Eosinofila Colite Dieta

La colite eosinofila è una condizione caratterizzata dalla presenza di un numero eccessivo di eosinofili (un tipo di globuli bianchi associata con le allergie) nel crasso. Mentre non vi è alcuna cura ufficiale per la colite eosinofila, i sintomi possono essere ridotti mediante l'adesione ad una dieta specifica. Una dieta corretta per la colite eosinofila comporterà l'eliminazione di alimenti comuni di trigger, che consente di ritrovare un certo grado di controllo sulla tua vita.

Colite eosinofila

Colite eosinofila è una malattia dell'apparato digerente che può colpire sia bambini o adulti. I sintomi della colite eosinofila includono nausea, perdita di peso indesiderato, riduzione dell'appetito, la presenza di sangue nelle feci o disturbi del sonno. Malattia eosinofila si verifica quando insolitamente grande numero di globuli bianchi sono presenti in una certa zona del corpo. In colite eosinofila, la zona interessata è l'intestino crasso.

Colite eosinofila Teoria dieta

Secondo il partenariato americana per i disordini eosinofili, una dieta di eliminazione è il modo migliore di trattare con colite eosinofila. Una dieta di eliminazione è la rimozione di tutti i cibi trigger dalla dieta del paziente, un alimento di innesco sia alcun elemento a cui l'individuo è allergico o sembra causare sintomi dopo il consumo. Questo può ridurre la frequenza e l'intensità dei sintomi.

Suggerito dieta di eliminazione

Provate ad attenersi a una dieta ricca di fibre - si dovrebbe mangiare almeno 20 o 30 g di fibre al giorno, diviso tra le fonti solubili e insolubili. Ridurre al minimo il consumo di prodotti lattiero-caseari, come il lattosio è un trigger molto comune per gli episodi di colite. In generale, aumentare la frequenza dei pasti riducendo la quantità consumata ad ogni alimentazione - fornendo il corpo con meno cibo a pasto riduce la gravità dei sintomi. Infine, cercare di eliminare gli alimenti che provocano gas, come il cavolo, i broccoli, lenticchie, piselli e peperoni.

Modificare la vostra dieta di eliminazione

Oltre a seguire queste raccomandazioni generali, si dovrebbe anche essere in cerca di identificare i cibi trigger specifici che si riguardano. Il modo migliore per farlo è quello di avere il medico esegue un test di allergia alimentare o mantenere in vendita di tutto ciò che si mangia insieme a una descrizione dei sintomi di un diario alimentare costante. Dopo aver ottenuto un paio di mesi la pena di dati con un registro di cibo, si sarà in grado di determinare con maggiore precisione quali alimenti influenzare la colite.

Considerazioni

Studi su esseri umani e animali con colite hanno dimostrato che la supplementazione con olio di pesce può contribuire ad alleviare i sintomi. Secondo il Dr. James W. Simpson del Dipartimento di Veterinaria studi clinici in Scozia, la ricerca ha dimostrato che la supplementazione con olio di pesce ridotto colite gravità fino al 56 per cento. In questo modo, si potrebbe prendere in considerazione l'acquisto di un olio over-the-counter pesce e prendendo da 3 a 5 g al giorno per vedere se si aiuta con la vostra condizione.


articoli Correlati