Speranza di vita con ipertensione polmonare primaria

Speranza di vita con ipertensione polmonare primaria


Aumento della pressione sanguigna nelle arterie che servono il polmone e il lato destro del cuore caratterizza ipertensione polmonare primaria. La causa esatta non è stato identificato. Diversi fattori influenzano l'aspettativa di vita.

Natura di Stato

Questa condizione è incurabile e peggiora progressivamente. I trattamenti possono ridurre i sintomi, ma gravi complicazioni possono sorgere che può essere fatale, tra cui coaguli di sangue, insufficienza cardiaca destra, un'emorragia interna e del ritmo cardiaco anormale.

Fattori che influenzano la prognosi

Gravità e se non si è ricevuto un trattamento colpiscono soprattutto la prognosi per l'ipertensione polmonare primaria, secondo il dottor Siabak Nabili di MedicineNet.com. Altri fattori includono la diagnosi dopo 45 anni, l'evidenza di insufficienza cardiaca destra e non risponde bene al trattamento.

I tassi di sopravvivenza

Le persone con ipertensione polmonare non trattata hanno un tasso di sopravvivenza media di circa tre anni, secondo il dottor Nabili. I progressi nel trattamento, tuttavia, possono prolungare la sopravvivenza fino a 10 anni o più nei pazienti con scompenso cardiaco destro, secondo l'American Academy of Family Physicians.

Trattamento

Questa condizione richiede un trattamento complesso con una varietà di farmaci e altri trattamenti. Si può prendere un po 'per trovare la terapia più efficace per un determinato paziente, secondo la Mayo Clinic, anche in questo caso, si può perdere efficacia. Bloccanti dei canali del calcio in particolare, possono prolungare la vita del 20 per cento nei pazienti con ipertensione polmonare primaria, secondo il AAFP.

Considerazioni

Nessuno può prevedere quanto tempo sarà sopravvivere con ipertensione polmonare primaria. Questo è particolarmente vero per i pazienti che rispondono al trattamento, in quanto questo migliora le prospettive, secondo il dottor Nabili.


articoli Correlati