Sicurezza sociale per la depressione cronica

Sicurezza sociale per la depressione cronica


Secondo la depressione bipolare e Support Alliance, circa 14,8 milioni di adulti negli Stati Uniti soffrono di depressione. Molte persone con depressione rispondono bene al trattamento e di vivere una vita abbastanza normale e produttiva. Per alcuni, però, la depressione diventa una malattia cronica. Alcune persone diventano disabili da depressione cronica e non possono lavorare. Social Security Disability Insurance (SSDI) offre benefici per alcune persone affette da depressione cronica, sotto forma di pagamenti mensili. La quantità dipende da quanto tempo una persona ha lavorato in passato e quanto ha pagato in sicurezza sociale.

Prognosi

Persone qualificano solo per SSDI se un medico si aspetta loro depressione per impedire loro di lavorare per almeno un anno. Social Security fornisce solo prestazioni di invalidità per la depressione cronica grave. Offre prestazioni di invalidità non a breve termine. Alcune persone con esperienza di depressione gravi sintomi per un lungo periodo di tempo, ma molti rispondono bene al trattamento e possono tornare al lavoro in meno di un anno.

Sintomi

Per qualificarsi per SSDI causa di depressione cronica, una persona deve avere almeno quattro sintomi di depressione, e quei sintomi deve permanere per un periodo di tempo. I sintomi considerati dalla sicurezza sociale includono cambiamenti nell'appetito accompagnate da perdita di peso o di guadagno, sentimenti di autosvalutazione o di colpa eccessivi, mancanza di energia, perdita di interesse nelle attività precedentemente goduto, problemi di concentrazione, problemi di sonno e pensieri suicidi. Questi sintomi devono essere documentati nella cartella clinica della persona.

Attività della vita quotidiana

Social Security esamina anche come la depressione colpisce le attività di una persona della vita quotidiana. Cercano marcata compromissione in almeno due delle quattro aree, comprese limitazioni nelle attività della vita quotidiana (come fare il bagno, mangiare e prendersi cura di se stessi altrimenti), difficoltà a mantenere la concentrazione o lavorare ad un ritmo normale, difficoltà con il normale funzionamento sociale, o ripetuti episodi di scompenso (come ad esempio la necessità di essere ricoverati in ospedale per la depressione). Questi problemi devono essere documentati nella cartella clinica della persona.

Processo di candidatura

Le persone possono fare domanda per SSDI al loro locale ufficio della sicurezza sociale o che possano iniziare un'applicazione online. Sicurezza sociale richiede l'accesso alle cartelle cliniche di una persona e altre informazioni, al fine di fare una determinazione circa se o non una persona si qualifica per la disabilità. Se i valutatori di previdenza sociale hanno bisogno di ulteriori informazioni, si può chiedere ad una persona di essere valutata da un altro medico. Il processo di applicazione può richiedere diversi mesi.

Medicare

Dopo che una persona che si è qualificata per SSDI per la depressione cronica per due anni, sarà anche beneficiare di Medicare. Medicare prevede l'assicurazione sanitaria per le persone anziane e disabili. Medicare paga per il trattamento per la depressione insieme ad altre cure mediche.


articoli Correlati