Effetti collaterali di vasectomia inversione

Secondo la Cleveland Clinic, una vasectomia è un intervento chirurgico che comporta il blocco dei tubi che lo sperma utilizza per passare nel liquido seminale. Vasectomia vengono eseguiti in anestesia locale e sono considerati la chirurgia ambulatoriale. Il medico si trova vasi deferenti, o l'impresa che tubi, da sentire. Il medico quindi utilizza uno strumento molto piccolo per fare una piccola puntura nella pelle e l'apertura è allungata. I vasi deferenti vengono poi tagliate e legate. La procedura è relativamente indolore, anche se alcuni uomini segnalano una leggera tirata. Tagliando di accesso dello sperma per lo sperma, vasectomia sono progettati per rendere gli uomini in modo permanente sterile.
Dopo una vasectomia, il corpo continua a produrre spermatozoi. Tuttavia, senza un posto dove andare, le cellule spermatiche semplicemente muoiono e vengono riassorbiti nel flusso sanguigno. Poiché il corpo continua a produrre cellule spermatiche, una vasectomia è reversibile. La procedura per invertire una vasectomia, chiamato vasovasostomia, è un po 'più complicato di una vasectomia, ma è ancora considerato la chirurgia ambulatoriale, con relativamente pochi rischi.

Reverse vasectomia Procedura

Un paziente che intende avere un inversione vasectomia o vasovasostomia relazioni all'ufficio del chirurgo e viene quindi anestetizzato. Sono disponibili per l'anestesia diverse opzioni. Un paziente in anestesia generale è del tutto inconsapevole. Anestetici regionali non causano il paziente a perdere conoscenza, ma lo fanno addormentare il paziente dalla vita in giù. L'anestesia locale è l'ultima opzione e consiste nell'iniettare un farmaco direttamente nella zona per intorpidire il tessuto in cui viene eseguito l'intervento chirurgico. I pazienti che scelgono anestesia locale sono spesso dato un sedativo oltre all'iniezione.

Una volta che il paziente è anestetizzato, il medico fa un'incisione nello scroto che è abbastanza grande per esplorare il dotto deferente e identificare l'area bloccata. Il chirurgo poi rimuove il tessuto cicatriziale sui vasi deferenti causati dalla vasectomia. I due tubi, ora appena tagliata dalla rimozione del tessuto cicatriziale, sono allineate con cura e cuciti insieme. I tubi devono essere cucite con attenzione per evitare perdite o eccessiva formazione di tessuto cicatriziale.

Una volta che le estremità del tubo sono cuciti insieme, il dotto deferente viene restituito allo scroto e la piccola incisione è sigillata con punti di sutura.

Complicazioni

Di tanto in tanto una vasectomia non blocca solo i deferns VAS, ma anche blocca altri percorsi di sperma. Ad esempio, i blocchi si possono verificare in epididimo, il tubo a spirale delicata che si trova adiacente ai testicoli. Spermatozoi maturano nell'epididimo, e se l'epididimo è bloccato durante una vasectomia, eccesso di sperma possono essere prodotti che il corpo non è in grado di assorbire. Questo sperma eccesso crea pressione all'interno dell'epididimo e deferenti, causando una perdita e un successivo blocco. Questa complicanza è particolarmente probabile che si verifichi in vasectomia che sono state eseguite molti anni prima che la vasectomia inversa. Se si verifica questa complicazione, la riconnessione dei tubi dotto deferente non sarà in grado di invertire la vasectomia.

Trattamento per complicazioni

Se l'epididimo è bloccato, il chirurgo deve eseguire un intervento chirurgico diverso chiamato vasoepididymostomy. Per fare ciò, il chirurgo deve collegare il tubo deferenti direttamente epididimo, anziché alla fine reciso degli altri dotto deferente tubi. Poiché l'epididimo comprende tubi molto più piccoli vasi deferenti, questo tipo di procedura è più difficile e ha un tasso di successo inferiore un'inversione vasectomia tradizionale.

Potenziali effetti collaterali o rischi

Sebbene inversione vasectomia è una procedura relativamente a basso rischio, secondo Urologia salute, ci sono alcuni pericoli e potenziali effetti collaterali o rischi associati con l'intervento chirurgico. Effetti collaterali più comuni sono un potenziale reazione allergica a anestetico locale, dolori muscolari e dolori, costipazione, nausea e dolore postoperatorio.

Un paziente può anche sperimentare sanguinamento nel sito di incisione, che rende il pene e scroto appaiono lividi o gonfiore. Questo è un effetto collaterale comune e normalmente non è pericolosa. Tuttavia, di tanto in tanto le infezioni, ematomi e gonfiore doloroso può essere causato da sanguinamento all'interno dello scroto. In generale, ematomi si risolvono senza la necessità di drenaggio, ma i pazienti si verifica questo effetto collaterale dovrebbero consultare il proprio medico. Infezione, che si verifica in meno del 5 percento della vasectomia inversa, deve essere trattato con antibiotici.

Gli effetti indesiderati rari includono dolore a lungo termine testicolare (definito come il disagio della durata di tre mesi o più), atrofia testicolare (compreso cicatrizzazione, la fibrosi e sperma diminuito e la produzione di testosterone nel testicolo colpito), e difficoltà sessuali (quali i medici sono d'accordo può essere un psicologico effetto collaterale).

Percentuale di successo

Secondo l'Oxford Journals, circa l'85 al 97 per cento di vasectomia inversa hanno successo, causando almeno alcuni spermatozoi di essere trasportati attraverso i tubi al pene. Alcune condizioni che ostacolano il successo di una vasectomia esistono, tra cui varicocele (vene dilatate all'interno dello scroto), infezioni, lesioni o squilibri ormonali. Inoltre, circa il 10 per cento degli uomini esperienza conta spermatica bassa seguenti vasectomia inversione di successo. Questo numero di spermatozoi abbassata può essere causata da perdite nei tubi o la formazione di tessuto cicatriziale in eccesso nei tubi.


articoli Correlati