È il morbo di Alzheimer Fatal?

È il morbo di Alzheimer Fatal?


La malattia di Alzheimer è una malattia progressiva del cervello fatale. Gli scienziati stanno facendo progressi per capire meglio le cause di sviluppare e di possibili trattamenti per la malattia. Fino a quando non c'è una cura, le persone con malattia di Alzheimer possono provare diversi approcci per gestire i sintomi comportamentali e cognitivi. Gli operatori sanitari devono anche considerare le proprie esigenze.

Significato

Nel 2008, il morbo di Alzheimer ha superato il diabete come la sesta causa di morte negli Stati Uniti. Questo, malattia del cervello mortale progressiva che distrugge la memoria e la capacità di una persona di pensare e di funzionare normalmente colpisce oltre 5,2 milioni di persone. L'Associazione Alzheimer prevede che 10 milioni di baby boomer sperimenteranno morbo di Alzheimer nel corso della loro vita. Anche se attualmente non esiste una cura per la malattia, i trattamenti sono disponibili che possono ridurre o ritardare i sintomi in alcune persone. I ricercatori medici stanno lavorando duramente per trovare una cura.

Lasso di tempo

Se hai i cambiamenti notato nella capacità di funzionare, perdita di memoria e disorientamento, consultare un medico. Alzheimer di solito progredisce una media di 4-6 anni tra momento della diagnosi e della morte, anche se alcune persone hanno vissuto fino a 20 anni. L'Associazione Alzheimer individua sette stadi della malattia, da nessun deficit cognitivo (ie, basale normale) al declino molto mite, come dimenticare i nomi di oggetti comuni, di molto grave declino cognitivo, in cui la capacità di parlare, camminare, mangiare, WC senza assistenza, o ingoiare diminuisce.

Lineamenti

Mentre non vi è alcuna cura per l'Alzheimer, ci sono droga e non-droga trattamenti che possono ritardare l'insorgenza di sintomi o di rendere le persone più confortevole come la malattia progredisce. L'Associazione Alzheimer suggerisce approcci non farmacologici essere provato prima per evitare effetti collaterali negativi. Le persone con Alzheimer possono sperimentare emotive di soccorso, esplosioni e allucinazioni, come le cellule del cervello si deteriorano. La creazione di un ambiente tranquillo, confortevole, strutturato e solidale allevia l'ansia. Non cercare di forzare la realtà esterna sulla persona con Alzheimer --- sostenerlo nella realtà sperimenta. Fornire sicurezza in più per mantenere la persona al sicuro. Se un medico si sente farmaco sarebbe opportuno, antidepressivi o antipsicotici farmaci possono alleviare i sintomi. Gli inibitori delle colinesterasi e la memantina indirizzo di comunicazione delle cellule nervose nel cervello e possono ritardare il peggioramento dei sintomi.

Considerazioni

La persona con diagnosi di Alzheimer non è l'unica la cui vita cambia. Dieci milioni di operatori sanitari non pagati, di solito i membri della famiglia, si trovano ad affrontare le sfide incessanti e lo stress di tendere ai bisogni fisici ed emotivi di qualcuno che non può riconoscere più di loro. Se siete alla cura di una persona con il morbo di Alzheimer, collegarsi con il vostro capitolo Associazione Alzheimer locale per saperne di più su cosa aspettarsi e quali risorse sono disponibili nella vostra comunità. Partecipa al gruppo di supporto caregiver di Alzheimer. Prendersi cura dei propri bisogni di salute, anche. E se il carico diventa troppo difficile, guardare in alcuni dei centri di assistenza eccellente Alzheimer per il vostro amato.

Potenziale

I ricercatori hanno fatto grandi progressi nel corso degli ultimi 15 anni nella comprensione dei meccanismi che causano il morbo di Alzheimer e quello che potrebbe in ultima analisi portare ad un trattamento o una cura. L'Associazione Alzheimer dice che più di 150 studi clinici sono alla ricerca di partecipanti di sperimentare nuovi approcci per la diagnosi, la prevenzione e il trattamento. La partecipazione a una sperimentazione clinica è condotto in condizioni attentamente controllate in modo che il livello di cura è almeno ciò che è disponibile al di fuori del processo. Contattare l'Associazione Alzheimer o la US Food and Drug Administration per ulteriori informazioni sulle sperimentazioni cliniche.


articoli Correlati