Erbe medicinali giapponesi

Erbe medicinali giapponesi

L'imperatore del V secolo il Giappone ha iniziato a inviare gli studenti di medicina in Cina per conoscere la vasta gamma di erbe e pratiche medicinali cinesi. Questo legame ha portato a importanti erbe medicinali Giappone che includono sesamo, ume e shiso. Gran parte della crescita nella conoscenza di erbe in Giappone è dovuto alla sentenza di shogun Yoshimune, che nel secolo VIII incoraggiato gli agricoltori a coltivare giardini medicinali in tutto il paese.

Ashitaba

Un membro della famiglia di Angelica, Ashitaba cresce spontaneamente nelle spiagge del Giappone, descritto fin da 300 anni fa da giapponese uomo di medicina, Kaibara Ekiken, come un farmaco efficace tonico. Ashitaba è anche amaro, che lo rende uno stimolante digestivo e tonico, aumentando il flusso della bile e accelerare l'eliminazione dei rifiuti. Quando lo stelo di questa erba è rotto, un liquido giallo abbondante viene fuori, che viene utilizzato topicamente sulla cisti, pustole e una vasta gamma di malattie della pelle per accelerare la guarigione. Il dosaggio raccomandato di Ashitaba 1: 1 tintura è di 20 ml al giorno.

Hatomugi

Un membro della famiglia graminacee, hatomugi è stato introdotto in Giappone dal monaco buddhista cinese, Ganjin, nel corso del VI secolo. L'erba è un'erba annuale che è stato tradizionalmente usato sia come medicine e cibo. Hatomugi è considerata una fonte di vita-building tonico medicina e contiene acidi più aminoacidi essenziali rispetto a qualsiasi altro grano, così come l'acido oleico, fibre, vitamine e minerali. L'acido oleico presente in hatomugi aiuta a prevenire l'arteriosclerosi, rafforzando i vasi sanguigni. La sua fibra porta salute al tratto digerente e impedisce l'assorbimento del colesterolo. Il dosaggio raccomandato del seme essiccato è di 10 g al giorno.

Shiso

Un membro del Labiatae, o la famiglia della menta, shiso è un'erba medicinale annuale originaria della Cina, e portato in Giappone nel secolo VIII. Viola, rosso e verde foglie ovate del erbe hanno un forte profumo di cannella aromatico, il che rende una spezia essenziale nella cucina tradizionale giapponese. Shiso è un'erba anti-infiammatorio potente, usato abbondantemente per trattare malattie come l'artrite reumatoide, allergie, eczema, febbre da fieno e l'infiammazione causata da malattie della pelle. Viene anche usato insieme a radice di zenzero nel trattamento della bronchite cronica. Il dosaggio raccomandato di shiso 1: 1 tintura è di 5 ml al giorno.


articoli Correlati