Quali sono i pericoli di beta-bloccanti?

I beta-bloccanti sono farmaci ipertensione noto formalmente come agenti bloccanti beta-adrenergici. Funzionano interferendo con l'azione di noradrenalina e adrenalina, e quindi minore è la frequenza cardiaca (che sono spesso prescritti a pazienti che hanno anomalie del ritmo cardiaco) e contribuire ad allargare i vasi sanguigni per abbassare la pressione sanguigna. Tuttavia, come tutti i farmaci ipertensione, beta-bloccanti hanno i loro effetti collaterali e problemi degni di nota. In generale, è uno dei più sicuri farmaci cardiaci disponibili, ma è potente e dovrebbe essere inteso prima dell'uso.

Avvertimento

In alcuni pazienti, i beta-bloccanti possono rallentare la frequenza cardiaca a livelli estremamente bassi, che li mette a rischio di shock. Prima di iniziare un regime di beta-bloccanti, discutere con il medico e conoscere i segni premonitori di una frequenza cardiaca pericolosamente basso. Perché alcune persone si sentono un po 'di giramento di testa prima di abituarsi a prendere i beta-bloccanti, è necessario alzarsi dal letto o seduti lentamente fino a quando il corpo si abitua agli effetti dei farmaci.

Effetti collaterali

Gli effetti indesiderati più comuni di beta-bloccanti sono sensazioni di stanchezza. Tuttavia, mentre essi possono provocarle sonnolenza, possono anche interferire con i vostri modelli di sonno, in particolare durante le prime settimane di consumo. Alcuni degli effetti collaterali più insoliti, ma più gravi di beta-bloccanti includono diarrea, dolori di stomaco, nausea e vomito. Tuttavia, molti pazienti tollerano i beta-bloccanti senza effetti collaterali.

Interazioni

Come tutti i farmaci, i beta-bloccanti possono interagire con altri farmaci e sia diventato più o meno efficaci. Essi sono comunemente prescritti con altri farmaci di pressione sanguigna come i diuretici, agiotensin-enzima di conversione dell'angiotensina (ACE inibitori) e gli antagonisti del recettore dell'angiotensina di massimizzare il controllo della pressione arteriosa. Allo stesso modo, l'alcol può diminuire l'efficacia dei beta-bloccanti.

Che dovrebbero evitare di beta-bloccanti?

I pazienti con determinate condizioni pregresse o in atto può essere utile per evitare di beta-bloccanti. Il Mount Sinai School of Medicine raccomanda pazienti con asma e diabete, in particolare, per discutere le alternative con i loro medici. I beta-bloccanti sono associati ad un peggioramento dei sintomi di asma e con nastro livelli di zucchero nel sangue nei diabetici. Se si soffre di insufficienza cardiaca congestizia o di alcune malattie polmonari gravi, si dovrebbe anche prendere in considerazione un'alternativa.

Se si verificano effetti collaterali

Se si inizia a sperimentare effetti collaterali da beta-bloccanti, non smettere immediatamente di prenderli. Chiamare l'ufficio del medico. Il farmacista può anche essere una buona fonte di informazioni. Poiché i beta-bloccanti sono prescritti per aiutare con la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna, improvvisamente interrompere loro potrebbe essere pericoloso. Sempre parlare con il medico e ricordare che molti effetti collaterali minori possono scomparire una volta che il corpo si abitua al farmaco.


articoli Correlati