Possibili cause di crisi epilettiche

Possibili cause di crisi epilettiche


Le crisi epilettiche sono causate per una serie di motivi, tra cui le malattie e le condizioni genetiche. La Fondazione Epilessia riferisce che nei soli Stati Uniti, oltre 2 milioni di adulti e bambini hanno convulsioni. Ogni anno, circa 25.000 a 40.000 bambini sperimentano un sequestro per la prima volta negli Stati Uniti. Alcuni sequestri si verificano solo una volta nella vita di una persona, mentre potrebbero verificarsi regolarmente altri tipi di crisi per tutta la vita di una persona.

Epilessia

L'epilessia è una delle principali cause di crisi epilettiche. Le crisi epilettiche possono essere da lieve a grave portata e possono potenzialmente disturbare o interrompere la salute mentale e fisica di una persona. La Fondazione Epilessia riferisce che circa il 3 per cento degli americani sperimenteranno un sequestro in locazione una volta durante la loro vita. Circa il 14 per cento delle persone che hanno crisi epilettiche sono più giovani di 15 anni di età. L'epilessia si verifica quando si verifica una scarica elettrica improvvisa nei neuroni del cervello. Alcuni sequestri interessano solo una parte isolata del cervello, mentre altri sequestri impatto l'intero cervello. Se il disturbo neurologico è significativo, lo shock al cervello potrebbe diffondersi e disturbare la capacità di una persona di parlare, muoversi, sentire o vedere. In un periodo prolungato, se non trattata, crisi epilettiche potrebbero anche cominciare a influenzare la salute mentale di una persona.

Corsa

Le persone anziane che soffrono di crisi epilettiche spesso lo fanno dopo che hanno un ictus. Ciò è causato perché un vaso sanguigno che invia il sangue da e verso il cervello è stato bloccato. Blocco dei vasi sanguigni diminuisce la capacità del cervello di ricevere adeguate forniture di ossigeno. Nel corso del tempo, questo può causare il tessuto cerebrale a gonfiarsi. Durante questo periodo neurologico disturbato, una persona può sperimentare un sequestro. Tipicamente sequestri direttamente connesse con un colpo accadere settimane o mesi dopo che si è verificato il colpo vero e proprio. Se il tessuto cerebrale cessa di essere attiva a seguito di un ictus, può creare tessuto cicatriziale e incidere sul funzionamento dei neuroni del cervello e causare crisi epilettiche ricorrenti.

Trauma cranico

Perché sequestri sono collegate al funzionamento dei neuroni nel cervello, un trauma cranico può avere un impatto improvviso e direttamente condizione neurologica di una persona. I neuroni funzionano come messaggeri che inviano e ricevono i messaggi e gli impulsi dal corpo al cervello. Se abbastanza forza è applicata al cervello durante una lesione alla testa, l'impatto potrebbe ostacolare o disturbare i neuroni del cervello, che potrebbero causare il cervello per generare un overflow di segnali elettrici. Se i segnali irritati acquistano forza una persona potrebbe sperimentare un sequestro. A seconda del lato del cervello del trauma cranico avvenne, una persona potrebbe verificarsi formicolio, convulsioni o paralizzante sensazioni più su quel lato del corpo. Lesioni alla testa traumatiche possono anche portare alla perdita di coscienza e lungo termine malfunzionamento del cervello.

Febbre alta

Un motivo comune che le crisi si verificano in bambini di 4 anni o più giovani è una febbre elevata. Riferito a convulsioni febbrili come, il disturbo del cervello generalmente accade dopo la temperatura di un bambino va al di sopra di 102 gradi Fahrenheit rapidamente e improvvisamente. Se la febbre e sequestro non sono dovuti a una grave condizione medica esistente, il sequestro probabilmente non ripresentarsi. Per ridurre le occorrenze di febbre elevata e convulsioni nei bambini e negli adulti, il trattamento di infezioni non appena si manifestano ed evitare di mettere su troppi vestiti soprattutto sui bambini. Più di vestire possono disturbare il funzionamento di regolazione della temperatura naturale del corpo.

Considerazioni

Per avvisare i funzionari sanitari e residenti nell'area alla possibilità che si potrebbe sperimentare un sequestro, indossare un braccialetto o portare qualche tipo di identificazione che avvisa le persone alla condizione. I più funzionari di assistenza sanitaria sapere circa la sua condizione, tanto prima si può iniziare a fornire cure mirate e evitare la somministrazione di terapie che potrebbero rendere la condizione peggiore.


articoli Correlati