Funzionalità epatica e sindrome metabolica

La sindrome metabolica è una condizione medica che mette i pazienti a rischio di malattie cardiovascolari, tra cui il rischio di ictus e infarto. Esiste un'associazione tra la funzionalità epatica e la sindrome metabolica.

Caratteristiche della sindrome metabolica

La sindrome metabolica è caratterizzata da pazienti che hanno almeno tre dei seguenti problemi di salute: essere in sovrappeso, ad elevata trigliceridi (un tipo di grasso cattivo) i livelli nel sangue, avere la pressione alta, con alti livelli di zucchero nel sangue e con bassi livelli di " colesterolo buono ".

Le funzioni del fegato

Il fegato è responsabile per l'esecuzione di molte funzioni cruciali per la salute globale, tra cui la regolazione dei livelli di sostanze chimiche nel sangue, regolazione ormonale, le sostanze nutritive di elaborazione e proteine ​​vitali, la disintossicazione e l'eliminazione dei rifiuti, di conversione del glucosio e la produzione di bile, tra molti altri.

Relazione tra disfunzione epatica e sindrome metabolica

Anomalie nel fegato a causa di varie condizioni, come la steatosi epatica ed epatite, influenzano la capacità del fegato di garantire normali livelli di zucchero nel sangue, e può causare un accumulo di grassi e tossine nei tessuti degli organi e sangue. L'obesità, il grasso si accumulano nel sangue e livelli di zucchero nel sangue anormali sono i sintomi della sindrome metabolica.

Correlazione delle condizioni di salute

L'American College of Physicians ha pubblicato i risultati di due studi che correlano 2005 anomalie epatiche e sindrome metabolica. Una conclusione suggerisce che i pazienti con sindrome metabolica hanno meno probabilità di risolvere le disfunzioni epatiche; l'altro studio ha concluso che la sindrome metabolica predice fortemente steatosi epatica non alcolica (NAFLD).

Non alcolica malattia del fegato grasso e ipopituitarismo

The American Journal of Medical Sciences ha pubblicato la conclusione di uno studio che afferma vi è una maggiore prevalenza di sindrome metabolica e disfunzione epatica associata con NAFLD in ipopituitarismo.


articoli Correlati