Progetti per Wind Mill Manufacturing

Progetti per Wind Mill Manufacturing


Produzione Windmill è attualmente in aumento a livello globale. Gli Stati Uniti ha superato la Germania come produttore di energia eolica superiore nel 2008, raggiungendo una capacità di potenza sufficientemente 5 milioni di abitazioni. Anche se la maggior parte dei mulini a vento degli Stati Uniti sono importati da Asia ed Europa, un aumento della produzione nazionale è stata notata da sotto il 30 per cento al 50 per cento nel 2008, grazie alla creazione di 55 nuovi siti produttivi.

Mulini a vento

Un mulino a vento tipico è costituito da un ventilatore, un riduttore e una torre. Queste parti sono generalmente pre-fabbricati ed assemblati sul posto. Towers sono comunemente costruite in acciaio zincato. Il cambio è assemblato a mano e contiene assali, rotori, ruote e ingranaggi che assistono con il movimento della ventola. La ventola è composto da tre a cinque pale curve collegate a un bordo metallico. Mulini a vento sono eretti in zone colpite velocità del vento di almeno 15 miglia all'ora.

US Manufacturing

Il governo degli Stati Uniti ha fissato un obiettivo per le energie rinnovabili per contribuire al 25 per cento della produzione totale di energia entro il 2025. Per raggiungere questo richiede ulteriori 10.000 mulini a vento da installare, da qui la necessità di un aumento dei progetti di produzione. Tuttavia, pur avendo le competenze, la questione deriva da una mancanza di fornitori statunitensi di materie prime. Diversi paesi europei e asiatici hanno dato conquistato il mercato per la produzione di mulino a vento.

Progetti globali

Progetti di produzione Windmill sono in aumento in altre parti del mondo. Ad esempio, società cinese Sinovel Wind Group, il secondo più grande produttore di mulino a vento del mondo, sta collaborando con la compagnia irlandese Mainstream Renewable Power per la fornitura di materiale per la costruzione di mulini a vento in grado di produrre 1 giga watt (GW) di energia in quattro anni. Il governo egiziano chiede inoltre investimenti di oltre $ 200 milioni di dollari per iniziare i mulini a vento di produzione con una potenza di 400 watt mega (MW) all'anno, a partire dalla data di pubblicazione.

USA Progetto

Negli Stati Uniti, Pavilion Energy Resources e Idaho State sono impegnati in progetti per la fabbricazione di mulini a vento acceleratore appositamente progettati, che hanno lo scopo di costare meno e generare più energia. Alla data di pubblicazione, il progetto richiede un investimento iniziale compreso tra $ 25 e $ 100 milioni di dollari, ma si prevede di cedere i profitti di circa $ 60 a $ 120 milioni di dollari all'anno. I mulini a vento accelerati sono proiettati per produrre un output ovunque tra 150 e 600 MW ogni anno.


articoli Correlati