Equine autoimmuni disturbi della pelle

Malattia della pelle autoimmune in un cavallo si verifica quando il cervello dell'animale invia segnali alle altre cellule all'interno del corpo a produrre anticorpi per attaccare la pelle dei tessuti del cavallo. In sostanza, proprio il corpo del cavallo si attacca. Se il trattamento adeguato non viene somministrato al cavallo, la sua condizione della pelle può peggiorare. Questo crea un gateway per gli altri batteri e virus di entrare nel corpo del cavallo, che potrebbe condurre ad altre malattie e infezioni.

Pemfigo foliaceous

Il pemfigo fogliaceo è una malattia cutanea autoimmune con conseguente pelle incrostata attorno alla bocca, zoccoli e nasale zona del cavallo. Le lesioni appaiono anche nello strato epidermico o strato intermedio della pelle. Quando il cavallo soffre di pemfigo fogliacei, il suo sistema immunitario produce anticorpi che attaccano il glicocalice, un composto chimico all'interno della pelle che agisce per tenere insieme le cellule della pelle. Quando questo accade, le cellule della pelle separano causando lesioni della cute e crosta. Queste lesioni possono agire come un gateway per altri virus e batteri per entrare corpo del cavallo, e potrebbero innescare altre infezioni e malattie.

La pelle del cavallo apparirà come eruzioni cutanee, squamosa e infiammato. Il trattamento per questa malattia autoimmune varia per ogni tipo di cavallo, e un esperto medico deve diagnosticare il giusto tipo di trattamento. Questo tipo di malattia autoimmune non favorisce una particolare specie di cavalli.

Pemfigoide bolloso

Pemphigoid bolloso provoca grosse vesciche che appaiono per lo più sul volto del cavallo e del collo, così come è stomaco e le gambe. La pelle intorno le bolle sarà sempre diventare infiammato e questa infiammazione persisterà fino a quando il cavallo è trattato. Pemphigoid bolloso è più diffuso in cavalli anziani che cavalli giovani. I cavalli affetti da questa malattia diventano sanguinamento delle gengive, piaghe intorno alla bocca e le eruzioni in tutto il corpo. Diagnosi pemfigoide bolloso rigorosamente da un blister è difficile. Un campione del tessuto esame del sangue e blister deve essere fatto.

Malattia della pelle nodulare

Malattia della pelle nodulare colpisce soprattutto la zona della sella del cavallo. Cavalli che soffrono di malattie della pelle nodulare avranno vesciche e lesioni intorno alla zona del collo e della sella. Le vesciche e lesioni sono simili a quelli osservati nei cavalli affetti da pemfigoide bolloso. Questa condizione si pensa che il risultato di una reazione allergica autoimmune causata da punture di insetti. Un test di allergia è condotta per testare per la malattia.

Malattia di Cushing

Malattia di Cushing colpisce la texture della pelle del cavallo e l'elasticità. Risulta quando il cervello del cavallo, specificamente la ghiandola pituitaria, permette il rilascio eccesso di ormone adrenocorticotropo steroide. Questo tipo di ormone steroide è responsabile della crescita e del controllo dello stress. Gli alti livelli di questo ormone interagiscono con la produzione di insulina nel cavallo, causando l'animale non riceve insulina adeguata. Quando questo accade, il cavallo soffre di spargimento dei capelli anormale e la crescita dei capelli anormale. La consistenza dei capelli del cavallo cambia anche, con conseguente capelli spessi e grossolani. I cavalli con malattia di Cushing sviluppare una pancia-like e un pelo opaco. Il cavallo si sviluppa anche la pelle opaca ed elastica, come quella sfalda facilmente. Inoltre, il cavallo aumenterà la sua assunzione di acqua a più di 18 litri di acqua al giorno, ed avrà un aumento dell'appetito.


articoli Correlati