Sindrome di Stevens Johnson Test e diagnosi

Sindrome di Stevens-Johnson è una rara, grave reazione allergica ad un farmaco o di un'infezione. La sindrome inizia di solito con sintomi simil-influenzali, segue con una eruzione cutanea rosso o violaceo dolorosa che si diffonde e vesciche, e alla fine provoca lo strato più esterno della pelle a morire e spogliarci. Una volta diagnosticata, si tratta di una grave emergenza medica che spesso richiede ospedalizzazione. E 'difficile da diagnosticare perché i sintomi sono simili a quelli di altri disturbi.

Lab Tests

I test di laboratorio possono aiutare a diagnosticare la sindrome di Stevens-Johnson. Un esame del sangue sarà ordinato di verificare il numero di globuli bianchi per l'infezione, e quindi sarà presa culture sia di sangue e delle urine. Altri test, come la broncoscopia, esofagogastroduodenoscopia (EGD), e la colonscopia, possono essere richiesti per aiutare a escludere altre patologie.

Biopsia della pelle

L'unico test che sarà definitivamente confermare la sindrome di Stevens-Johnson è biopsia della pelle, dove il medico prenderà un campione di tessuto della pelle ed esaminarlo al microscopio. Il campione confermerà le cause alla base delle vesciche e mostrare se ci sono segni di necrosi (morte cellulare). La maggior parte dei dipartimenti di emergenza non conducono biopsie cutanee come parte delle loro procedure standard.

Diagnosi differenziale

La ragione principale per cui la sindrome di Stevens-Johnson è così difficile da diagnosticare perché il rash cutaneo e vesciche sono sintomi di molti altri disturbi, tra cui ustioni chimiche, eritema multiforme, dermatite esfoliativa, ustioni oculari, sindrome stafilococcica della cute ustionata, ustioni termiche, epidermica tossica necrolisi, e la sindrome da shock tossico. Di solito queste sindromi sono esclusi prima di sindrome di Stevens-Johnson può essere confermata.

Sintomi

I sintomi della sindrome includono febbre, mal di gola, tosse, bruciore agli occhi, gonfiore del viso e / o della lingua, orticaria, dolore cutaneo, eruzione cutanea rosso o violaceo che si diffonde rapidamente in ore o giorni, vescicole cutanee, vesciche in bocca, il naso o gli occhi e spargimento della pelle. Se si verificano dolore cutaneo improvviso, diffondendo vesciche cutanee, una dolorosa eruzione cutanea o spargimento della pelle, consultare immediatamente un medico. Sindrome di Stevens-Johnson richiede aiuto medico immediato, e potrebbe essere fatale se non trattata tempestivamente.

Cause

La sindrome è spesso una reazione allergica ad un farmaco o di un'infezione, ma a volte i medici non riesce a individuare la causa. I farmaci che sono comunemente associati con la malattia comprendono farmaci anti-gotta, farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS), sulfamidici, penicillina e anticonvulsivanti. Herpes, l'influenza, HIV, difterite, il tifo e l'epatite sono tutte le infezioni che possono causare la sindrome di Stevens-Johnson pure. In alcuni rari casi, la radioterapia e la luce ultravioletta sono stati la causa.


articoli Correlati