Il ciclo di vita del virus dell'influenza

L'influenza è una infezione virale contagiosa del sistema respiratorio che causa malattie negli animali e persone. Poiché il virus dell'influenza si riproduce rapidamente, può mutare facilmente ed è facile da contrarre, può essere difficile per prevenire la diffusione dell'infezione.

L'infezione iniziale

L'influenza si sviluppa soprattutto in piccole goccioline espulse con la tosse o starnuti. Essi possono essere facilmente inalate o possono entrare in contatto con gli oggetti che un host potenziale può toccare, trasmettendo così la malattia.

Fase cellulare

Una volta che il virus è entrato l'ospite, si fondono alla membrana plasmatica di una cellula permissiva all'interno del tratto respiratorio, in particolare nel naso, bocca e gola.

La riproduzione genetica

Il virus entrerà nel citoplasma della cellula e quindi procedere al nucleo. Una volta che il virus entra nel nucleo, deposita il materiale genetico, replica il suo genoma e forma nuove particelle gene.

Extracellulare Attività

Le nuove particelle virali saranno poi lasciare la cella e invadere i tessuti circostanti di infettare altre cellule. Questo processo viene ripetuto fino a quando il virus ha proliferato in tutto il corpo.

Fase infettiva

Il virus viene quindi versato dalle membrane mucose nella saliva e secrezione nasale dell'ospite. Starnuti o colpi di tosse poi diffondere la malattia ad altri potenziali ospiti.


articoli Correlati