Definizione di infiammazione dei vasi sanguigni

Il termine medico per l'infiammazione dei vasi sanguigni è vasculite o angioite. L'infiammazione delle vene si chiama venulite e l'infiammazione delle arterie si chiama arterite. Vasculite è il termine utilizzato per un gruppo di malattie che causano i vasi sanguigni infiammazione.

Lineamenti

In vasculite, l'infiammazione dei vasi sanguigni li fa diventare più spessa. Questo rende più difficile per il sangue di muoversi attraverso di loro, e la fornitura di ossigeno ai tessuti è ostacolato. In casi estremi, la condizione può causare coaguli blot e aneurismi.

Tipi

Ci sono molte malattie differenti che dispongono di vasculite, ma colpiscono diversi vasi sanguigni e organi. Alcuni esempi sono: la malattia di Behcet, sindrome di Churg-Strauss, crioglobulinemia, malattia di Kawasaki, arterite di Takayasu e Henoch-Schönlein.

Cause

La causa esatta di infiammazione dei vasi sanguigni non è noto; anche se, è accompagnato da un sistema immunitario debole. Malattie infettive come l'epatite B e il cancro sono accompagnati anche da vasculite.

Sintomi

Diverse malattie connesse con vasculite hanno sintomi diversi, ma questi sono universali: perdita di appetito, febbre, stanchezza, perdita di peso, dolori muscolari, dolori articolari e nervi indeboliti.

Trattamento

Diversi tipi di vasculite hanno un trattamento diverso. Alcune condizioni possono essere trattate con farmaci anti-infiammatori (come Advil), mentre altri possono richiedere corticosteroidi (come Medrol) o farmaci citotossici (come Imuran).


articoli Correlati