Come prendere integratori di fibre con Diclofenac

Come prendere integratori di fibre con Diclofenac


Integratori di fibre sono spesso raccomandati per le persone che soffrono di stipsi, diarrea, sindrome del colon irritabile e altri disturbi intestinali - o per quelli la cui dieta è gravemente carente di fonti di fibre naturali. Sono venduti in molte forme diverse (polveri, pillole, capsule e anche cialde) e sotto molti marchi diversi. Perché integratori di fibre sono noti per interferire con l'assorbimento di alcuni farmaci, i pazienti che assumono diclofenac, un farmaco antinfiammatorio non steroideo (FANS) comunemente prescritti per alleviare il dolore da artrite-correlate e gonfiore, dovrebbe prendere le seguenti precauzioni.

Istruzione

1 Verificare con il proprio medico per una guida su l'assunzione di integratori di fibre. Per la maggior parte dei pazienti con diclofenac, non ci dovrebbe essere un problema prendendo la fibra supplementare. Ma è meglio essere sicuri che non si dispone di una condizione medica di base che rende tale supplementazione sconsigliabile.

2 Prendere il diclofenac almeno un'ora prima o due ore dopo l'ingestione della fibra.

3 Bere un bicchiere pieno d'acqua (8 once) con l'integratore di fibre per facilitare la deglutizione. Anche bere molta acqua (da sei a otto bicchieri) per tutta la giornata. Fibra ha bisogno di acqua per funzionare correttamente nel vostro sistema digestivo, e non abbastanza di esso, si potrebbe finire per essere stitico. Perché diclofenac (così come altri FANS) comporta il rischio di disturbi di stomaco, si desidera mantenere quella parte del vostro corpo a lavorare in modo ottimale possibile.

Consigli e avvertenze

  • Aumentare la fibra nella vostra dieta lentamente, nel corso di settimane pari. Troppo troppo presto può causare gas, gonfiore, diarrea o altri problemi intestinali. Ricordate di aumentare l'assunzione di acqua in proporzione alla tua fibra. Buone fonti di fibre sono disponibili nella sezione Risorse.
  • Rivolgersi al proprio medico se si verificano persistenti effetti collaterali del diclofenac, come nausea, vomito, vertigini, visione offuscata, sonnolenza o perdita di appetito. Chiedere immediatamente un medico se si verifica una reazione allergica in forma di una eruzione cutanea, gonfiore, prurito, difficoltà respiratorie, vertigini estreme o battito cardiaco accelerato. Vedere la sezione Risorse per una discussione più completa di effetti collaterali.
  • Non somministrare integratori di fibre ai bambini senza aver prima consultato un medico.

articoli Correlati