Le cause agricole di riscaldamento globale

Le cause agricole di riscaldamento globale


Gas serra intrappolano il calore del sole nell'atmosfera terrestre, causando il riscaldamento globale. L'agricoltura è responsabile del 20 per cento del totale delle emissioni di gas serra a livello globale, soprattutto attraverso la produzione di ossido di azoto e metano. Mentre la quantità di emissioni agricole è inferiore alle emissioni di anidride carbonica prodotte dalla combustione di combustibili fossili, che sono di gran lunga più potente. Il protossido d'azoto è 23 volte più dannoso per l'atmosfera terrestre di anidride carbonica e metano, è 310 volte più dannoso.

Gestione del suolo

Rappresenta protossido di azoto per il 60 per cento delle emissioni di gas a effetto serra provenienti dall'agricoltura. Mentre protossido di azoto è un prodotto naturale di processi microbici, l'elevata concentrazione del gas dall'uso di fertilizzanti azotati è un importante contributo al riscaldamento globale.

Bestiame

Fermentazione enterica, un processo naturale che si verifica negli animali durante la digestione del cibo, produce metano come sottoprodotto. Il metano viene poi rilasciato in atmosfera attraverso flatulenza ed eruttazione animali. Metano è prodotto anche durante la decomposizione di stallatico quando viene depositato in stagni, serbatoi e pozzi. A causa del numero enorme di bovini allevati per la carne bovina e di prodotti lattiero-caseari, alte concentrazioni di metano vengono rilasciati nell'atmosfera. L'Organizzazione per l'Alimentazione e l'Agricoltura delle Nazioni Unite (FAO) stima che il bestiame sono responsabili per il 18 per cento delle emissioni di gas a effetto serra, che è una percentuale superiore a quella di trasporto.

Deforestazione

Le foreste sono fondamentali per l'ecosistema terrestre, l'esecuzione di molte funzioni vitali che aiutano a perpetuare il ciclo dell'acqua, forniscono habitat per milioni di specie e di proteggere l'integrità del suolo. Hanno anche pulire l'aria assorbendo i gas serra. La deforestazione è il risultato di una rapida espansione dell'agricoltura uso del suolo. Il settanta per cento della foresta amazzonica è stata cancellata per il pascolo del bestiame e colture, riducendo in tal modo l'assorbimento dei gas serra. Questo ha aumentato la velocità e la gravità del riscaldamento globale.

Rice Farming

Reiner Wassmann, un biologo specializzato in cambiamenti climatici presso l'International Rice Research Institute, ha riferito che la coltivazione del riso contribuisce il 10 per cento del metano di origine antropica emessi in atmosfera. Il metano si crea quando il materiale organico si decompone nell'acqua delle risaie allagate superficiale. La maggior parte della coltivazione del riso nel mondo, e tutto il risicoltura negli Stati Uniti, viene coltivato in appezzamenti inondati. "Se si passa attraverso un campo di riso", ha detto Wassmann, "c'è un sacco di gas bollendo fuori e la grande massa di che è il metano."

Combustibile fossile Consumo

Nei soli Stati Uniti, più di 33 milioni di bovini e nove milioni di vacche da latte vengono prodotti ogni anno, così come 60 milioni di suini e quasi nove miliardi di polli. L'utilizzo di benzina e attrezzature agricole diesel, macchinari e mezzi di trasporto per sostenere questo livello di funzionamento è responsabile per l'otto per cento delle emissioni di gas a effetto serra provenienti dall'agricoltura.


articoli Correlati