Funzioni di base Eye

Funzioni di base Eye


Il processo di vedere immagini inizia quando la luce entra nell'occhio attraverso la pupilla e viene focalizzata dalla lente sulla retina. Recettori di luce chiamati coni e bastoncelli convertono la luce in segnali elettrici. Il nervo ottico trasmette questi segnali elettrici al cervello, dove vengono interpretati come immagini.

Lente

La lente è trasparente e mette a fuoco la luce sulla retina fotorecettori, secondo l'Università del Michigan Kellogg Eye Center. Come persone di età, il cristallino dell'occhio si deteriora, ma può essere sostituito medico con lenti intraoculari fachiche, secondo gli Stati Uniti Food and Drug Administration.

Pupilla

La pupilla cambia dimensione, che deve adattarsi alla quantità di luce disponibile per l'occhio, secondo l'Università del Michigan Kellogg Eye Center. Se troppa luce colpisce l'occhio, può verificarsi un danno alla retina. Se troppo poca luce è disponibile, la vista diventa difficile. La pupilla diventa più piccolo quando più luce è disponibile e più grande quando meno luce è disponibile. La dimensione della pupilla è controllata dall'iride. La pupilla è una luce passa attraverso un'apertura, che entra nell'occhio.

Iris

Il diaframma è il muscolo circolare colorata che circonda la pupilla nera, secondo l'Università dello Utah. Il diaframma controlla la dimensione della pupilla di relax e di aggiudicazione. Quando il diaframma si rilassa, la pupilla diventa più grande, e quando si contrae, la pupilla diventa più piccolo, secondo la University of Pennsylvania Medical Center.

Sclera

La sclera è il cappotto esterno bianco dell'occhio che circonda l'iride, secondo l'Università del Michigan Kellogg Eye Center. La sclera è un duro, tessuto fibroso che si estende dalla cornea al nervo ottico nella parte posteriore dell'occhio, secondo MedlinePlus. La sclera prevede attacco per i muscoli intrinseci dell'occhio.

Retina

La retina converte la luce focalizzata dalla lente in segnali elettrici prima di inviarli al cervello, secondo la University of Washington. Coni ei bastoncelli sono i termini scientifici per fotorecettori della retina. La retina contiene 125 milioni di bastoncelli e tra 6 e 7 milioni di coni. Rods vengono utilizzati per vedere la luce fioca, e coni vengono utilizzati per vedere immagini luminose e nitide e colori. La macula è la parte della retina che contiene cellule sensibili alla luce, secondo l'Università del Michigan Kellogg Eye Center. La fovea è il centro della macula e contribuisce con la visione nitida.

Nervo ottico

Il nervo ottico trasporta segnali elettrici dalla retina alla corteccia visiva del cervello, secondo il Medical Center dell'Ohio State University. Il nervo ottico contiene più di un milione di fibre nervose, secondo l'OHSU Casey Eye Institute.

Coroide

La coroide è uno strato di vasi sanguigni situati tra la retina e sclera, secondo l'Università del Michigan Kellogg Eye Center. La coroide fornisce gli strati esterni della retina con ossigeno e nutrienti.

Vitreo

Il vitreo è un gel trasparente che fornisce pressione costante per mantenere la forma dell'occhio, secondo la University of Washington.


articoli Correlati