Come identificare malassorbimento

Malassorbimento si verifica quando il piccolo intestino ha difficoltà ad assorbire le sostanze nutritive. Solitamente malassorbimento si verifica a causa di altri disturbi, come la fibrosi cistica, pancreatite cronica o intolleranza al lattosio. Disturbi come questi provocano ripartizione inadeguata di cibo durante la digestione, il danno alla mucosa dell'intestino tenue o ridotta motilità, la capacità delle pareti intestinali di contrarsi. Se non trattata, malassorbimento può portare a carenze nutrizionali e possibili danni al sistema nervoso. Continua a leggere per saperne di più su come identificare malassorbimento.

Istruzione

1 Riconoscere i sintomi di malassorbimento comprendono diarrea. Essere consapevoli del fatto che la materia fecale può anche essere ingombrante, pallido e produrre un forte odore. Sappiate che crampi addominali, gonfiore e flatulenza può anche essere presente.

2 Capire la perdita di peso può essere un sintomo significativo. Alcuni pazienti soffrono di una perdita di proteine, atrofia muscolare, ritardo della crescita o di un difetto di crescita.

3 Cercare stanchezza e debolezza per accompagnare malassorbimento. Sappiate che le carenze possono provocare anemia, un disturbo che si manifesta in sintomi, come la pelle pallida o mancanza di respiro.

4 Ricordate malassorbimento è legata a diverse cause. Conoscere la causa più frequente citato è mancato digestivo a causa della fibrosi cistica e la pancreatite cronica. Malassorbimento è causato anche da carenze di un particolare enzima come nel caso di intolleranza al lattosio, in cui un enzima necessario per la ripartizione del lattosio è carente. Malassorbimento nasce in risposta alla malattia celiaca e altri disturbi che provocano danni al rivestimento dell'intestino. Malattie sistemiche, come il diabete mellito, possono causare malassorbimento innescando motilità atipico delle pareti intestinali. Essere consapevoli del fatto che malassorbimento si verifica a seguito di modifiche strutturali dell'intestino causata da malattia di Crohn, una malattia infiammatoria intestinale. Conoscere altre cause includono infezioni come la malattia di Whipple e HIV.

5 Sappiate che se malassorbimento va trattata, l'anemia e l'osteoporosi possono derivare. Verificare la presenza di una carenza di vitamina B12 in quanto può influenzare i nervi del midollo spinale e periferici, inducendo in tal modo la perdita di sensibilità alle mani e ai piedi.

6 Rivolgersi al proprio medico se uno qualsiasi dei sintomi di cui sopra si sviluppano, in particolare se vi sono stati diagnosticati con uno qualsiasi degli agenti che causano malassorbimento. Aspettatevi malassorbimento di essere rivelata attraverso test relativi ad una malattia sottostante piuttosto che un test specifico per malassorbimento. Per esempio, gli esami del sangue possono rivelare anemia. Una specifica radiografia può essere eseguita per verificare danni al tratto digerente.

7 Anticipare un medico per aiutare a gestire malassorbimento, mentre il trattamento della malattia di base. Cercate il vostro fornitore di assistenza sanitaria per suggerire cambiamenti nella dieta, prescrivere farmaci o raccomandare integratori vitaminici. Trarre conforto nel sapere che la maggior parte dei casi di malassorbimento possono essere gestiti in modo efficace.

Consigli e avvertenze

  • Articolo destinato a servire come introduzione generale ad una condizione complessa. L'elenco fornito non è affatto esaustivo e non si qualifica come un sostituto per il trattamento e la diagnosi da un operatore sanitario.

articoli Correlati