Integratori per la conservazione della memoria

Integratori per la conservazione della memoria


La possibilità di recuperare o ripristinare le informazioni all'interno della banca di memoria a breve termine può diventare ostacolato per una serie di motivi, tra cui l'età, l'alcolismo e la demenza. Supplementi di erbe in grado di fornire il cervello la capacità di sostenere la conservazione della memoria attiva e ricordare e aiutare a mantenere uno stato di salute di attività mentale.

Ginkgo Biloba

Gingko biloba è stato tradizionalmente usato per la valorizzazione della memoria. Studi di laboratorio dimostrano che questa erba migliora la circolazione sanguigna dilatando i vasi sanguigni e migliorare la vigilanza, il richiamo di memoria e la conservazione e la chiarezza mentale. L'Università di Adelaide, South Australia, fa notare che la memoria a lungo termine ha mostrato un miglioramento nella popolazione anziana adulta durante l'uso.

Gotu Kola

Gotu Kola è un'erba consigliata per i disturbi nervosi, epilessia e senilità. Si dice per aiutare la memoria e l'intelligenza come tonico del cervello. Ha un effetto positivo sul sistema circolatorio, migliorando il flusso di sangue. Kasturba Medical College ha mostrato un notevole miglioramento della memoria in ratti che sono stati trattati con l'estratto. In uno studio clinico, i bambini hanno mostrato un aumento di intelligenza nei punteggi dei test.

Salvia

Sage può aiutare a migliorare la funzione del cervello e la memoria ed è stato ampiamente studiato per l'utilizzo del morbo di Alzheimer. La Pianta Centro d'Inghilterra Medicinal Research ha condotto studi a Newcastle e Northumbria università con le pillole di olio di salvia e pillole placebo ed ha trovato che coloro che hanno preso il saggio eseguito molto meglio su un test di richiamo parola di quelli che hanno preso il placebo.

Rhodiola

Rhodiola rosea è una pianta utilizzata per la valorizzazione della memoria. Si può anche rafforzare il sistema nervoso, migliorare l'immunità, aumentare la funzione sessuale e migliorare i livelli di energia. Secondo l'armeno State Medical University, i volontari hanno mostrato un miglioramento significativo nelle funzioni cerebrali percettive e cognitive, tra cui pensiero associativo, memoria a breve termine, il calcolo e la concentrazione.


articoli Correlati