Come diagnosticare una infezione Bartonella

Come diagnosticare una infezione Bartonella


Bartonellosis è un'infezione da un batterio del genere Bartonella. Almeno dodici membri di questo genere sono stati identificati, anche se solo tre sono considerati significativi per quanto riguarda le malattie umane vanno. B. bacilliformis possono causare febbre Oroya e verruga peruana. B. henselae può causare la malattia da graffio di gatto, e B. quintana possono causare febbre trincea. Sia B. henselae e B quintana può anche causare angiomatosi bacillare e peliosi bacillare.

Istruzione

1 Si noti che la febbre Oroya e verruga peruana sono strettamente infezioni correlate con i sintomi che possono variare da lieve a grave e apparire improvvisamente 3 a 12 settimane dopo essere stato morso da una mosca di sabbia. Dolori muscolari, difficoltà respiratorie, brividi, febbre, mal di testa, convulsioni e sudorazione possono verificarsi nei casi più gravi.

2 Osservare il sito di un morso o un graffio per i sintomi della malattia da graffio di gatto. Un linfonodo ingrossato e una lesione inoculazione possono sviluppare da 5 a 10 giorni dopo l'esposizione e possono durare fino a un paio di settimane. Malattia da graffio di gatto non è in genere grave in pazienti con un sistema immunitario senza compromessi.

3 Aspettatevi febbre trincea per incubare da alcuni giorni fino ad un mese. Diversi episodi di febbre di solito si verificano, della durata di circa 5 giorni ciascuno. Di tanto in tanto, la febbre può essere continuo e durare da 2 a 6 settimane.

4 Esaminare i pazienti con un sistema immunitario compromesso per i segni di angiomatosi bacillare. Questa infezione è più strettamente associata con i malati di AIDS e di solito coinvolge la pelle. Si ricorda da vicino il sarcoma di Kaposi, ma anche in grado di influenzare le ossa, del cervello, del tratto gastrointestinale, linfonodi e vie respiratorie.

5 Verificare la presenza di infezioni del fegato o milza se si sospetta peliosi bacillare. I sintomi possono includere febbre, lesioni cutanee e linfoadenopatia, a seconda del sito di infezione.


articoli Correlati