Crisi ad esordio nei bambini

Crisi ad esordio nei bambini


L'epilessia è una condizione che può causare convulsioni nei bambini così come gli adulti. L'insorgenza di epilessia è più comune nei bambini sotto i 5 anni di età. Ci sono farmaci che possono essere utili nel controllo delle attività di sequestro, permettendo al bambino di avere un'infanzia normale.

Identificazione

Alcuni tipi di crisi non possono essere il risultato di una forma di epilessia nei bambini. Convulsioni febbrili possono verificarsi con l'improvvisa comparsa di febbre e la malattia, e circa il 97 per cento dei bambini che hanno convulsioni febbrili non sviluppare l'epilessia.

Crisi di assenza

I bambini che soffrono di crisi di assenza possono essere visualizzati da sognare ad occhi aperti. Il bambino può fissare nel vuoto per qualche istante, per poi tornare alla sua attività precedente; l'età più comune per la crisi di assenza è da 3 a 10 anni.

Epilessia Mioclonica Giovanile

Epilessia mioclonica giovanile di solito si verifica tra le età 12 e 18, e il bambino può subire attacchi al risveglio, spasmi mioclonica e assenza convulsioni. Questo tipo di attività di sequestro è ben controllata con i farmaci, ma di solito non è diventato troppo grande.

Spasmi infantili

Spasmi infantili si verificano di solito entro il primo anno di vita e possono precedere altri tipi di crisi epilettiche. Grappoli di cretini e spasmi possono rendere il bambino perdere l'equilibrio e cadere in avanti.

Trattamento

I farmaci possono aiutare a prevenire le convulsioni nel vostro bambino, a seconda del tipo di epilessia e l'età del bambino. Altre opzioni disponibili se le crisi non sono controllate dalla medicina sono una dieta chetogenica, la chirurgia e la stimolazione del nervo vago.


articoli Correlati