Quando è stata chemioterapia primo utilizzo?

Anche se "chemioterapia" può riferirsi a qualsiasi farmaco usato per il trattamento di una malattia, la stragrande maggioranza delle persone associa il termine con una classe di farmaci usano per curare il cancro e tumori. Ci sono oltre 100 diversi chemioterapici o bio-terapia farmaci in uso a partire dal 2009, Chemioterapia farmaci sono disponibili in forma di pillola e creme; possono anche essere iniettati nelle vene o direttamente in un tumore, se necessario. La caratteristica comune di tutti questi tipi di farmaci chemioterapici è loro proprietà cellule distruggendo. La chemioterapia interferisce con la riproduzione delle cellule, impedendo alle cellule di riprodursi per creare duplicati o nuove cellule.

Primo utilizzo

La chemioterapia come un concetto risale alla seconda guerra mondiale, anche se questa forma originale non era correlata al trattamento del cancro o utilizzato come una medicina. Nel corso di una operazione militare della seconda guerra mondiale, un certo numero di persone sono state esposte a gas mostarda. Nei test successivi, coloro che sono stati esposti al gas sono stati trovati ad avere più bassi del normale conta dei globuli bianchi. Così, iprite è stato visto come un agente di cellule che distruggono.

Il primo Chemioterapia Cancer Treatment

I medici hanno osservato le proprietà dei gas mostarda e dei loro effetti nel corso del 1940 e hanno ipotizzato che se il gas mostarda distrutto globuli bianchi, che erano le cellule che riproducevano spesso, il gas potrebbe anche distruggere le cellule tumorali in quanto le cellule tumorali anche riprodurre frequentemente. Con questa idea in mente, molti pazienti con linfoma avanzato sono stati iniettati per via endovenosa con iprite. Questi pazienti sono migliorati notevolmente, anche se temporaneamente, e quindi l'idea moderna della chemioterapia è nato.

Anti-folati

Ispirato dagli esperimenti del 1940, il dottor Sidney Farber ha iniziato una sperimentazione clinica sugli effetti di folati blocco (in natura, le vitamine solubili in acqua B). Farber somministrato un anti-folato chiamato AMT ai bambini affetti da leucemia, e scoprì che AMT è stato in grado di bloccare l'accesso della cella di folati di cui hanno bisogno per crescere e sopravvivere. Utilizzando questo trattamento, Farber ha raggiunto la remissione temporanea nei bambini con leucemia. Questo successo è stato la prima forma di chemioterapia anti-metabolica usato per distruggere le cellule tumorali.

6-mercaptopurina

Nel 1984, Farber e Burchenal, un medico a Sloan Kettering, ha cominciato a esplorare ulteriormente la connessione tra folati e cellule tumorali. Purine sono stati in grado di impedire alle cellule di dividersi interrompendo il processo di divisione. Come risultato di questo test, Farber e Burchenal pionieri 6-mercaptopurina, una sostanza che assomiglia a un purine naturale e impedisce alle cellule di dividersi (riproduzione). Questo farmaco è ancora in uso a partire dal 2009.

Chemioterapia di combinazione

Mentre l'uso di farmaci chemioterapici era una pratica ampiamente accettata fin dal 1955, quando il governo ha creato il Cancro Chemioterapia Centro Servizi Nazionale, ampio uso di combinazioni di diversi farmaci chemioterapici non diventare accettato fino al 1960.
Nel 1960 e 1970, i medici iniziarono a sperimentare con una combinazione di diversi farmaci chemioterapici nel trattamento del cancro. I medici hanno scoperto che combinando sostanze chimiche che interferiscono con la crescita cellulare, la leucemia infantile e la malattia di Hodgkin può essere curata. Questo ha cambiato l'atteggiamento medico verso la chemioterapia, ha iniziato il processo di scoperta e di combinazione che esiste ancora oggi.


articoli Correlati