone possono non verificarsi effetti collaterali, mentre altri possono verificarsi uno o più. Non esiste un alimento che è meglio per tutti a mangiare. Il più importante obiettivo della dieta è quello di mantenere fabbisogno calorico e di nutrienti. In generale, qualsiasi alimento che stimola gli appetiti di una persona è OK da mangiare. Quando gli effetti collaterali di chemioterapia fanno mangiare difficili, diete speciali possono rendere più facile mangiare.

Perdita di appetito

Fare ogni conteggio delle calorie quando si ha poco o nessun appetito. Quando si mangia solo un po 'di cibo, scegliere cibi ipercalorici con un alto contenuto proteico. Tagli magri di carne e burro di arachidi sono buone scelte.

Bocca Sores e irritazione della gola

Mangiare cibi morbidi quando ulcere della bocca e irritazione della gola stanno facendo mangiare e deglutizione difficile. Stare lontano da cibi agrumi che potrebbero bruciare le ferite della bocca. Salsa di mele, gelato e ricotta sono esempi di cibi morbidi che sono facili da inghiottire.

Costipazione

Combattere la stitichezza mangiando cibi ricchi di fibre alla rinfusa sgabello. Mangia pane integrale, riso integrale e muffin di crusca. Cospargere crusca su cereali o aggiungerlo a frullati e frappè.

Diarrea e nausea

Scegliere facile da digerire gli alimenti quando diarrea o nausea è un problema. Gli alimenti con carboidrati semplici come riso bianco sono facili da digerire. Stare lontano da cibi piccanti o alimenti che sono ricchi di grassi, che sono difficili da digerire. Mangiate le cose come farina d'avena, riso bianco, purè di patate e banane. Se l'odore del cibo ti fa venire la nausea, mangiare cibi a temperatura ambiente per ridurre l'odore. Cibo caldo produce più di un odore di cibo fresco fa.

Bevande Meal-Replacement

Bere bevande pasto-sostituzione quando non si ottiene abbastanza calorie o varietà nella vostra dieta. Bevande ai pasti sostitutivi sono ricchi di calorie e contengono un sacco di sostanze nutritive. Le bevande sono disponibili in vari gusti per soddisfare diversi appetiti.

Disidratazione Come effetto collaterale della chemioterapia

La chemioterapia è più comunemente usato per curare il cancro. Secondo la Mayo Clinic, il processo di chemioterapia è: "un trattamento farmacologico che utilizza sostanze chimiche potenti per uccidere le cellule in rapida crescita nel vostro corpo." Trattamenti chemioterapici hanno diversi effetti collaterali che possono portare alla disidratazione.

Appetito e vomito

La chemioterapia può causare una perdita di appetito. Questa perdita di appetito è spesso causata da dolore e o piaghe in bocca e della gola. Il vomito è anche un effetto collaterale della chemioterapia. La mancanza di fluidi conto in e digerito può causare disidratazione.

Diarrea

Gli alimenti e fluidi che vengono presi in durante i periodi di chemioterapia possono anche essere rapidamente espulsi dal corpo. La diarrea risultante dà fluidi tanto necessarie e vitamine poco tempo per raggiungere i muscoli e gli organi del corpo.

Febbre

La febbre è un effetto collaterale comune della chemioterapia. Le sostanze chimiche Caner uccidendo possono causare la temperatura del corpo per aumentare. L'aumento della temperatura corporea e sudorazione provoca pazienti di diventare facilmente disidratato.

Cellule buone Aggredite

La chemioterapia può anche attaccare le cellule necessarie nel corpo. La chemioterapia può rimuovere l'acqua dalle cellule del corpo e distruggere le ghiandole che aiutano il corpo rimanere idratato. Cellule saliva sono spesso colpiti, riducendo la capacità degli organismi di creare saliva. Ridotto saliva provoca secchezza della bocca e la sensazione di disidratazione.

Prevenzione / Soluzione

Mentre sottoposti a chemioterapia, i pazienti devono sempre avere liquidi a portata di mano. Alcuni liquidi possono causare dolore o bruciore sensazioni. Patatine Acqua e ghiaccio sono due forme di liquidi che possono lenire il dolore della bocca ma anche di aiutare a mantenere i pazienti idratati.

Effetti collaterali della chemioterapia Shots

Chemio può essere somministrato come un vaccino antinfluenzale, a seconda del trattamento raccomandato del medico. Il colpo chemio può contenere una combinazione di due o quattro farmaci chemioterapici per prevenire e controllare la diffusione delle cellule tumorali. Un regime chemio tiro è determinata dal medico curante e coinvolge un certo numero di farmaci chemioterapici, come la doxorubicina (Adriamicina), ciclofosfamide (Cytoxan), paclitaxel (Taxol), docetaxel (Taxotere), trastuzumab (Herceptin), e fluorouracile. Possono essere dati in un colpo solo o in sequenza prima della radioterapia o terapia ormonale.

Fatica e dolore

La chemioterapia è molto drenante sulle risorse del corpo. Si può lasciare una persona sensazione estremamente affaticato con un mal di gola e dolorosa, bocca o gengive, e problemi con i nervi, muscoli, reni, vescica e intestino.

Basso numero di globuli

Farmaci chemio influenzano le funzioni del midollo osseo, con conseguente ridotta produzione di globuli rossi e bianchi (anemia e neutropenia). Un paziente è di solito dato due o tre settimane per recuperare prima che un altro colpo è in programma.

Sanguinamento e lividi

I farmaci chemioterapici abbassare nel sangue la conta piastrinica, con un conseguente maggior rischio di sanguinamento e lividi.

Perdita e Guadagno volte

Quasi tutte le combinazioni di farmaci chemioterapici provocano la perdita dei capelli. Peso può anche diventare un problema che va da massiccia perdita di peso per estrema aumento di peso.

Memoria

Farmaci chemio influenzano le funzioni cognitive. Considerato un problema secondario della chemioterapia, può causare pensieri nebbiosi e sfocate, la perdita di memoria a breve termine e difficoltà nominare le cose, una condizione chiamata "chemio-cervello".

Sintomi della menopausa

Pazienti chemio femminili possono andare incontro a sintomi simili alla menopausa, come le vampate di calore e insonnia. A causa della ridotta produzione di ormoni, vi è la possibilità che essi possano sperimentare temporanea alla menopausa permanente.

Come Idratare durante i trattamenti di chemioterapia

Come Idratare durante i trattamenti di chemioterapia


Trattamenti chemioterapici sono progettati per attaccare il cancro con veloci, feroci, colpi. Uno dei problemi con tale aggressività è che i farmaci possono sconvolgere il delicato equilibrio del nostro corpo, causando nausea, vomito e diarrea come effetti collaterali dei trattamenti chemioterapici. Con il continuo vomito e diarrea, la disidratazione può essere un serio, se non fatale, risultato. Quando un paziente è sottoposto a chemioterapia, vi sono misure che possono essere adottate per prevenire la disidratazione, nonché per sostituire i fluidi che sono già stati persi.

Istruzione

Idratante durante i trattamenti di chemioterapia

1 Prendere nota di quanto liquido viene perso dal corpo. Questo può essere fatto tenendo traccia di quante volte al giorno si vomita, ha la diarrea o pipì. Tenere un registro di tali informazioni in una rivista, in quanto sarà di aiuto ad un medico se lei ha bisogno di trattare qualsiasi disidratazione futuro.

2 Bere un 8 once bicchiere d'acqua per ogni volta che si espellere i liquidi dal corpo. (Questo è in aggiunta ai 8-10 agosto oz. Bicchieri si dovrebbe essere potabile al giorno.) È possibile sostituire il succo o una bevanda sportiva come mezzo per sostituire i liquidi espulsi. Questi saranno anche aggiungere vitamine e di alcuni elettroliti nuovamente dentro il corpo. Versare un po 'di succo o la bevanda sportiva nei vassoi del cubo di ghiaccio e congelare. Questo vi permetterà di fare cubetti di ghiaccio su di loro in seguito se necessario.

3 Crush alcuni cubetti di ghiaccio in cubetti di ghiaccio. Se avete difficoltà a tenere giù grandi quantità di acqua quando si beve tutto in una volta, mantenere un continuo rifornimento di frammenti di ghiaccio con voi, e mantenere un po 'in bocca tutto il giorno o ogni volta che si ha la possibilità. Cubetti di ghiaccio aiutano non solo da mantenere il corpo idratato, ma anche contribuire a mantenere lo stomaco calma e prevenire la nausea da divampare. Investire in un piccolo thermos o tazza ben isolata in modo da poter prendere frammenti di ghiaccio con voi in viaggio.

4 Mangia ghiaccioli congelati o ghiaccioli. Questi aiutano a sostituire i fluidi nel corpo di una piccola dose, che aiuta a tenere a bada la nausea. Sono anche dolce, che può essere un pick-me-up, anche se sono dolcificate artificialmente. Le banane congelate sono un vero piacere, in quanto aiutano anche sostituire i minerali persi nel corpo. Barre di succo surgelati sono anche raccomandato, perché contengono ingredienti naturali.

5 Evitare le bevande come alcool, caffeina e bibite contenenti caffeina. Questi sono tutti disidratazione per il corpo e aumenterà le probabilità di disidratazione durante la chemioterapia. Anche evitare di grasso, grasso, piccante, crudo, latticini e cibi integrali, in quanto possono essere duri sul tratto digestivo e aggravare la nausea, che può portare a vomito.

6 Prendere antidiarroici e / o farmaci anti-nausea, come suggerito dal vostro medico. Sia over-the-counter o prescrizione di farmaci, seguire le indicazioni sulla confezione attentamente.

Consigli:

  • Primi segni di disidratazione sono vertigini, bocca e le labbra secche e screpolate, e urine scure. Essere consapevoli dei primi segni, in modo da poter intervenire immediatamente per idratare il corpo.
  • In caso di vomito o diarrea più di quattro volte in un periodo di 24 ore, consultare immediatamente il medico. Informare il vostro medico se si verificano improvviso cambiamento nel battito cardiaco, confusione e vertigini, e l'incapacità di rimanere svegli.

Come cucinare per la chemioterapia i pazienti

Come cucinare per la chemioterapia i pazienti


I malati di cancro che stanno sopportando i rigori della chemioterapia stanno già avendo un momento difficile, e per rendere le cose peggiori, le loro diete possono essere spesso blando, prendendo il divertimento di mangiare e lasciandoli ancora meno entusiasta. Cucinare per i pazienti la chemioterapia richiede una particolare cura e attenzione per dare loro un pasto per guardare al futuro, mentre incorporando anche opzioni più sane.

Istruzione

1 Confezione loro diete ricche di proteine. Ci sono molte opzioni di proteine ​​per i pazienti chemioterapici che dovrebbero essere incorporati nel vostro regime di cottura per ogni pasto. Mantenere varietà modificando le proteine ​​che si cucinare e servire per il paziente su base regolare. Fagioli, uova e pesce sono tutte le opzioni salutari, in quanto forniscono vantaggi come vitamine e oli di pesce insieme con proteine. I pesci possono essere o fritto, al forno, alla griglia o alla griglia. È inoltre possibile modificare il modo in cui le uova sono preparati da bracconaggio, bollire, friggere o rimescolando loro di mantenere il paziente entusiasta.

2 Aggiungere alcune verdure fresche, quando possibile. Invece di fare un semplice lato di maccheroni e formaggio su un proprio, aggiungere un po 'di spinaci lessati o anche broccoli di incorporare alcune vitamine sani in un favorito del ventilatore. Mescolare in alcune verdure fresche ai pasti ogni volta che si ottiene la possibilità, per aiutare il vostro paziente a combattere il cancro e condurre una vita più sana. Verdure a foglia verde come lattuga, spinaci e cavoli sono tutti gli alimenti lotta contro il cancro. Insalate dello chef Fresh devono essere preparati spesso, utilizzando ingredienti freschi e biologici.

3 cose Spice un po '. Curcuma a terra mescolata con pepe nero e disciolto in olio d'oliva non è solo un opzione di lotta contro il cancro, ma può essere utilizzato in diversi modi, come condimento o addirittura una medicazione. Altre spezie e condimenti per aggiungere ad un pasto sono aglio, zenzero, cipolle e porri, insieme con la maggior parte delle erbe. Sostituire anche l'olio d'oliva o olio di canola quando si cucina per un paziente chemioterapia per drenare i benefici di questi alimenti.

4 Evitare di cucinare preferiti del paziente in un giorno in cui lei ha trattamenti chemio. Come la chemioterapia può avere forti associazioni negative, potrebbe non essere saggio fare preferito di un paziente il giorno in cui ha una sessione. Come ci possono essere vomito nei giorni di trattamento, o una riduzione dell'appetito, attenersi a cibi che permetteranno di rafforzare l'energia del paziente, invece. Questo darà la chemioterapia paziente qualcosa per guardare al futuro e godere quando si sente meglio.

5 Gli permettono di scegliere a volte ciò che mangia. Fornire qualcuno con il potere di scelta è un forte strumento che gli permette di fare delle scelte per se stesso e si sentono responsabilizzati. Permettere a qualcuno che sta attraversando la chemioterapia di scegliere ciò che vuole in base alle opzioni che gli darò fargli sapere che è curato e amato. Questo darà anche entrambi la possibilità di vedere ciò che gli piace e non gli piace, per riferimento futuro.

Consigli:

  • Per contribuire a dare il vostro paziente qualcosa per guardare al futuro, fornire lei con menù settimanali se possibile. È inoltre possibile agghindare la presentazione dei suoi pasti quando li servite, per aggiungere un tocco speciale lei può godere.
  • Assicuratevi di sapere allergie alimentari del paziente chemioterapia prima di iniziare a cucinare per lei, come non farlo può avere conseguenze disastrose.

Come mangiare i cibi giusti durante la chemioterapia

Come mangiare i cibi giusti durante la chemioterapia


In chemioterapia, i medici utilizzano sostanze chimiche per distruggere le cellule tumorali. Il trattamento ha molti effetti collaterali possibili, tra cui ulcere della bocca che fanno mangiare dolorosa. Se siete in procinto di sottoporsi a chemioterapia, è importante pianificare la vostra dieta. Mangiare i cibi giusti durante la chemioterapia può dare riserve aggiuntive di energia.

Istruzione

1 Aggiungi proteine ​​alla vostra dieta. Proteina può ridurre la fatica maggior parte dei pazienti chemioterapia esperienza. Mangiare carne magra e carne di manzo, fagioli e uova e bere latte scremato.

2 Impostare un appuntamento con un nutrizionista. Un nutrizionista può fornire con i menu di esempio che offrono tutti i nutrienti e le vitamine necessarie. In generale, si dovrebbe mangiare frutta, verdura e pane, insieme a quantità minori di carne magra e latte scremato.

3 Limitare il consumo di alcol. Bere eccessivamente pone l'accento sul fegato, e può interferire con i farmaci il medico impiega nei vostri trattamenti di chemioterapia.

4 Contattare il National Cancer Institute di ordinare un opuscolo gratuito a mangiare correttamente durante il trattamento chemioterapico. Chiama (800) 422-6237.

5 Si consideri il mantenimento di una dieta ricca di sostanze nutritive, anche dopo la terapia è completa. Riempire la vostra dieta con alimenti ricchi di antiossidanti e vitamine può aiutare il corpo a riprendersi completamente.

6 Mangia la minestra o succo se gli effetti collaterali vi vietano di mangiare cibo solido. Colazioni istantanei e altri sostituti del pasto liquido anche funzionare bene. Non saltare i pasti; il vostro corpo ha bisogno di sostanze nutritive.

Consigli:

  • Chiedete al vostro oncologo quanto tempo dopo il trattamento si deve aspettare di sentire eventuali effetti collaterali. A volte gli effetti collaterali quali nausea svaniscono in poche ore. Una volta che si sa cosa aspettarsi, è possibile pianificare i vostri pasti di conseguenza.

Come funziona chemioterapia Effect Corpo?

Come funziona chemioterapia Effect Corpo?

A proposito di chemioterapia

La chemioterapia è una forma di trattamento per le persone affette da cancro. Chemo è diverso per tutti considerando il tipo di cancro che è coinvolto, la dose di radiazioni somministrata, il luogo prescelto del trattamento e il luogo in cui ricevono un trattamento. Cura e convenienza variano da stato a stato, ma questo articolo coprirà gli effetti di base della chemioterapia sulla mente e sul corpo.

Uccidere le cellule

Trattamenti antitumorali come la chemio sono stati prodotti per uccidere le cellule tumorali metastatizzanti. Mentre chemio fa proprio questo, uccide anche le cellule sane, normali. Obiettivi chemioterapia le cellule in rapida crescita, semplicemente perché il cancro si sviluppa rapidamente. La chemioterapia attacca inavvertitamente anche altre cellule in rapida crescita come le cellule del tratto digestivo, cellule del sangue, cellule riproduttive, e follicoli piliferi. Si può anche influenzare gli organi vitali come il cuore, i polmoni, i reni, nervi, sistema nervoso, della vescica e polmoni.

Nervi e muscoli

Effetti nervose e muscolari sono tutti esperti in modo diverso a seconda dell'età, soglia del dolore, sesso e massa corporea. Alcuni sintomi comuni sono debolezza muscolare, difficoltà di coordinazione, costipazione, formicolio doloroso in piedi, udito il deterioramento, goffaggine, intorpidimento, e vertigini.

Rene e della vescica

A volte, la chemio può influenzare la vescica e reni, cambiando il colore della minzione. I sintomi da notare sono: minzione dolorosa o frequente, brividi con febbre o sangue nelle urine.

Effetti femminili

La chemioterapia colpisce ciclo di una donna mensile, ovaie, organi riproduttivi, il ciclo di menopausa, e la sua fertilità. Periodi si fermerà durante la chemioterapia e poi le ovaie possono avere difficoltà che producono ormoni. Una donna può anche diventare più inclini a vescica e infezioni del tratto urinario. Durante e dopo la chemioterapia il tessuto vaginale può diventare secca, rendendo il rapporto scomodo o doloroso senza lubrificante esterno.

Effetti Maschio

La chemioterapia ha effetti di lunga durata sulla fertilità e il sesso in entrambi gli uomini e le donne. La chemioterapia può danneggiare i cromosomi, che porta a difetti di nascita nei bambini nati dopo la procedura. Residui di chemioterapia può essere trasferito attraverso lo sperma, in modo che il maschio deve sottoposti a chemioterapia praticare il sesso sicuro per qualche tempo dopo la radioterapia si ferma. Alcuni trattamenti striscia uomini e donne, sia di fertilità, quindi è utile per parlare con il medico su che tipo di terapia si è sottoposti.

Come costruire muscoli in cinque giorni con flessioni

Come costruire muscoli in cinque giorni con flessioni


Lavorare in una palestra è un modo ideale per costruire i muscoli. Tuttavia, se non si ha accesso a una palestra, non sentirsi a proprio agio in palestra o semplicemente si vuole risparmiare denaro, lavoro da casa è una buona alternativa. Flessioni sono un modo efficace per costruire il muscolo. Utilizzando diverse forme di piegamenti sulle braccia e continuamente sfidare il vostro corpo vi aiuterà a incrementare la massa muscolare. Mentre non si potrebbe trasformare in un bodybuilder in cinque giorni, è possibile iniziare a vedere una differenza nello specchio e sulla bilancia.

Istruzione

1 Annotare il numero di flessioni si può fare ogni giorno e sempre cercare di battere il tuo record precedente. Questo farà sì che si sfidare se stessi e forzare i muscoli a crescere.

2 variare la vostra routine. Fare di più di un tipo di pushup. Prova a fare flessioni pavimento con le mani si sviluppa il più lontano possibile. Prova a fare piegamenti sulle braccia con le mani strette insieme in modo che il pollice e il dito indice formano un triangolo. In questo modo indirizzare i tuoi tricipiti. Fare flessioni parete con una mano e si alternano in modo che ciascun braccio riceve la stessa quantità di lavoro. Flessioni con una sola mano si rivolgeranno i bicipiti e la schiena.

3 Mangia abbastanza proteine ​​e carboidrati. Moltiplicate il vostro peso corporeo in chili per 13 per ottenere il numero di calorie che si devono consumare ogni giorno in aumento di peso ordine. Proteine ​​contribuirà a costruire i muscoli, mentre i carboidrati danno energia. Proteine ​​magre come il pesce, pollo e carne di manzo magra vi aiuterà a costruire il muscolo e mantenere i guadagni di grasso verso il basso. I carboidrati complessi, come farina d'avena, patate dolci e grano vi darà l'energia di lunga durata.

4 Mangiare almeno sei piccoli pasti al giorno per favorire la crescita muscolare. Cercate di consumare proteine, carboidrati e grassi sani, almeno ogni tre ore.

5 Non abbiate fretta attraverso la vostra routine pushup. Spostare lentamente, permettendo ad ogni muscolo per attivare sulla strada su e giù. Focus sulla contrarre il muscolo che si desidera indirizzare e spingere il tuo corpo un po 'di più ogni volta che si lavora fuori. Questo assicura che i muscoli non si adattano alla routine e smettere di crescere.

Effetti collaterali chemioterapia a mangiare

I farmaci chemioterapici sono farmaci potenti usati per uccidere le cellule tumorali in pericolo la vita e impedire loro di moltiplicarsi. I farmaci chemioterapici non possono essere destinate unicamente a cellule tumorali che producono e così distruggono cellule sane allo stesso tempo. Mentre le cellule sane si svilupperanno indietro nel tempo, gli effetti collaterali sono numerosi e variano tra gli individui.

Il dolore addominale

La chemioterapia può creare dolore addominale causato da movimenti aumentato o diminuito di viscere.

Gas

La chemioterapia può distruggere i batteri sani nello stomaco e causare flatulenza e disagio dopo aver mangiato.

Appetito

Le persone che ricevono un trattamento di chemioterapia in genere perdono l'appetito e dovrebbero cercare di mangiare piccole porzioni di calorie e di cibi ricchi di nutrienti ogni 2 o 3 ore.

Gusto

Le papille gustative sono stati alterati durante il trattamento di chemioterapia e in grado di creare un sapore metallico in bocca, togliendo il piacere di mangiare.

Piaghe alla bocca

Mentre il muco in bocca sta subendo cambiamenti dovuti alla chemioterapia, piaghe falena possono formare causando disagio durante mangiare.

Bruciore di stomaco

Pazienti chemioterapici sono ulteriormente disturbato da bruciore di stomaco e reflusso acido quando si mangia.

Muscoli addominali dieta

Alcune persone mettere un sacco di pensiero in una buona dieta muscoli addominali, ma non è poi così difficile. Una dieta che è sano per i muscoli addominali è povera di grassi e carboidrati, e abbastanza alto contenuto di proteine ​​che si può costruire i muscoli necessari per formare quei abs battuta che tutti vogliono.

Ottenere Proteine

Le proteine ​​sono una parte importante di una buona dieta muscoli addominali. È un dato di fatto, è uno degli aspetti più importanti della dieta. Le proteine ​​dovrebbero provenire da fonti che sono a basso contenuto di grassi, come i prodotti a base di soia, noci, pollo magro, carne magra, pesce e uova. La carne rossa va mangiata solo occasionalmente.

Carboidrati a basso

Basse quantità di carboidrati sono una parte integrante della dieta muscoli addominali. Sono ammessi animali di piccola quantità di patate, verdure e piccole quantità di pasta e pane. I carboidrati sono prevalenti in questi alimenti, quindi ricordatevi di mangiarli solo in piccole porzioni.

Poco da No Alcool

L'alcol è pieno di carboidrati. La birra media ha circa 35 carboidrati. Se è necessario disporre di un drink, hanno un solo e cercare di attenersi a una miscela di soda di dieta e qualcosa senza calorie, come Bacardi Superior. Un drink ogni tanto un po 'va bene, ma non chiamare un "intestino birra" per nessun motivo.

Mangiare frequenti

Mangiare spesso e mangiare un sacco sono due cose diverse. Cercare di avere da quattro a sei piccoli pasti al giorno. Mangia qualcosa di intelligente ogni poche ore per mantenere il vostro metabolismo in corso. Frullati di proteine, semi di soia, insalata con petto di pollo, tonno (con una piccola quantità di maionese) e le uova sono grandi esempi di pasti piccoli e intelligenti per i muscoli addominali dieta.

Rotonda It Out con l'esercizio

Tutto il mangiar sano nel mondo può solo avere una persona fino ad ora, se non sta esercitando. Un allenamento ab ogni giorno o ogni altro giorno è la cosa migliore. Trenta a 60 minuti di allenamenti cardio, come ellittica, tapis roulant o in bicicletta reclinata, otterrà la frequenza cardiaca e aiutare a bruciare i grassi.