Che cosa è un pericolo di vita per la lettura della pressione sanguigna?

Che cosa è un pericolo di vita per la lettura della pressione sanguigna?


La pressione sanguigna è la pressione che il sangue mette sulle vostre pareti delle arterie. La pressione sanguigna può elevare o diminuire fino a livelli pericolosi per la vita.

Normale pressione sanguigna

Livelli di pressione sanguigna normali, secondo l'American Heart Association, sono inferiore a 120 mm Hg sistolica e inferiore a 80 mm Hg diastolica, che viene letto da 120/80 mmHg.

Bassa pressione sanguigna

Bassa pressione sanguigna va bene in molti casi, ma alcuni sintomi come vertigini e svenimenti possono essere segnali di allarme per le condizioni più gravi. Una lettura della pressione sanguigna di 90/60 mmHg è considerato basso. Ogni volta che si dispone di un livello di pressione arteriosa al di sotto di questi numeri si deve contattare immediatamente un medico, soprattutto se è accompagnato da altri sintomi.

Alta pressione sanguigna

La pressione alta è qualcosa di più di 140/90 mmHg, secondo l'American Heart Association. La pressione alta può causare molti problemi, tra cui l'indurimento delle arterie, che può portare ad attacchi di cuore e ictus.

Pericolosa per la vita di pressione sanguigna

La pressione alta è normalmente una condizione cronica che si sviluppa nel corso degli anni. In alcuni casi, però, la pressione sanguigna aumenta rapidamente e gravemente e si trasforma in una emergenza medica che richiede un trattamento medico immediato, spesso con il ricovero in ospedale.
Livelli di pressione sanguigna di 180/110 mmHg sono considerati la fase di "crisi ipertensiva" e potrebbe essere potenzialmente pericolosa per la vita. Un immediato aiuto medico è necessario in questi casi.

Prevenire alta pressione sanguigna

L'ipertensione è prevenibile in molti casi ed è una condizione che può essere gestito. L'American Heart Association raccomanda alcuni comportamenti che possono aiutare più basso o prevenire la pressione alta, tra cui non fumare, limitare l'assunzione di alcol, gestire i livelli di stress, l'esercizio, e mangiare una dieta ricca di frutta e verdura e povera di sale e grassi saturi e trans.


articoli Correlati