Linfocitoma con malattia di Lyme

Linfocitoma con malattia di Lyme


La malattia di Lyme è un tipo di infezione causata da batteri che entrano nel corpo umano attraverso una puntura di zecca. Quando una persona ha la malattia di Lyme, borrelial linfocitoma (o linfocitoma cutis) a volte possono verificarsi. Questa complicazione non è considerata una malattia separata, ma piuttosto una sindrome secondaria risultante dalla infezione primaria.

Malattia di Lyme Classic

La malattia di Lyme è causata da un'infezione di un batterio chiamato Borrelia burgdorferi, che viene trasmesso attraverso una puntura di zecca. Esistono diversi ceppi di batteri in varie zone del mondo, portando ad un modello leggermente diverso di sintomi a seconda di dove si è verificato l'infezione.

Il segno distintivo della malattia di Lyme è una, eruzione cutanea circolare rossa che si espande gradualmente verso l'esterno sulla pelle. Nella seconda fase della malattia, i batteri invadono ulteriormente gli spread del corpo e infezione ad altri sistemi del corpo, causando eruzioni cutanee, dolori muscolari o articolari, vertigini o la meningite. La malattia di Lyme può anche causare danni al sistema nervoso cronico.

Geografia della linfocitoma Infezioni

Poiché il tipo di batteri che risiedono in ospiti zecche si differenzia da regione a regione, i sintomi secondari associati alla malattia di Lyme possono variare. In Europa, linfocitoma borrelial può verificarsi nella seconda fase, sistemica della malattia come i batteri si diffondono attraverso il corpo. Linfocitoma non è mai stata segnalata in Nord America, secondo EMedicine.com. Non è noto il motivo per cui la malattia di Lyme europea può causare linfocitoma mentre le infezioni provenienti da altre regioni non lo fanno.

Sintomi di linfocitoma

Linfocitoma Borrelial è caratterizzata da un singolo nodulo di 0,4 pollici a 1,2 pollici. I noduli possono essere fermo e uno rosso, viola o incolore. Noduli di linfocitoma borrelial comunemente si formano in zone con temperatura cutanea più bassa, tra cui il lobi delle orecchie, capezzoli, naso e scroto. Il nodulo in sé non è dannoso.

Causa di linfocitoma

Linfocitoma verifica quando i linfociti, un tipo di globuli bianchi, sono reclutati ad un'area della pelle in risposta ad un'infezione. Altre cellule infiammatorie possono seguire, creando la caratteristica nodulo di linfocitoma borrelial. La condizione di per sé non è doloroso o pericoloso e rappresenta una normale risposta immunitaria alla malattia di Lyme.

Trattamento della malattia di Lyme con linfocitoma

Malattia di Lyme e linfocitoma associato viene diagnosticata da un medico o un dermatologo. Il medico esegue un esame fisico di un rash cutaneo e ordina un esame del sangue per confermare la diagnosi di malattia di Lyme. L'esame fisico rivela anche se un paziente ha linfocitoma borrelial.

Sia la malattia di Lyme e linfocitoma sono trattati con un ciclo di antibiotici per uccidere l'infezione batterica. Corsi antibiotici di due o tre settimane sono di solito raccomandato, se pratiche possono variare a seconda della gravità della malattia e giudizio clinico del medico. Facendo malattia di Lyme e linfocitoma nelle loro prime fasi è importante per evitare danni cronici al sistema nervoso.


articoli Correlati