Protocollo e trattamento per il cancro al seno

Protocollo e trattamento per il cancro al seno


Se la consapevolezza del cancro al seno è esploso negli ultimi anni, non è senza ragione. Sulla base delle statistiche, circa uno su otto donne americane avranno una qualche forma di malattia, e circa uno su cinque di questi casi sarà fatale. Fortunatamente, queste statistiche sono migliorate rispetto agli anni precedenti, come i metodi di rilevazione e di trattamento hanno avanzato. Se voi o una persona cara è affetto da cancro al seno, si dispone di una varietà di opzioni di perseguire.

Screening

Il rilevamento è di vitale importanza, perché il cancro al seno è più curabile se preso in tempo. Il metodo più frequente di screening per il cancro al seno potenziale rimane la mammografia. La mammografia tradizionale è una radiografia della mammella progettato per identificare masse potenzialmente maligne.

Ma se la mammografia a raggi X non riesce a offrire risultati conclusivi, possono essere utilizzate altre tecnologie di screening, come l'ecografia o la risonanza magnetica. Se i risultati sono anormali, saranno applicate ulteriori test come biopsie, soprattutto se il paziente ha fattori genetici e / o stile di vita che li mettono ad alto rischio.

Stadio 0

Il cancro al seno viene diagnosticato in fasi, ordinati dal più basso al più alto numero e la gravità. Stadio 0 indica che ci sono cellule anomale del seno, ma quelle cellule non sono diventati invasivo. Questa condizione, chiamata "in situ", non è pericolosa in sé e per sé, ma presenta un rischio di sviluppare poi in cancro.

Per il cancro al seno in situ, sia mastectomia (intervento chirurgico di rimozione del seno) o mastectomia parziale è raccomandato (conservativa del seno chirurgia che rimuove le cellule anormali e qualche tessuto mammario allegato), seguita da 5 a 7 settimane di radioterapia.

Le fasi I e II

Fase I indica che vi è un tumore maligno nel petto, ma le cellule tumorali non si sono diffuse ad altre parti del corpo.

Il cancro al seno della fase II è più grave, dopo aver diffuso ai linfonodi ascellari collegati al seno, ma è ancora relativamente contenuta.

La chirurgia è necessaria per queste fasi, sia lumpectomy o mastectomia. Ambulatori sono tipicamente seguiti da radioterapia e chemioterapia farmaci per eliminare eventuali tracce di cancro. La terapia ormonale è talvolta usato per bloccare la futura crescita delle cellule tumorali.

Fase III

Una fase III tumore al seno si è diffuso attraverso la clavicola, e potrebbe non essere utilizzabile. Se l'intervento chirurgico può essere impiegato, saranno utilizzate le stesse procedure per i tumori stadio minori.

La chemioterapia sarà utilizzato se il tumore è inoperabile, con la chirurgia diventando una opzione disponibile se il tumore ridursi in misura sufficiente. A questo punto, diversi studi clinici per nuovi farmaci e trattamenti diventano disponibili, anche se i loro effetti sono ancora relativamente sconosciuto.

Stadio IV

La forma più grave di cancro al seno, una condizione Stadio IV è diffuso in tutto altri organi del corpo (cervello, cuore, polmoni, scheletro, ecc). Trattamenti tradizionali come la radiazione e la chemioterapia sono ancora utilizzati, ma con efficacia è diminuita.

I nuovi farmaci saranno aggiunti per curare organi affetti specifici, e di abbassare i livelli di dolore del paziente. Tuttavia, le probabilità sono più alte in Stadio IV che il paziente sarà terminale.


articoli Correlati