Fonti di vitamine liposolubili

Fonti di vitamine liposolubili


Le vitamine devono essere classificate in idrosolubili o liposolubili. Ci sono nove vitamine idrosolubili (otto complessi B e vitamina C), che sono escreti dal corpo attraverso le urine e hanno bisogno di costante rifornimento. Ci sono quattro vitamine liposolubili (A, D, E e K) memorizzati nei tessuti grassi ed eliminato dal corpo molto più lentamente. Anche se liposolubili integratori vitaminici concentrati sono disponibili, l'aumento del rischio di tossicità è maggiore con le vitamine idrosolubili. Acquisire le vitamine necessarie dal cibo è una scelta migliore.

Vitamina A

La vitamina A, detta anche retinolo, è meglio conosciuto per il suo ruolo di sostegno visione. Aiuta a migliorare e mantenere la vista, svolge un ruolo nella funzione immunitaria e combatte le infezioni virali.

Preformato retinolo è disponibile solo in fonti di cibo di origine animale, come fegato, uova di vitello e il latte. Ci sono un sacco di fonti non animali di carotenoidi, tuttavia, che sono pigmenti vegetali il corpo si trasforma in vitamina A. Buone fonti di carotenoidi includono carote, patate dolci, spinaci, zucca, cavolo e peperoni rossi.

La vitamina D

La vitamina D è implicata nel metabolismo del calcio e la salute delle ossa, in particolare nel mantenimento della densità ossea e prevenire l'osteoporosi. L'esposizione ai raggi ultravioletti del sole fa sì che il corpo umano per produrre la vitamina D, ma l'acquisizione di ulteriore vitamina D da fonti di cibo è anche raccomandato.

Buone fonti di vitamina D includono pesce e frutti di mare, come il salmone, sardine e gamberetti, così come molti prodotti lattiero-caseari. Latte, e spesso formaggio e yogurt, sono fortificati con vitamina D. in più

Vitamina E

La vitamina E, o tocoferolo, è un potente antiossidante e può aiutare a prevenire danni alla pelle dai raggi ultravioletti, così come il cancro alla prostata e la malattia di Alzheimer. Buone fonti alimentari di vitamina E sono verdure a foglia verde come gli spinaci -, senape o cime di rapa e bietola - così come i semi di girasole e mandorle. Olive, papaia e mirtilli contengono anche vitamina E.

La vitamina K

La vitamina K aiuta con una corretta coagulazione del sangue e svolge un ruolo nella salute delle ossa, tra cui prevenire la perdita ossea post-menopausa. Può anche essere implicato nella prevenzione del fegato e della prostata.

Il principale tipo di vitamina K è chiamato phylloquinone ed è prodotto dalle piante. In quanto tale, buone fonti di vitamina K includono verdure a foglia verde, come spinaci, cavoli rapa e cavolo, così come i cavoletti di Bruxelles, broccoli, asparagi, prezzemolo e lattuga romana.


articoli Correlati