Come funziona un Tummy Tuck?

Tummy Tuck

Un intervento chirurgico di addominoplastica è chiamato addominoplastica. Un'Addominoplastica è una procedura chirurgica che stringe i muscoli addominali e rimuove il grasso corporeo in eccesso e la pelle in eccesso. Sia gli uomini che le donne subiscono operazioni di addominoplastica.

La Chirurgia

Un chirurgo plastico esegue un'operazione di addominoplastica. L'intervento richiede solitamente da 2 a 5 ore. Un'operazione addominoplastica viene eseguita in anestesia generale (il paziente è addormentato durante l'intervento). Il chirurgo plastico fa un'incisione al di sotto della linea di bikini. Se il paziente ha un sacco di pelle in eccesso, il chirurgo potrebbe dover fare un'incisione supplementare intorno al tasto di pancia. Il chirurgo tira la pelle lontano dai muscoli addominali, rimuove il grasso in eccesso e sutura dei muscoli per renderli più stretto. Il chirurgo poi chiude le incisioni, bende le incisioni e porta il paziente in sala di rianimazione, dove si sveglierà.

Recupero

A seconda del paziente e l'estensione della chirurgia addominoplastica, il recupero può richiedere da 2 a 6 settimane. La prima settimana o due può essere molto doloroso per il paziente. Alcuni medici prescrivono esercizi leggeri per aiutare nella guarigione. L'intervento lascia cicatrici, ma le cicatrici sono di solito in aree che non sono facilmente riscontrabili con gli altri. Le cicatrici sbiadiscono nel tempo, ma non vanno completamente via.

Procedure Extra

Durante una procedura di addominoplastica, il chirurgo può anche rimuovere smagliature ed eseguire liposuzione su altre zone del corpo. Queste procedure supplementari sono concordate con il paziente prima dell'intervento.

Rischi

Un intervento chirurgico di addominoplastica può comportare rischi per la salute. Possibili rischi per la salute comprendono reazioni anestesia, coaguli di sangue, infezioni, cheloidi, necrosi della pelle e gonfiore. Se state pensando di ottenere una addominoplastica, parlare con un chirurgo plastico per conoscere meglio i rischi.


articoli Correlati