I test per l'acido glutammico

I test per l'acido glutammico


L'acido glutammico è un amminoacido essenziale rilasciato durante la digestione delle proteine, glutammato. L'acido glutammico è un catalizzatore o un enzima nel corpo umano, ed è essenziale per la creazione e la coagulazione del sangue, in trasmissione degli impulsi nervosi. Pertanto, una prova della quantità di acido glutammico presente nel sangue indica la presenza di disturbi neurologici, diabete di tipo 1 e ceppi in rapida crescita di batteri, secondo il Journal of Clinical Chemistry.

Funzione

Baylor University in "A Comprehensive Review del Fisiologia dell'emostasi e antitrombotici Agenti" descrive i vari ruoli di acido glutammico nella sintesi del sangue nel fegato e nell'avviare la coagulazione (coagulazione) di sangue. Acido glutammico regola ossigeno nel cervello e colpisce la pressione sanguigna. I nervi rilasciano impulsi glutammato, che vengono ricevuti dai recettori su un'altra cellula nervosa sul tessuto periferico o nel midollo spinale.

Abbassa la pressione sanguigna

Dr. Jeremiah Stamler della Feinberg School of Medicine della Northwestern University di Chicago raccomanda di consumare l'acido glutammico 4,72 per cento in più di proteine, che riduce la pressione arteriosa e ictus fatali del 6 per cento e di morte per malattia coronarica del 4 per cento. In "Vegetable Amino Acid abbassa la pressione sanguigna," Baylor Heart Hospital descrive glutammato, la proteina vegetale più comune, che è presente anche nella carne, come una forma di acido glutammico. Il consumo di acido glutammico 4,72 per cento in più riduce la pressione arteriosa sistolica (numero superiore) due o tre punti e la pressione diastolica (numero inferiore) di uno o due punti.

Indicatore Rapid

L'acido glutammico miscelato con alcune gocce di soluzione di sodio verde indica rapidamente la presenza di specifici batteri anerobic nel sangue o nelle urine. Secondo il Journal of Clinical Microbiology, se la soluzione verde diventa blu quando viene aggiunto urina o sangue alla soluzione, batteri è presente nel campione. Blu chiaro indica una moderata quantità di batteri. Pure blu brillante indica un'alta concentrazione di batteri. La rapida identificazione di batteri, come il Clostridium difficile, B. fragilis e helicobacter hepaticus, con la prova di acido glutammico permette un trattamento immediato dell'infezione, che potrebbe significare la differenza tra la vita e la morte del paziente.

I test per il diabete

Test acido glutammico sono solo test. Test acido glutammico non sono conclusivi. Verificarsi alcuni falsi positivi. Concentrazione di acido glutammico inferiore a 20 nanomoli per litro è un indicatore di disturbi endocrini, di tipo 1 insulino-dipendente diabete mellito, tiroidite o anemia perniciosa. Una bassa concentrazione di prova di acido glutammico con anticorpi anti-insulina predice il diabete di tipo 1. L'ottanta per cento dei diabetici di tipo 1 ha il basso titolo di acido glutammico. Diabetici di tipo 2 non lo fanno.

I test di funzione tiroidea e Nerve trasmissione

Bassa concentrazione di acido glutammico è anche indicativo di miastenia gravis, tiroidite, malattia di Graves 'o ipotiroidismo se gli anticorpi tiroidei sono presenti anche. Morbo di Addison, vitiligine, la fibrosi cistica e presenti concentrazioni di acido glutammico basse sindrome di Guillain-Barré.

L'acido glutammico è coinvolto nella trasmissione degli impulsi nervosi. Pertanto, le concentrazioni di acido glutammico indicano anche disturbi neurologici. Encefalite, cerebellitis, tronco cerebrale encefalite, epilessia e mielite sono indicati da concentrazioni di acido glutammico superiori a 20 nanomoli per litro.


articoli Correlati