Quali sono Bende fatto di?

Quali sono Bende fatto di?


Bende vengono in molte forme, dai piccoli bende monouso per piccoli tagli e ferite alle medicazioni chirurgiche progettati per assorbire il sangue e favorire la coagulazione. Vari materiali sono usati per fare bende, compreso plastica e tessuti naturali e sintetici progettati per la massima traspirazione. Gli adesivi sono utilizzati anche per mantenere bende sul posto.

Bende di plastica

Bende di plastica sono il tipo più comune, e sono disponibili in varie forme e dimensioni, che sono progettati per proteggere le ferite su aree specifiche del corpo. Sono costituiti da una striscia di plastica, che è non adesiva sul lato superiore e appiccicoso sul lato inferiore, con un batuffolo di cotone, che è inteso per il posizionamento sopra la ferita per assorbire il sangue e permettere la ferita a coagulare in modo che possa guarire .

Bende Panno

Panno o bende tessuti sono utilizzati per i tagli più profondi e ferite chirurgiche, e consistono di tamponi di garza di cotone che vengono pre-tagliati o possono essere tagliati da un rotolo nella dimensione desiderata. Questo tampone di garza è posizionato sopra una ferita, e medicazioni e adesivi sono utilizzati per tenerlo in posizione. Tipicamente, bende di stoffa vengono usati su ferite che si prevede di prendere più tempo per guarire e devono essere regolarmente modificati per garantire la sterilità.

Bende sintetiche

Bendaggi di compressione vengono utilizzati per esercitare una pressione ad una zona ferita, e sono tipicamente utilizzati per premere verso il basso su una ferita interna per promuovere la guarigione più rapida. Essi sono tipicamente autoadesiva, fatta di materiali naturali e sintetici misti compreso il cotone e lattice. Le opzioni non adesivi sono inoltre disponibili, che sono tenuti in posizione con una clip.

Bende elastiche

Conosciuto anche come "avvolge asso", bende elastiche sono fatte principalmente di cotone che viene miscelato con fili di gomma elastica, consentendo loro di essere allungati in una zona ferita. Essi sono progettati per esercitare pressione tessuti interni e sono più spesso utilizzati per le lesioni al tronco, torso o delle estremità.


articoli Correlati