Complicazioni chirurgia della spalla

Il giunto più flessibile nel corpo, la spalla è responsabile per la raccolta, l'abbassamento e la rotazione dei bracci in qualsiasi numero di posizioni. Eppure questa stessa flessibilità lo rende suscettibile di quasi altrettanti feriti, sia attraverso un trauma o usura ordinaria e rottura. Molte lesioni della spalla possono essere trattati con mezzi non chirurgici, ma ritardare l'intervento chirurgico troppo lungo può causare persistente disagio o addirittura invalidità permanente. Mentre le complicanze sono rare in chirurgia della spalla, che possono accadere.

Fatti

La spalla è un giunto a sfera-e-zoccolo, che è il motivo per cui ha una vasta gamma di movimento tale. La palla in alto l'osso del braccio si inserisce nella presa scanalata della scapola. La clavicola è il terzo e ultimo componente strutturale dell'articolazione della spalla, e collega la scapola allo sterno, che fornisce stabilità e supporto. Il tessuto molle che circonda l'articolazione della spalla è chiamato il labbro. Questo spesso può diventare violento, che richiede la riparazione chirurgica. Un'altra fonte di preoccupazione è i muscoli ei tendini che collegano la parte superiore del braccio alla scapola. Nota come la cuffia dei rotatori, questi tessuti di collegamento sono responsabili per il sollevamento del braccio e raggiungendo sovraccarico.

Considerazioni

Ci sono due tipi principali di operazioni alla spalla. Le procedure più semplici, meno invasive sono artroscopica, che richiedono solo piccole incisioni attraverso il quale il medico inserisce un dispositivo sottile chiamato artroscopio. Non più grande di un normale cannuccia, l'artroscopio è un ambito in fibra ottica flessibile dotato di una piccola telecamera, fonte di luce e gli strumenti chirurgici. Il chirurgo può utilizzare per esplorare la zona danneggiata ed eseguire l'operazione senza mai dover aprire completamente i spalla. Al contrario, le procedure chirurgiche aperte richiedono incisioni leggermente più grandi, di solito lunghi pochi centimetri, in modo che il chirurgo può vedere direttamente e manipolare la zona.

Lasso di tempo

Il tipo di intervento effettuato, sia artroscopica o chirurgia a cielo aperto, ha poco a che fare con il tempo di recupero. Piuttosto, la guarigione e la riabilitazione dipende interamente le riparazioni fatte alla spalla.

Tipi

I tipi di complicazioni si possono incontrare dopo l'intervento chirurgico alla spalla dipendono dalla procedura eseguita, anche se la preoccupazione più comune è un danno ai nervi circostanti e vasi sanguigni. Problemi nervosi, spesso a causa di pressione durante l'operazione, si verificano in circa 1 a 2 percento di tutti i pazienti, gli effetti persistente ovunque da due giorni per sei settimane. I sintomi includono formicolio e intorpidimento delle estremità. E 'normale per le ferite chirurgiche a sanguinare un po' dopo l'intervento chirurgico, ma eccessivo o insolito sanguinamento potrebbe essere il segno di danneggiamento dei vasi sanguigni e devono essere segnalati immediatamente.

Durante le procedure della cuffia dei rotatori, viti ossee possono essere utilizzati per ricollegare i muscoli strappati e tendini. Queste viti possono allentarsi e causare irritazione, in ultima analisi, che richiede la rimozione chirurgica. Certo, c'è sempre il rischio di infezione da qualsiasi intervento chirurgico. Gonfiore, arrossamento, calore e tenerezza possono essere tutti segni di infezione. Il trattamento è in genere fatto sia con antibiotici per via orale o iniettati, anche se la chirurgia può essere necessaria in casi rari.

Prevenzione

Il modo migliore per prevenire le complicanze da chirurgia della spalla è di rispettare pienamente le istruzioni post-terapia del chirurgo ortopedico. Mantenere la ferita pulita per promuovere la guarigione e istituire un programma giornaliero di stretching e rafforzamento di recuperare gamma completa di movimento.


articoli Correlati