Elenco dei paesi con influenza aviaria

Elenco dei paesi con influenza aviaria


L'elenco dei paesi con casi confermati di infettiva aviaria (H5N1) continua ad espandersi a partire dal 2010 molti paesi con casi di influenza aviaria, tuttavia, non hanno avuto alcun casi umani finora e hanno sperimentato solo infezioni nel pollame o uccelli selvatici. La maggior parte delle forme di influenza aviaria sono uccelli selvatici lievi e spesso portano la malattia senza ammalarsi. Tuttavia, il sottotipo H5 può mutare in forme altamente patogeni e mortali, secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Casi umani

Il primo caso documentato di tipo H5N1 di influenza aviaria in un essere umano si è verificato a Hong Kong nel 1997 L'epidemia ha avuto inizio nel sud-est asiatico a metà del 2003. Questo ceppo virulento di influenza aviaria diffuso in Europa nel 2005 A partire dal 2006, più di 260 casi umani di influenza aviaria H5N1 sono stati confermati negli esseri umani, secondo la US National Institutes of Health. In tutto il mondo, i funzionari sanitari hanno documentato casi di H5N1 negli esseri umani in Asia, Africa ed Eurasia. In Asia, i casi sono stati documentati in Azerbaigian, Bangladesh, Cambogia, Cina, Indonesia, Iraq, Laos, Myanmar, Pakistan, Thailandia e Vietnam. In Africa, casi umani sono stati trovati in Dijbouti, Egitto e Nigeria. Casi umani sono stati trovati anche in un paese eurasiatico, Turchia.

Casi Pollame

Il virus H5N1 è molto contagiosa tra pollame e uccelli virus influenzali sono facilmente diffondersi da un'azienda ad un'altra da volatili vivi, sulle scarpe e attrezzature delle persone. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, i virus H5N1 sono sopravvissuti su campioni di feci per un massimo di sei giorni. Altri paesi con casi umani di influenza aviaria H1N1 altamente virulento hanno documentato casi di in allevamenti di pollame domestico.

In Asia, queste nazioni sono Afghanistan, Bangladesh, Bhutan, Cambogia, Cina, India, Indonesia, Iran, Iraq, Giappone, Giordania, Kuwait, Laos, Malaysia, Myanmar, Nepal, Pakistan, Corea del Sud, Thailandia e Vietnam. In Africa, Benin, Burkina Faso, Camerun, Costa d 'Avorio, Dijbouti, Ghana, Egitto, Niger, Nigeria, Sudan e Togo hanno segnalato casi. Il Medio Oriente non è immune con documentata H1N1 nel pollame in Israele, Autorità Palestinese Territori e Arabia Saudita. Mentre in Eurasia, le nazioni di Azerbaigian, Kazakistan, Russia e Turchia hanno casi di pollame. H1N1 si è diffuso anche al pollame in Europa, con le nazioni di Albania, Repubblica Ceca, Danimarca, Francia, Germania, Ungheria, Polonia, Romania, Serbia e Montenegro, Svezia, Ucraina e Regno Unito sperimentando casi documentati.

Casi di uccelli selvatici

Anche gli uccelli selvatici sono sensibili al virus H1N1. Funzionari dell'Organizzazione Mondiale della Sanità dicono, "almeno alcune specie di uccelli acquatici migratori sono ora pensati per essere portatori del virus H5N1 nella sua forma altamente patogena e l'introduzione a nuove aree geografiche situate lungo le loro rotte di volo."

I casi confermati di forma virulenta di influenza aviaria si sono verificati in Asia nelle nazioni Afghanistan, Burkina Faso, Cambogia, Camerun, Cina, Indonesia, Iran, Giappone, Kuwait, Mongolia, Tailandia e Vietnam. Mentre in Africa, le nazioni d'Egitto, Costa d'Avorio e la Nigeria hanno documentato casi di uccelli selvatici. In Eurasia Georgia, Kazakistan, Russia e Turchia hanno anche H1N1 nella popolazione di uccelli selvatici. In Europa, casi di H1N1 sono stati confermati negli uccelli selvatici in Austria, Bosnia Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Italia, Polonia, Romania, Ucraina, Regno Unito, Serbia e Montenegro, Slovacchia , Slovenia, Spagna, Svezia e Svizzera.


articoli Correlati