Può un datore di lavoro paga COBRA premi?

Può un datore di lavoro paga COBRA premi?


La legge federale richiede un datore di lavoro che chiude un dipendente di offrire 18 mesi di continua copertura sanitaria per il dipendente e dei suoi dipendenti. In genere, il datore di lavoro non deve pagare per la copertura sanitaria continua, ma può farlo. Tuttavia, il Congresso ha fornito numerosi atti legislativi chiave attraverso il pacchetto di stimolo economico per ridurre i premi COBRA di un dipendente per un tempo limitato e necessario ai datori di lavoro a contribuire ai costi dei premi COBRA del dipendente.

COBRA

Il Omnibus Budget Reconciliation Act consolidato del 1986, conosciuto anche come "COBRA", fornisce ex dipendenti con un diritto legale a ricevere continua copertura sanitaria per il dipendente e carico ammissibili del dipendente. Il lavoratore deve avere la possibilità di partecipare a esistente piano sanitario gruppo del datore di lavoro per un massimo di 18 mesi al tasso del gruppo del datore di lavoro. I datori di lavoro non devono sovvenzionare il costo dei premi per conto dell'ex dipendente. Se un ex dipendente elegge la copertura, allora il dipendente di solito paga l'intero costo del premio. Tuttavia, la nuova normativa ha modificato questa disposizione.

Legislazione Congresso

Congresso ha approvato l'American Recovery and Investment Act del 2009 (ARRA), che ha ridotto i premi COBRA per dipendenti licenziati per un massimo di nove mesi. Dopo ARRA scaduto, il Congresso ha approvato il Dipartimento della Difesa Appropriations Act estende periodo di copertura di riduzione del ARRA per sei mesi supplementari. Una volta che entrambi gli atti sono scaduti, il Congresso ha approvato l'estensione Act continua del 2010 di estendere il periodo di riduzione fino al 31 maggio 2010 per i dipendenti idonei.

Datori di lavoro Contributi

Attraverso la legge del Congresso, un dipendente che era stato licenziato tra 1 Settembre 2008, e il 31 maggio del 2010, potrebbe pagare un premio ridotto pari al 35 per cento del costo di assicurazione sanitaria di copertura per 15 mesi. Il datore di lavoro, attraverso i suoi contributi al piano sanitario gruppo, paga il restante 65 per cento. Se i dipendenti eletti copertura COBRA durante questo lasso di tempo, quindi i datori di lavoro sono stati tenuti a contribuire ai costi di lavoro del mantenimento della copertura fino a 18 mesi.

Contributi Dopo 31 Maggio 2010

Anche se i datori di lavoro non sono più tenuti a sovvenzionare la copertura COBRA di un dipendente, il datore di lavoro può farlo se il datore di lavoro lo offre come parte di un pacchetto di separazione o lo fa volontariamente. Non esiste una regola che vieta ai datori di lavoro di contribuire a premio sanitario di un dipendente come parte della sua buona volontà.


articoli Correlati