Possibili cause della SLA

Possibili cause della SLA

Che cosa è la SLA?

ALS è anche conosciuta come la sclerosi laterale amiotrofica. Si tratta di una malattia degenerativa che colpisce i neuroni motori superiori nel sistema nervoso centrale e motoneuroni, che si collegano a molte fibre muscolari del corpo. Il risultato è la lenta perdita del controllo motorio volontario e l'eventuale atrofizzazione della muscolatura del corpo. Si chiama anche morbo di Lou Gehrig. Va notato che il controllo minore, come i movimenti dell'occhio, della vescica e funzione intestinale sono tipicamente mantenuta. Inoltre, la SLA non influisce sul sistema nervoso simpatico e parasimpatico, il che significa che la respirazione, il battito cardiaco, la funzione metabolica ed i requisiti di base per l'autoregolazione del corpo non sono influenzati.

Possibili legami genetici

Sebbene l'esatta causa della SLA non è stato trovato a partire dal 2009, i test in Robert Packard Center for ALS Research presso la Johns Hopkins University hanno trovato un certo numero di correlazioni che collegano anomalie genetiche di questa malattia. Superossido dismutasi è una forma di enzima che scompone superossido in ossigeno tossico innocuo. Questo rende l'enzima critico come antiossidante o tossina-scrubber in quasi ogni cellula del corpo. Due per cento dei casi di SLA hanno una mutazione consistente nel gene che produce questo enzima, il che significa i loro corpi sono meno in grado di abbattere le tossine a livello cellulare. Ancora più significativo è la scoperta di un gene ereditario trovato nel 20 per cento della popolazione SLA. Questo difetto esiste sul cromosoma 21 del filamento di DNA umano ed è dominante, il che significa che se è presente in un genitore, il bambino avrà la SLA.

Fattori ambientali

Congettura precoce ha suggerito che la SLA potrebbe essere stato causato da esposizione alle tossine di qualche tipo. Questo coincide bene con il 2 per cento dei malati di SLA i cui corpi sono meno in grado di abbattere le tossine. La prova di questo include uno studio della Associazione SLA che hanno scoperto che i veterani delle guerre straniere in cui sono state distribuite le armi chimiche sono il 60 per cento più probabilità di contrarre la SLA rispetto ai non-veterani.


articoli Correlati