Infant Stroke Recovery

Un ictus è un'emergenza medica che si verifica quando sia il flusso di sangue al cervello è bloccato (ictus ischemico) o quando uno dei vasi sanguigni del cervello scoppiare (ictus emorragico). Se le cellule del cervello sono privati ​​di ossigeno per troppo tempo o se emorragia danneggia le cellule, le cellule possono morire. Quando si tratti vengono trattati precocemente, le cellule cerebrali possono essere salvati e danni a lungo termine è minimo. Neonati e bambini hanno maggiori probabilità di guarire da un colpo di un adulto, ma possono ancora affrontare sfide derivanti dal colpo.

Statistica

Secondo Ospedale San Giovanni a Springfield, Illinois, circa sei su 100.000 bambini hanno un ictus ogni anno. Inoltre, circa il 20 al 35 per cento di quei bambini che hanno avuto un ictus avrà un altro colpo. Inoltre, circa i due terzi di tutti i bambini che hanno un ictus soffriranno complicazioni come convulsioni, disabilità fisiche e difficoltà di apprendimento.

Sintomi

I sintomi di un ictus possono includere vomito, rossore al viso, polso lento, visione offuscata, droopiness facciale, sbavando, gli alunni di diverse dimensioni, paralisi, perdita di coscienza e convulsioni. Se i genitori notano questi sintomi in loro bambino, si dovrebbe consultare un farmaco subito. Un ictus può essere diagnosticata tramite esami del sangue, risonanza magnetica, TAC e una ecografia Doppler.

Cause

Alcune condizioni che possono provocare colpi infantili comprendono malformazioni arteiovenous, sindrome da anticorpi antifosfolipidi, policitemia, anemia falciforme, encefalite, meningite, varicella, vasculite, sindrome di moya-moya, cardiopatie congenite e altri difetti di nascita. Inoltre, i bambini nati prematuramente o con la cocaina, il crack o anfetamine nei loro sistemi sono a rischio di avere ictus.

Complicazioni

Colpi gravi o ricorrenti possono portare a complicazioni come paralisi cerebrale epilessia, emiplegia, emiparesi, ipotonia, ritardo mentale, disturbi del linguaggio e disturbi alla vista. La paralisi cerebrale è una condizione che colpisce il controllo muscolare. Emiplegia è una condizione che si verifica quando una parte del corpo è paralizzato. Ipotonia è una condizione che si verifica quando un bambino è estremamente basso tono muscolare.

Lasso di tempo

Secondo uno studio condotto dagli Istituti Sanitari Nazionali, la maggior parte dei tempi di recupero funzionale di un neonato si verifica entro due o tre mesi dopo l'ictus. Tuttavia, i bambini possono aver bisogno di terapie per gli anni a venire per mantenere i progressi e di continuare a progredire.

Terapie Stroke

Le terapie che possono aiutare un bambino a riprendersi da colpi che invecchiano includono la terapia acquatica, ippoterapia (a cavallo), massaggi, musicoterapia, terapia fisica, terapia occupazionale e logopedia. Inoltre, iniezioni di Botox possono aiutare alcuni pazienti con danni ictus-correlata.


articoli Correlati