Reazioni avverse a esposizione al sole

Reazioni avverse a esposizione al sole


La luce solare è una grande fonte di vitamina D, ma passare il tempo al sole può portare a diverse reazioni avverse, tra cui il cancro. I dermatologi suggeriscono limite di esposizione al sole durante tutto l'anno. I raggi ultravioletti o UV sono presenti anche quando il cielo è nuvoloso o velato; questi raggi possono anche riflettere da neve, acqua e sabbia, causando danni alla pelle.

Cancro della pelle

Più di 1 milione di casi di cancro della pelle sono diagnosticati negli Stati Uniti ogni anno. Ultravioletta (UV) dal sole è la causa principale del cancro della pelle. I raggi UV in realtà mutano le cellule della pelle che causano il cancro. Le persone che hanno la pelle chiara o che sono più anziani sono più a rischio di carcinoma a cellule basali, che rappresenta il 90 per cento di tutti i tumori della pelle negli Stati Uniti questo tipo di cancro può essere trattato con un tasso di successo superiore al 90 per cento.

Scottatura

Un scottature si verifica quando la quantità di luce UV è superiore capacità del corpo per proteggere la pelle. I sintomi possono non comparire per tutto il tempo di 24 ore e comprendono rosso, pelle tenera che è calda al tatto. I sintomi sono temporanei; Tuttavia, i danni alla pelle è permanente. Scottature gravi possono provocare ustioni di primo e secondo grado e può lasciare la pelle suscettibile di cancro della pelle più tardi nella vita.

Sun Avvelenamento

Avvelenamento Sole è una grave forma di scottature. Insieme con il rosso, pelle tenera, i sintomi includono febbre, brividi, nausea, eruzioni cutanee, vertigini, polso rapido, la disidratazione, shock o perdita di coscienza. Se uno qualsiasi di questi segni sono presenti, si dovrebbe chiamare immediatamente un medico. Vesciche che possono anche essere causati da avvelenamento da sole possono anche portare a infezioni, se non sono trattati.

Drug-Induced reazioni fototossiche o fotoallergica

Alcuni farmaci, tra cui alcuni antibiotici possono causare la pelle a essere più sensibile al sole. L'esposizione alla luce solare durante l'assunzione di questi farmaci può causare reazioni fototossiche o fotoallergiche. Nelle reazioni fototossiche, il farmaco viene effettivamente attivata dall'esposizione ai raggi UV e provoca danni alla pelle. Questo danno è simile a scottature e si risolve dopo aver smesso di prendere il farmaco. Esempi di farmaci fototossiche includono farmaci chemioterapici cancro, antistaminici come Benadryl e cardiache farmaci, tra cui amiodarone e nifedipina.

Nelle reazioni fotoallergiche, i raggi UV in realtà cambiano la struttura del farmaco in modo che il sistema immunitario considera come un invasore e provoca l'infiammazione della pelle come un modo per combattere la droga. Questa infiammazione è simile a eczema e può essere di lunga durata, che si verificano anche dopo aver smesso di prendere il farmaco. Esempi di farmaci photoalleric includono alcuni antidolorifici e diverse marche di sostanze antimicrobiche compresi clorexidina e esaclorofene. Altri farmaci come i retinoidi, usati in creme anti-invecchiamento di attualità, aumentano anche fotosensibilità e può portare a scottature più rapidi.


articoli Correlati