Quali alimenti non deve essere somministrato a un bambino iperattivo?

L'iperattività è una condizione definita da alcuni modelli di comportamento. Questo termine è spesso usato per descrivere il comportamento come difficoltà di concentrazione, impulsività, breve durata dell'attenzione ed eccessiva eccitabilità. Iperattività e ADHD (Attention Deficit Hyperactivity Disorder) sono spesso usati come sinonimi. Alcuni alimenti e gli additivi alimentari sono sospettati di contribuire alla iperattività del bambino.

I primi studi

Nel 1970, il Dr. Benjamin Feingold, un pediatra e Capo di allergia al Kaiser Permanente a San Francisco, ha pubblicato uno studio che ha citato un rapporto tra additivi alimentari, aromi artificiali, coloranti artificiali e iperattività. Uno studio del 1994 da North Shore Hospital-Cornel Medical Center ha studiato risposta ADHD per bambini ad una dieta che ha eliminato molti cibi, conservanti e coloranti. La relazione ha concluso che vi è un "effetto benefico di eliminare alimenti reattivi e colori artificiali" e che cambiamenti nella dieta "può giocare un ruolo significativo" nel comportamento dei bambini con ADHD.

Iperattività e coloranti alimentari

Secondo il British Food Standards Agency (FSA), particolari miscele di coloranti alimentari artificiali potrebbero essere influente nel iperattività di alcuni bambini. I seguenti coloranti alimentari elencati si trovano in molti alimenti e bevande: giallo tramonto FCF (E110), giallo chinolina (E104), Carmoisina (E122), rosso allura (E129), tartrazina (E102) e Ponceau 4R (E124). Questi colori sono particolarmente brillanti e sono comunemente utilizzati in alimenti destinati ai bambini, come i gelati, torte e alcuni tipi di bevande analcoliche.

Dolcificanti alimentari

Zucchero e dolcificanti artificiali come l'aspartame e il conseguente effetto sui bambini iperattivi è controverso e non è supportato da studi scientifici. Tuttavia, alcuni bambini sono naturalmente sensibili a cibi dolci e possono agire più ansioso e nervoso dopo aver mangiato dolci. Lo zucchero e altri carboidrati sono noti per muoversi nel flusso sanguigno di una persona rapidamente e creare una "corsa di zucchero." Livelli di glucosio nel sangue possono salire e scendere rapidamente e bambini possono rispondere con un comportamento iperattivo.

Salicilato

Lo studio del Dr. Feingold menziona anche una sostanza chiamata salicilato, che si trova in natura in molti alimenti. Alcuni degli alimenti che contengono alti livelli di salicilato sono mele, ciliegie, uva, arance e pomodori. Dr. Feingold ha consigliato agli adulti di eliminare questi alimenti dalla dieta del loro bambino per quattro-sei settimane periodi, e guardare per qualsiasi miglioramento in quel tempo. Ha raccomandato sostituendo gli alimenti bassi salicilato come le banane, le pere sbucciate e succo di limone.

Considerazioni

I genitori sono molto consapevoli del comportamento del loro bambino e sapere quali situazioni innescano comportamento iperattivo. C'è una grande quantità di informazioni contrastanti su quale alimenti contribuiscono a iperattività. I genitori sono incoraggiati a prendere decisioni informate sulla base delle esigenze e il comportamento dei loro figli. Se eliminando un determinato alimento ha un effetto positivo sul vostro bambino, prendere nota di esso. Molti genitori ritengono che la riduzione di zuccheri o di particolari frutti è sufficiente, mentre per gli altri una dieta più restrittiva ha risultati migliori.


articoli Correlati