Gli effetti del cardo mariano sul fegato

Cardo mariano, noto anche come Silybum Marianum, è derivato dai semi della pianta di cardo. Secondo la Mayo Clinic, le persone sono state usando come rimedio per fegato e cistifellea disturbi per più di 2.000 anni. Mentre la gente negli Stati Uniti e in Europa utilizzano ancora cardo mariano per la malattia del fegato, i suoi effetti non sono stati completamente studiati.

Shields dalle tossine

Secondo l'Università del Maryland Medical Center, l'idea alla base della terapia cardo mariano è che alcune sostanze in estratto, in particolare un flavonoide chiamato silimarina, il lavoro proteggendo il fegato dalle tossine. Bere una quantità eccessiva di alcool o l'assunzione di grandi quantità di antidolorifici come Tylenol può danneggiare il fegato. Tuttavia, silimarina funziona sia come un antiossidante e anti-infiammatorio, che permette il fegato di guarire rigenerando nuove cellule sane.

Migliora epatite e cirrosi

Secondo la Mayo Clinic, le persone con cirrosi ed epatite cronica hanno dimostrato i migliori risultati quando sono in trattamento con cardo mariano. Tuttavia, mentre questi studi hanno mostrato un miglioramento sia per l'epatite virale e l'alcol-indotta, sono stati mal progettati con problemi, come ad esempio un piccolo numero di partecipanti, dosaggio incoerente e breve durata. Il problema è lo stesso per le persone con cirrosi. Secondo la Mayo Clinic, diversi studi europei hanno dimostrato che il latte di cardo tagliato il numero di morti cirrosi, ma le pratiche di ricerca poveri può negare il risultato positivo.

Protezione contro Chemioterapia

In uno studio del 2009 pubblicato sulla rivista "Cancer", i ricercatori hanno affermato che cardo mariano può aiutare a proteggere il fegato dai danni di persone che ricevono la chemioterapia. Mentre la ricerca ha dimostrato che il latte di cardo tagliato infiammazione da chemioterapia su una popolazione di 50 bambini con leucemia linfoblastica acuta, sono necessarie ulteriori ricerche prima di arrivare ad una risposta definitiva. Secondo il Dr. Kara M. Kelly, questa ricerca è un grande passo avanti visto che due terzi dei bambini trattati con chemioterapia avrà tossicità epatica durante il trattamento.

Potenziali effetti collaterali

Secondo la Mayo Clinic, sembrano esserci pochissimi effetti collaterali di cardo mariano. Alcune persone, tuttavia, mal di testa esperienza, diarrea e mal di stomaco. Inoltre, cardo mariano può abbassare la pressione sanguigna e hanno effetti estrogenici. Le persone con malattie come il diabete e le donne in terapia estrogenica devono fare attenzione prima di prendere cardo mariano


articoli Correlati