I pericoli di tossicità del ferro

I pericoli di tossicità del ferro


La tossicità del ferro, chiamato anche emocromatosi, può derivare sia da una condizione genetica in cui il corpo non può elaborare il ferro, o semplicemente di avere troppo ferro nel sangue. Quest'ultimo può essere il risultato di troppe trasfusioni di sangue o una quantità eccessiva di integratori di ferro. Eccesso di ferro è molto meno comune di quanto la carenza di ferro e di solito colpisce gli uomini. Secondo il dottor Ronald Hoffman, direttore del Hoffman Medical Center di New York, circa l'1 per cento degli uomini americani hanno una sorta di tossicità da ferro. Se non trattata, l'eccesso di ferro nel sangue può causare malattie cardiache, artrite, insufficienza epatica e diabete.

Problemi al fegato

Il ferro è molto duro sul fegato. Non può essere suddiviso efficacemente in grandi dosi, e come risultato, insufficienza epatica, danni e persino il cancro sono tutti possibili colpisce di tossicità epatica. Dal suo effetto negativo sul fegato, l'eccesso di ferro può iniziare a colorare la pelle, facendo sembrare metallico o addirittura bronzo. In realtà, la maggior parte dei problemi causati dalla tossicità del ferro hanno le loro radici nella loro danni al fegato, costringendo questo organo vitale per riuscire a elaborare molte altre tossine nel corpo diverso da ferro, portando ad una serie di problemi.

Letargo

Ferro in eccesso può portare l'energia dal corpo in quanto attacca il cuore e il fegato. Tossicità ferro può avvelenare il cervello, che a sua volta può creare una incapacità di concentrarsi, così come la depressione e altri disturbi mentali. In definitiva, i sintomi della tossicità da ferro a questo riguardo sono identiche a quelle di carenza di ferro.

Dolore misto

La tossicità può causare l'infiammazione delle articolazioni, con conseguente artrite. Ferro rimuove sia la vitamina C e zinco dal corpo, causando dolore e disagio generale. Il ferro in eccesso si deposita nelle membrane sinoviali delle articolazioni, che porta a dolori articolari. Il ferro può eliminare calcio dal corpo, portando ad osteoporosi ed altri problemi ossei, pure.

Diabete

Il ferro in eccesso, fa danni al pancreas, che è l'organo che secerne l'insulina, la sostanza chimica che rompe zucchero nel corpo. Ferro elimina sia cromo e zinco, sia necessario per la creazione e il trasporto di insulina.

Amenorrea

Questa condizione si riferisce alla incapacità delle femmine ad avere le mestruazioni. Tossicità ferro può fare danni all'utero, portando alla mancanza di uova depositate, nonché portando in menopausa precoce. Negli uomini, la tossicità di ferro può portare a impotenza e molto basso numero di spermatozoi.

Problemi mentali

Poiché elimina l'eccesso di ferro e zinco aumenta i livelli di sodio, questo può portare a iperattività in alcuni casi, come lo zinco è un minerale sedativo. Nervosismo e irritabilità possono anche derivare. Come zinco e calcio sono eliminati dal cervello, gravi disturbi mentali come la schizofrenia possono sviluppare.


articoli Correlati