Che cosa sono i fitosteroli?

Che cosa sono i fitosteroli?


I fitosteroli, noto anche come steroli vegetali, sono una classe di composti che si trovano in tutte le piante. Questi composti sono strutturalmente simili al colesterolo trovato negli animali e svolgono la stessa funzione - aiuta a mantenere la struttura della membrana cellulare.

Naturali fonti alimentari

Mentre fitosteroli si trovano in tutte le piante, le più ricche fonti naturali del composto sono gli oli vegetali, noci, legumi e cereali integrali. Frutta e verdura di solito hanno concentrazioni più basse. A 2002 Washington University di St. Louis studio ha trovato che l'assunzione media giornaliera di fitosteroli attraverso la dieta è 167-437 mg. Si ritiene che i primi umani possono aver consumato fino a 1 g di fitosteroli al giorno.

Gli alimenti arricchiti di fitosteroli

Negli ultimi anni un certo numero di margarine fitosterolo arricchito, ciascuno che promette di ridurre i livelli di colesterolo, hanno colpito il mercato. Questi prodotti, che sono stati approvati dalla Food and Drug Administration, forniscono fino a 2 g di steroli vegetali per porzione - ben oltre ciò che è normalmente consumato attraverso la dieta. I fitosteroli sono stati aggiunti a una varietà di altri prodotti alimentari, tra cui yogurt, succhi di frutta, snack bar e patatine.

Malattia cardiaca

Una meta-analisi pubblicata nel 25 MARZO 2000, British Medical Journal ha rilevato che il consumo di margarina spread fortificato con 2 g di fitosteroli ridotto i livelli di lipoproteine ​​(LDL) del colesterolo a bassa densità di una media del 9 al 14 per cento. Questo calo di LDL dovrebbe ridurre il rischio di morte per malattia cardiaca di circa il 25 per cento. I livelli di lipoproteine ​​ad alta densità (HDL) colesterolo e trigliceridi sono rimasti invariati. Steroli sembrano funzionare riducendo la capacità del colesterolo di essere assorbito nel flusso sanguigno.

Cancro

La ricerca sugli effetti dei fitosteroli sul rischio di cancro hanno mostrato risultati contrastanti. A 2000 studio uruguaiano ha trovato che una dieta ad alto contenuto di steroli vegetali riduce il rischio di sviluppare il cancro dello stomaco. Uno studio del 2001 dai Paesi Bassi non ha trovato alcuna associazione tra l'assunzione di fitosteroli e del colon e rischio di cancro del retto.

Avvertimento

Mentre steroli vegetali sono generalmente considerati sicuri, uno studio pubblicato nel luglio 2008 Journal of Lipid Research ha rilevato che fitosteroli possono accumularsi nelle valvole cardiache, che potrebbe condurre ad una condizione nota come stenosi della valvola aortica. Non è noto se le persone che utilizzano i prodotti arricchiti con fitosteroli sono a più alto rischio di sviluppare questa condizione. Le attuali raccomandazioni suggeriscono di mantenere l'assunzione giornaliera di fitosteroli inferiori a 3 g al giorno.


articoli Correlati