Principi di pulsossimetria

Un pulsossimetro è un dispositivo medico che valutare la respirazione di una persona attraverso la misurazione dei livelli di ossigeno nel sangue. Questo dispositivo è di solito attribuita al dito, ma può anche essere fissato per l'orecchio, piedi o altre parti del corpo.

Saturazione di ossigeno

L'ossigeno viaggia attraverso il flusso sanguigno attaccato alle molecole di emoglobina. La saturazione di ossigeno Bloods si riferisce alla quantità di ossigeno il sangue sta portando rispetto al massimo il sangue poteva trasportare. Saturazione di ossigeno è anche chiamato SpO2.

I livelli di ossigeno standard

Tenete a mente che i livelli di ossigeno variano con l'età, l'altitudine, e se un paziente sta subendo ossigenoterapia. Il giovane, individuo medio sano dovrebbe avere i livelli tra 95-99 per cento.

Come funziona

Ossimetro oggi usano due diodi emettitori di luce (LED). Uno dei diodi emette una luce rossa che si può vedere, e l'altra emette una luce infrarossa che non si può vedere. Questi due lunghezze d'onda vengono utilizzati per determinare il colore del sangue nelle arterie, che indica i livelli di ossigeno nel sangue. Perché non vi è tessuto nelle dita che aggiungono colore a una lettura, il saturimetro utilizza il polso del battito cardiaco per individuare il colore esatto del sangue, da qui il termine "pulsossimetria."

Condizioni ideali

Poiché ossimetri dipendono da un segnale per la funzione, è importante fare in modo che vi sia una forte impulso. Se il polso è troppo debole, il saturimetro potrebbe non funzionare. Mani e piedi freddi possono causare un polso debole. Alcuni ossimetri offrono la possibilità di misurare la forza di un segnale, che è importante controllare per garantire risultati accurati.

Avvertenze

Tenete a mente, i livelli di ossigeno non dicono tutto di respirazione di una persona. Ad esempio, i livelli di biossido di carbonio sono anche importanti. Qualcuno potrebbe essere sempre abbastanza ossigeno, ma potrebbe non essere sufficiente sbarazzarsi di anidride carbonica. Come minimo, è altresì necessario registrare frequenza respiratoria, e per determinare se il paziente è in terapia ossigeno.


articoli Correlati